Le vacanze degli espatriati in Tunisia

Ciao a tutti,

La voglia di vacanze, che sia in Tunisia o altrove, inizia a farsi sentire.
E' il momento giusto per riposarsi e riprendere le forze, oppure approfittare per fare qualcosa che vi piace.

Gli ultimi mesi sono stati tumultuosi e le nostre vacanze saranno diverse da quelle passate. E’ per questo che vi invitiamo a condividere con noi come vi organizzerete.

Che piani avete per le vacanze quest'anno?

Avete già delle informazioni certe sull'apertura delle frontiere nel vostro paese d’espatrio?

Resterete in Tunisia o vi sposterete?

Quelli tra voi che rimangono hanno già qualche idea sui posti da visitare e cose da fare? Quelli che partono, dove andranno?

Quali sono i motivi che hanno guidato queste vostre decisioni?

Grazie mille a tutti per i vostri contributi!

Francesca
Team Expat.com

Buongiorno Francesca,

ho proprio finito adesso di scriverne qualcosa sotto l'argomento "informazioni sull'apertura frontiere tunisine"...
Io di certo non penso di muovermi finché non sono "certa" che si arrivi a un minimo di " bocce ferme".   Cosa che resterà difficile e precaria, visto che il Covid non è affatto sfumato -pur essendo di ridotta potenza e gravità- ma quello che trovo essere molto gravoso, è l'idea di ritrovarmi fra misure "estremizzate" e che mi renderebbero il viaggio e spostamento troppo penoso da sopportare.
Oltretutto, non esiste neppure più il volo che a me servirebbe.... Per cui navigo a vista e vivo alla giornata....
Credo che quanto occorso abbia procurato una rivisitazione delle proprie priorità.  O forse dovrei parlare soltanto per me stessa e quindi lo dico... che io mi sono vista stravolgere la vita già prima e ora ancor maggiormente, per cui ho ricavato un'abitudine (che non mi era del tutto nuova, ma che ora si è stabilita in modo inevitabilmente più serio:)  Ho qualche idea MA non faccio piani -non più- e limitandomi all'essenziale e indispensabile. Anche perché sono consapevole di molti altri risvolti e realtà cui in un modo o nell'altro ci si dovrá "adattare".
Ad ogni modo, quanto ho letto delle disposizioni che constituiscono dunque le premesse atte a poter viaggiare, francamente è cosa che mi ha fatto rizzare i capelli in testa (si fa per dire, tanto per rendere l'idea dell'effetto) e non sono per nulla disposta a doverle subire. Tanti controlli e pure a posteriori una volta arrivati...:  NO GRAZIE.
La mia vacanza cerco quindi di farla a livello mentale, occupando al meglio il mio tempo... ; in modo che la vita non mi si riduca tutta al "disbrigo di faccende inerenti problemi e complicazioni varie da vedere come risolvere" ...
:)

La chiusura delle frontiere ha finito per incidere sulla tempistica delle vacanze . Ad Hammamet tutto è ripreso come in precedenza , naturalmente incide la mancanza dei turisti provenienti da paesi esterni alla Tunisia .I fine settimana gli alberghi sono pieni di tunisini ma sono quasi tutti con auto . Tutto è aperto ma gira a ritmo ridotto ( ristoranti , bar , alberghi , negozi,ecc) . Molti expat attendono di finire il periodo dei 184 giorni a scanso di problematiche future . Io andrò in Italia a fine luglio e rientrerò , speriamo senza difficoltà , a fine settembre .

Nuova discussione