Relazioni a distanza ed espatrio nelle Filippine

Buongiorno a tutti,

Trasferirsi nelle Filippine senza il partner o il coniuge Ŕ una situazione complessa da gestire. Vivere una relazione a distanza rappresenta una sfida per ambo le parti.

Che difficoltÓ avete incontrato espatriando da soli nelle Filippine?

Che consigli ci date per gestire al meglio una relazione a distanza?

Come mantenere i contatti con la dolce metÓ considerando impegni o fusi orari diversi?

Con che frequenza viaggiate per passare del tempo con il partner?

Come creare una rete di contatti nelle Filippine in assenza del coniuge?

Quali sono gli ostacoli da considerare se anche i vostri figli vivono lontani?

Grazie per condividere la vostra esperienza,

Francesca

Ciao Francesca, sono in una relazione a distanza da 2 anni e 2 mesi con una ragazza Filippina che abita a Manila. Sono andato a trovarla per la prima volta quest'estate. Ci sentiamo tutti i giorni in modo da mantenere viva la relazione e non cadere nello sconforto. Ti capisco.. è molto complicato, a volte penso di non farcela ma poi mi ricordo del nostro obiettivo, vivere insieme e avere una famiglia e so che accadrà. La difficoltà maggiore attualmente è il lavoro..ho mandato centinaia di curriculum senza alcun riscontro positivo. Lei lavora come credit analyst in una bpo a Manila, è un buon lavoro. Io sono laureato in biologia molecolare ma sono disoccupato. Vivi in Italia ora? Perché vai da sola nelle Filippine?

Ciao Tal_Migliardi,

Ben arrivato su Expat.com e grazie per il tuo contributo  :)

Io faccio parte del team di questo sito e mi occupo della gestione della comunità italiana. Ho lanciato questa discussione per capire come si possa gestire una relazione a distanza, e ti ringrazio quindi per averci parlato della tua storia.
Non ho attualmente in progetto di trasferirmi nelle Filippine ma in futuro chissà...inizierò magari a scoprire i luoghi con una vacanza.

Ti mando un saluto!

Francesca

Caro Tal_Migliardi,
Che dirti? Biologia molecolare .... nientemeno, la scienza del futuro ... e grazie alla stupidità di questi nostri governi sei ancora per strada!
Hai provato a vedere al centro ricerche di Trieste? Ma in verità non sarebbe neanche questa la risposta da darti, il lavoro che ha la tua fidanzata non p da mollare, anche se i filippini, che non sanno che cosa hanno, l'espatrio è un sogno un po tanto zingaro a fare i servi in giro per il mondo.
Se sei stato a Manila, non conosci le Filippine, per conoscerle devi visitare il nord, o meglio ancora Mindanao. Ho guardato la tua età, e scusami, ma con tutta la laurea sei un bamboccione: tu non hai vissuto gli anni del baby boom e del boom economico, bene, le Filippine sono proprio in questo bellissimo periodo della vita di una società ancora in costruzione, con la piena libertà individuale (noi, a loro paragone siamo carcerati in casa). Prendiamo il caso. Vuoi intrapprendere una attivita? Lo fai semplicemente iniziandola, se vedi che ingrani allora fai la licenza comunale. Lo stesso vale per un fabbricato, prima lo fai e poi fai la licenza edilizia.
Ti dirò anche che con tutta la povertà di Mindanao ho avuto l'anno scorso dei contatti con due supermercati americani che volevano aprire a Iligan, ma si sono spaventati della mia professionalità (e della mia età, ritengo). Questo per dirti che ci sono molte aziende americane tecnologiche hanno sede nelle Filippine, c'è un sito di annunci mondiale che però è frazionato per settori (stati) e qua potresti vedere qualche offerta di lavoro.
Poi potresti vedere se le aziende del tuo circondario sono interessate alle Filippine.
Penso che in ambedue i casi avresti più di qualche chance.
Cara Francesca,
Non parlare troppo e agisci,
come per l'amico in precedenza, le opportunità per le nostre conoscenze sono molte, ma devi andare tra la gente che combatte ogni giorno per il pugno di riso. mia moglie è una di quelle (emigrazione in schiavitù in Qatar e Malesia), ora con me è una signora, e viviamo separati 1 anni prima di incontrarci + 2 anni prima di sposarci e adesso, dopo il matrimonio in marzo dell'anno scorso, in novembre dovrebbe venire qua in Italia, ma io sono propenso a trasferirmi nelle Filippine.
Perché? Semplicemente perché sei libera senza il fiato dello stato dietro al collo!
La prima volta nelle Filippine mi dicevano tutti "nascondi il portafoglio che te lo rubano" doposoli 2 giorni che ero la, lasciavo il portafoglio sul tavolo del locale stradale e quelli deputati a derubare gli stranieri erano a fare da guardia al mio portafoglio - sta tutto come tratti la gente, se la rispetti, sarai rispettata.
Cara Francesca, anche a te consiglio Mindanao, non le città ma la montagna e la campagna. Un giorno mi ha fermato la Polizia: passeggiavo pacificamente lungo la strada: "Ma non sa che qua è pericoloso, che ci sono i terroristi?" "Si" ho risposto, "ma che male mi devono fare se io non faccio loro alcun male?" Con queste parole ho disarmato anche la polizia. Se tu ti metti al loro livello sarai ben accetta tra di loro. Ancora un caso, mia moglie, pensando che stessi meglio in un appartamento, ne ha affittato uno per capire che io volevo vivere la sua vita, non quella dei signori padroni Americani, e oggi anche arabi. Se vuoi assaporare veramente vivi come loro, anche se magari riesci a fare miliardi, tutti i miliardi non pagano la vita genuina che hanno, dura si, ma che in fine ti da le soddisfazioni e che ti permette di esprimere la tua parte migliore, e ho visto che di buone parti tu ne hai.
Dunque coraggio,
Boris

