Vita quotidiana alle Canarie

Mi chiamo Pier e vivo in provincia di Milano. Saluto tutti i partecipanti di questo forum e in modo particolare quelli che già vivono alle Canarie ma anche quelli che vorrebbero trasferirsi. Fra qualche anno, una volta raggiunta la meritata pensione, ho deciso che mi trasferirò alle Canarie. Non so di preciso dove. La mia scelta dovrebbe riguardare una zona tra Las Palmas, il sud di Gran Canaria (Maspalomas) o il sud di Tenerife (Los Cristianos). Mi sto documentando in rete. A tale proposito, agli amici che già vivono nelle isole e quindi hanno un’esperienza diretta di vita quotidiana vorrei fare alcune domande, di carattere pratico. Ho letto che le Canarie sono infestate dalle cucaraches. Questo problema riguarda soprattutto il sud delle isole dove le temperature sono più elevate o anche la città di Las Palmas e in che misura. Riguardo Las Palmas mi piacerebbe sapere esattamente com’è il clima nell’arco dell’anno. Piove molto? Il cielo è spesso nuvoloso, nonostante le temperature si mantengano primaverili? Quel fenomeno che viene definito come la “panza de burro” e che interessa la parte nord delle isole nei mesi di luglio e agosto ma anche in inverno. E’ vero che ciò mitiga le temperature che in estate sarebbero altresì molto elevate, come avviene nel sud delle isole, però il cielo appare pieno di nuvoloni scuri e bassi che in estate non è sempre piacevole vedere. So che esiste inoltre l’annoso problema della mancanza di parcheggi e della presenza di traffico. Riguarda anche la città di Las Palmas? Ci sono appartamenti in affitto che hanno a disposizione un posto auto privato? Alle Canarie quando si va a fare la spesa in auto, magari in un centro commerciale distante dalla propria abitazione, se vi è mancanza di parcheggi come è possibile riuscire a scaricare l’auto? Ci si ferma in mezzo alla strada, si scaricano i sacchetti della spesa e si va alla ricerca di un parcheggio? Per la ricerca di un alloggio in affitto ci si può fidare a rivolgersi ad agenzie gestite da connazionali o è meglio quelle gestite da canari? Infine cosa ne pensate delle agenzie che aiutano l’espatrio aiutando le persone nella richiesta dei documenti necessari per ottenere la residenza, aprire un conto in banca, acquistare una sim telefonica spagnola, fare un contratto per internet, trasferire la pensione alle Canarie o anche trovare un appartamento in affitto? Sono conscio del fatto che le domande siano molteplici ma sono risposte che purtroppo non si trovano in rete (o per lo meno non sono riuscito a trovare) pur essendo utili per un futuro trasferimento. Ringrazio gli amici che vorranno rispondermi.

Buongiorno Pier,

Ben trovato!

Credo sarebbe stato meglio aprire più di una discussione a seconda dell'argomento per avere maggiore possibilità che il post sia letto sia alla fine e per raggruppare in modo più ordinato le informazioni nei forum dedicati.
Circa le agenzie di connazionali per il disbrigo delle formalità e per la ricerca dell'alloggio, dei miei amici partono il mese prossimo, ed hanno affittano tramite un'agenzia di italiani. Loro faranno un soggiorno relativamente breve, per testare il terreno, però se vorrai ti farò sapere la loro esperienza.

Un saluto  :cheers:

Francesca
Team Expat.com

Ciao Pier,
ho vissuto quasi un anno a Gran Canaria nel 2019-2020 e posso darti qualche parere, anche se non sono in grado di rispondere a tutte le tue domande!
Intanto concordo sulla scelta di Gran Canaria rispetto a Tenerife: a me Tenerife proprio non piace, la trovo un po' "cupa", a Gran Canaria c'è invece per me una luce speciale, ha qualcosa di magico!
In merito alla zona in cui vivere, se sei in cerca di un clima piu' stabile e caldo, ti consiglio senza dubbio il sud dell'isola: ho sempre notato che c'è veramente una grande differenza di clima e temperatura tra la capitale e il sud, a volte scendendo in auto dal nord al sud il clima cambiava completamente!!! Ovviamente poi a sfavore del sud sono i prezzi degli affitti piu' alti e il fatto che è una zona esclusivamente turistica, quindi non c'è molto da fare, soprattutto a livello culturale, ma con 45 minuti, anche di bus che funzionano anche di sera/notte, puoi andare a las Plamas quando desideri e quando senti la "nostalgia di città".
Su fatto di rivolgersi a una agenzia o meno per trovare un affitto e per le pratiche burocratiche  per l'espatrio penso dipenda molto dal fatto se hai o non hai conoscenza dello Spagnolo: se già lo conosci potresti tentare da solo, se non lo conosci, visto che manca qualche anno al trasferimento, intanto inizia subito a frequentare dei corsi!
Ultimo consiglio: prima di trasferirti definitivamente, appena entrato in pensione, prenditi un paio di mesi per provare a vivere lì, magari affitta un mese un appartamento a las Palmas e un mese un affitto nel sud e vedi come ti trovi.

Grazie per le informazioni e per i consigli

Certo, volentieri

Francesca, con piacere. Grazie

Nuova discussione