Trascrizione Matrimonio avvenuto nelle Filippine

Salve a tutti.
Spero qualcuno mi sia d’aiuto... mi chiamo Sara e il passato 16 settembre mi sono sposata con mio ora marito filippino. Dopo aver inoltrato tutti i documenti tradotti ed autenticati nei vari uffici abbiamo fatto la trascrizione in Ambasciata.
Il fatto è che vivendo in Spagna, la documentazione è stata inviata sia al mio comune di nascita in Italia sia al consolato di Barcellona.
Sono stata in comune e ancora non si è riflesso il cambio di stato civile mentre il consolato di Barcellona non mi risponde. Ho richiesto informazioni all’Ambasciata di Manila però se ne sono lavati le mani dicendo che loro hanno inviato la documentazione ed ora non è di loro competenza darmi informazioni riguardo le tempistiche di trascrizione.
Qualcuno ha avuto un’esperienza simile? Non so che fare. Sono pure incinta e vorrei mio marito qua con me. Grazie

Ciao Sara255,

Ben arrivata su Expat.com!

L'argomento della tua discussione è stato fin ora trattato su questo forum considerando trascrizione da Ambasciata di Manila verso comune in Italia ma mai da Ambasciata Manila ad Ambasciata Barcellona.
Scrivi che hai informato il tuo comune in Italia del cambio di status ma come iscritta AIRE non passa tutto tramite Ambasciata di Barcellona che informa il comune italiano di ultima residenza del cambio di stato?
Casomai prova a postare anche sul Forum Barcellona e Foro Barcelona.
Non sia mai che qualche expat a Barcellona abbia già fatto un'esperienza simile e possa condividere.

Spero riuscirai a risolvere presto e tanti auguri per il piccolo/a in arrivo  :)

Francesca
Team Expat.com

Grazie mille Francesca! Proverò a vedere nel forum di Barcellona. L’ambasciata di Manila ha mandato l’anno trascrizione ad entrambe nel dubbio ed in modo che le pratiche siano più veloci.
Grazie per gli auguri :) il piccolo arriverà ad aprile, spero che il padre faccia in tempo!

Ciao Sara,
mia quasi co-territoriale, io sono delle Valli del Natisone.
Al mio comune è arrivata la settimana scorsa la documentazione, dopo 2 giorni che l'hanno inviata da Manila.
Se sei proprio di Udine, certo il Comune è grande e come tale è grande anche il casino. Ti direi di verificare che il Comune e il codice postale siano esatti, chiedere pertanto all'Ambasciata un qualche certificato di invio e far verificare con quello.
Auguri doppi per il matrimonio e per il nuovo arrivo.
Boris

Buongiorno,

In realtà sono di Latisana quindi il comune non è proprio piccolo. Proverò a richiedere quanto mi dici e sperin ben!
Mandi mandi e grazie

Ancora una nota. Vedi che lui deve avere anche l'!abilitazione" per l'espatrio dal loro ufficio/ministero per l'emigrazione
Non ti dico mandi perché ... sai nelle Valli del Natisone, siamo tutti stranieri, ma cittadini italiani. Allora
Ciao

E come si ottiene? Questo non lo sapevo e non mi è stato riferito... ad ogni modo mio marito richiederà il visto nel consolato spagnolo dato che vivo in Spagna e sono iscritta all’AIRE.

Effettivamente non lo so quale sia la procedura, o l'ambasciata o il comune comunicano loro l'espatrio e l'ufficio manda l'avviso di un appuntamento per "introduzione nel nuovo status in stato straniero". Attenzione però che senza tale visto/attestato lo bloccano all'entrata in aeroporto. L'ente è "Commission of Filipinos overseas" dipendente dal Ministero dell'emigrazione. info[at]cfo.gov.ph o 00632 85524700 a Manila
Boris

Ciao Boris,

Tutto bene? Finalmente è avvenuta la trascrizione! C’è stato un problema nel sistema del mio comune per il quale l’informazione non veniva riflessa!

Volevo chiederti, quali sono i passi a seguir? Dove richiedi il certificato che poi servirà a richiedere il visto?

Grazie in anticipo.
Saluti,
Sara

Certo, lo rilasciano in breve tempo, un paio di giorni.
Attenzione però dopo in Italia: entro 48 ore dall'entrata deve essere comunicata la stessa all'autorità di pubblica sicurezza, o meglio all'ufficio anagrafe, intestata al sindaco come facente funzione di pubblica sicurezza, segue la richiesta di rilascio del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo (non so quanto sia costituzionale), segue codice fiscale.
Boris

Io sono residente in Spagna e lui richiederà il visto tramite ambasciata spagnola, suppongo che non dovrò dare nessuna comunicazione in Italia. Almeno spero... sennò l’Europa unita di cui parlano non esiste

Nuova discussione