ciao Boris 749
il mio nome è Carlo e sono nuovo del forum,

io frequento una donna che abita nella zona di Mindanao, frequento è una parola grossa ancora perché la conosco solamente in internet da circa 10 mesi.
sinceramente devo dirti che anche se ho quasi 60 anni  mi sono innamorato di questa donna semplicemente per la sua semplicità per il suo modo di essere naturale e sempre gioiosa. Il primo di novembre vado ad incontrarla e spero che vada tutto come vorrei che andasse. lei ha un piccolo store e vende un po' di tutto, la mattina si alza alle 5 e alle 7 apre il negozio dopo che ha preparato la figlia di 10 anni per andare a scuola, poi lavora tutto il giorno allo store fino alle 22:30. non ha mai un giorno di festa lavora sempre eppure ha sempre il sorriso sulle labbra e questa è una cosa che qui in Italia ce lo sognamo. basta il più piccolo problema per andare in crisi. mi piace la loro mentalità
il suo modo semplice di prendere la vita per come viene. mi sembrano persone molto tranquille ed è proprio quello che cerco tranquillità e non essere più stressato dalla morsa della vita caotica e stressante di qui. se questa storia andrà avanti vorrei trasferirmi nel suo paese quando andrò in pensione tra 4/5 anni naturalmente sposandomi con lei. non conosco niente delle Filippine salvo un pò di lettura ma trovo poco su l'isola di Mindanao la maggior parte degli argomenti sono su Manila.      vorrei sapere se possibile se sai qualcosa su General Santos precisamente Alabel dove vive lei. qualsiasi cosa è ben accetta.
per quanto riguarda la mia relazione a distanza per ora funziona bene ansi va molto bene anche se è molo dura per via della lontananza e penso che una volta conosciuta se andremo avanti sarà molto più dura ma come si dice all'amore non si comanda.

Alberto60 :

ciao Boris 749
il mio nome è Carlo e sono nuovo del forum,

non conosco niente delle Filippine salvo un pò di lettura ma trovo poco su l'isola di Mindanao la maggior parte degli argomenti sono su Manila.      vorrei sapere se possibile se sai qualcosa su General Santos precisamente Alabel dove vive lei. qualsiasi cosa è ben accetta.

Ciao Carlo e grazie per il tuo messaggio!

Per l'informazione che ti serve su General Santos precisamente Alabel mi fai la cortesia di aprire una nuova discussione sul forum seguendo questo link: https://www.expat.com/forum/post.php?fi … mp;lang=it

Te lo chiedo per non portare fuori tema questa discussione in cui stiamo scrivendo ora, dove il tema principale è discutere sulle relazioni a distanza.

Invito inoltre chiunque volesse darti info su General Santos ed Alabel, ad aspettare che tu abbia creato una nuova discussione prima di scriverti. In caso contrario avviso che rimuoverò tutti i contributi fuori tema.

Grazie,

Francesca
Team Expat.com

Salve sono marco 56 enne, trascorro qualche mese nelle filippine quando da noi è freddo, ho voluto fine 2018 vivere da alcuni amici a Initao vicino a cagayan de oro in assoluta miseria, ed è stata una bella esperienza brava gente, e speso 200 euro in un mese, la cosa strana poiché volevo comprare un ansiolitic o Xanax il più venduto nei paesi occidentali, nelle filippine nonostante la miseria non sanno cosa sia, ho girato molte farmacie ma niente, infine trovato alla farmacia mercury

marco963 :

Salve sono marco 56 enne, trascorro qualche mese nelle filippine quando da noi è freddo, ho voluto fine 2018 vivere da alcuni amici a Initao vicino a cagayan de oro in assoluta miseria, ed è stata una bella esperienza brava gente, e speso 200 euro in un mese, la cosa strana poiché volevo comprare un ansiolitic o Xanax il più venduto nei paesi occidentali, nelle filippine nonostante la miseria non sanno cosa sia, ho girato molte farmacie ma niente, infine trovato alla farmacia mercury

Scusa Marco ma il tuo intervento, seppur interessante per conoscere la realtà locale, mi pare fuori tema in questa discussione in cui si parla di relazioni a distanza.

Le relazioni a distanza sono solo un problema temporaneo, uno step. Un non problema in realtà, gestibile da quello che ho visto e vedo.
Non ho relazioni sentimentali nelle Filippine da gestire ma sono sempre stato attratto dai racconti degli uomini occidentali che si legano a donne filippine. I primi rincorrono il sogno di fuga nei tropici.....le seconde rincorrono il sogno di fuga dalla miseria delle provincie filippine e una vita in occidente.
Cercare un lavoro per un italiano nelle Filippine che non sia l'aprire il solito ristorante-pizzeria è più complicato che fare i documenti per sposare una filippina e portarla in Italia . Ma tornando al nocciolo del forum anche se Manila non sono le Filippine è anche vero che solo a Manila puoi sperare in una opportunità che ti permetta di gestire una realazione sentimentale trovando qualcosa da fare. Non per nulla il 90% dei filippini che vivono a Manila vengono dalle provincie.

Nuova discussione