Negoziare stipendio e bonus in Tunisia

Buongiorno a tutti,

Migliori prospettive di impiego in Tunisia potrebbero farvi considerare un trasferimento in questa nazione.

Ottenere un contratto di lavoro con uno stipendio adeguato e dei bonus, o altri benefici, Ŕ frutto di una buona negoziazione.

╚ consuetudine negoziare lo stipendio in Tunisia? Qual Ŕ il modo pi¨ corretto di procedere: meglio discuterne con il datore di lavoro durante il colloquio di assunzione oppure dopo aver ottenuto lĺimpiego?

Quali sono gli extra necessari da far aggiungere nel contratto quando si lavora come espatriato in Tunisia?

Che tassazione viene applicata sugli stipendi degli espatriati?

In che misura incide il tasso di cambio quando si viene pagati in valuta locale?

Guardandovi indietro, che tattiche di negoziazione, e che benefici supplementari rispetto a quelli giÓ ottenuti, avreste voluto adottare o aggiungere al contratto di lavoro?

Grazie per il contributo,

Francesca

Quesito da Un Terno al lotto Francesca..
Qui l'unico lavoro che rende e' il nostro.. Cioe' da Pensionati... Poi x il resto.. E' Noia.. Maledetta Noia.. Come cantava il Califfo... Gli unici che stanno bene.. Parlo di europei.. Sono quelli a Carico di Aziende Europee... Allora possono ottenere Bonus.. Benefits.. ec. ra.. Come il Sottoscritto.. Prima che si concedesse il Giusto Meritato Riposo...

Lo stipendio in dinari tunisini come dice il buon Mauro è un terno al lotto ma a fronte di una vera specializzazione può essere discusso ma è un terreno desertico come il sud del Paese.
Un'idea invece che mi sta balenando in questo tempo riguarda le tante persone che in Italia non hanno raggiunto i contributi minimi per la pensione, i versamenti volontari fatti in Italia hanno un loro costo che è dato dall'ultima busta paga, ci sono persone che decidono di fare impresa di qualsiasi tipo in Tunisia in modo da poter effettuare qui i versamenti pensionistici ad un costo nettamente inferiore ma che gli permetterà un giorno di avere almeno la minima.
Mi sto ancora informando :)

Giuste Considerazioni Antonello.. Io stesso nel 2005..x terminare i Contributi Mancanti... 3 anni... Su consiglio di un impiegato Caf.. Che non smettero' mai di ringraziare.. Sapendo dei miei trascorsi in tunisia x lavoro versai i Contributi alla CNSS.. Che mi permisero poi nel 2008 di maturare il necessario e quindi andare in Pensione.. Con mia max Gioia... Facendomi risparmiare una Cifra Enorme
Qui tramite mio fidato amico Tunisino che mi fece uno stipendio Fittizio versavo 500 euro trimestre... Contro 6500 euro... Trimestre... Che avrei dovuto pagare in Italia x mantenere il medesimo corrispettivo x la mia Pensione...

Ciao Francesca,

Lavoro per una ditta tunisina da ca. 8 anni. I nostri clienti sono francesi, italiani e tedeschi.
Per quanto riguardo il contratto di lavoro per uno straniero in Tunisia, bisogna prima di tutto precisare, che l'espatriato che desidera lavorare in Tunisia deve prima di tutto essere in possesso di un contratto rilasciato dal ministero addetto. Un qualsiasi contratto di lavoro elaborato da una ditta tunisina ha pochissimo valore per noi. In seguito e naturalmente,  per avere diritto a lavorare bisogna ottenere un regolare permesso di soggiorno.

Secondo me e per quanto riguarda sia lo stipendio che eventuali bonus é sempre meglio trovare un'accordo con il datore di lavoro durante il colloquio di assunzione. Dico questo, praticando io stesso questo metodo  essendo il  responsabile di reclutamento e qualità della ditta per la quale lavoro.

Lo stipendio lordo é sottomesso ad una tassazione, a parte la CNSS, da parte del IRPP (Impot sur le revenu de la personne phisique). La percentuale varia secondo lo stipendio.

Comunque per piu' informazioni, si puo' trovare tutto visitando "Contrat de travail pour étrangers" !

rossi andrea :

Ciao Francesca,

Lavoro per una ditta tunisina da ca. 8 anni. I nostri clienti sono francesi, italiani e tedeschi.
Per quanto riguardo il contratto di lavoro per uno straniero in Tunisia, bisogna prima di tutto precisare, che l'espatriato che desidera lavorare in Tunisia deve prima di tutto essere in possesso di un contratto rilasciato dal ministero addetto. Un qualsiasi contratto di lavoro elaborato da una ditta tunisina ha pochissimo valore per noi. In seguito e naturalmente,  per avere diritto a lavorare bisogna ottenere un regolare permesso di soggiorno.

Secondo me e per quanto riguarda sia lo stipendio che eventuali bonus é sempre meglio trovare un'accordo con il datore di lavoro durante il colloquio di assunzione. Dico questo, praticando io stesso questo metodo  essendo il  responsabile di reclutamento e qualità della ditta per la quale lavoro.

Lo stipendio lordo é sottomesso ad una tassazione, a parte la CNSS, da parte del IRPP (Impot sur le revenu de la personne phisique). La percentuale varia secondo lo stipendio.

Comunque per piu' informazioni, si puo' trovare tutto visitando "Contrat de travail pour étrangers" !

Grazie mille Andrea per le preziose informazioni  ;)

Non c'é di che Francesca !

Nuova discussione