Spedire attrezzutare a Bali

Ciao a tutti,
sto per trasferirmi a Bali, dopo esserci stato 3 volte, una per 3 settimane e due per 2 mesi.
Il mio progetto e' di aprire una gelateria, l'area che ho indiduato e' Canggu, ce ne sono poche e nessuna italiana che, come per gli spaghetti, e' garanzia di massima qualita'.
Ho solo un dubbio che non ho ancora risolto e spero che qualcuno qui possa aiutarmi.
Ho venduto la licenza della mia gelateria in Italia ma ho tenuto i macchinari che vorrei portare a Bali.
Ho parlato con un avvocato, una agenzia di servizi e alcuni expat che ho conosciuto durante i miei viaggi e i pareri sono contrastanti, inoltre non trovo info utili sul web.
Praticamente c'e' chi dice che devo fare una licanza di import (e da quello che mi hanno spiegato e' un delirio), chi dice che non ne ho bisogno in quanto trattasi di macchinari usati, ma trattandosi di macchinari che producono reddito devo pagare anche la relativa tassa alla dogana e chi dice che e' meglio affidarmi a uno spedizionere locale che offra il servizio di undername con la relativa licenza di import.
C'e' qualcuno che ha avuto una esperienza simile che possa illuminarmi?'
Grazie in anticipo

Ciao ascellapezzata (curioso nickname  :D),

Ti d˛ il benvenuto sul forum di Expat.com!

Azzardo un'ipotesi: forse la Camera di Commercio italiana per il Sud-Est asiatico, pu˛ darti qualche informazione precisa in merito?
Il contatto Ŕ:  Piazza Belgioioso2, 20121 Milano. Tel. 02 76318091, www.ccisea.org

A meno che qualche utente del forum ci sia passato per esperienza personale e quindi Ŕ in grado di darti una testimonianza certa, il resto Ŕ un pour parler e ognuno, come hai riscontrato anche personalmente, hai la sua opinione.

Saluti,

Francesca

Ciao Francesca, grazie per il consiglio, non avevo considerato questa opzione, ci provero', anche se come dici spero di trovare qualcuno che ci sia passato personalmente.
Il nick l'ho preso da un vecchio film degli Squallor, "Arraphao", il meglio del peggior cinema italiano.

ciao Ascella
vero il gelato italiano e il top,peccato che agli indonesiani non piaccia :
1) perche non e dolce per i loro gusti
2) costa troppo
3) non hanno la coltura per il gelato (vedi londra)
Il numero uno a bali e " Massimo" - Sanur poi tutti gli altri,alla sera  trovi la fila di tedeschi,olandesi,russi etc,ma lui non fa solo gelato (se no avrebbe chiuso da un pezzo). Vero pure che a Canggu non ci sono gelaterie,trovi  pure altri italiani che hanno aperto,pasta fresca & C,Salumi e formaggi italiani etc,lavoricchiano tutti,c'e' pure un architetto che produce cioccolato fondente favoloso.
Ora penso che tu abbia fatto le tue osservazioni a che clientela  rivolgerti,perche se pensi agli italiani,mi sa che hai sbagliato tutto e' questo il piu grosso problema,farsi conoscere e come sai Canggu e' un po' fuori dal grande turismo (poco che sia in questo momento).In poche parole ,non so se sia saggia decisione aprirla li,ma io ti auguro di sfondare.
Veniamo ai macchinari usati,avrai certamente le fatture di quando li hai comprati,se proprio devi spedirli ( io li avrei comprati nuovi dal rivenditore che e' a Surabaya,non mi ricordo il nome),conta molto l'imballaggio in legno (essendo in acciaio,buona parte),quindi il mio consiglio non e' di rivorgerti ad un spedizioniere(sicuro non indo)ma ad un fabbricante di macchine per gelato,es miscelatore o contenitore base e farteli spedire tramite lui,che sicuro li imballa meglio che un generico spedizioniere,alla bolla di spedizione allegherai un documento in inglese,dicendo che i macchinari sono usati ,come da vecchie fatture allegate.Sei andato in giro per mesi e non sei stato nel "cargo" di bali dove la ragazza del TNT ti avrebbe illuminato su tutto (conosce tutti le vie per sdoganare con "sconti". Sei sicuro che ti conviene spedirli ,con tutti i rischi (ammaccature e colpi etc) e non comprarli nuovi in indonesia,la spedizione ha sicuro un costo elevato (non sono certo di quello che ti scrivo perche risale a 4 anni fa ma si parlava di 5000-6000 euro).
Ho fatto le mie considerazioni ora a te decidere ,dove e come.
Francesca ti da un consiglio di rivolgerti alla camera di commercio,io non ci proverei neppure,non sanno nulla ,sono politici messi li a scaldare la sedia ,ma qualche impiegato buono lo hanno,tutto sta a trovarlo.Io di tutto quello che e governativo non mi fido,ma ti faccio presente che io non sono italiano e scusa per gli accenti ma uso una tastiera inglese.Se hai da chiedere fai pure ( semmai rivolgiti al consolato italiano a Jakarta,dove finalmente hanno fatto piazza pulita e troverai nella sezione commercio della gente preparata).

Grazie per le tue considerazioni Gianload, chiaramente per non scrivere un romanzo, non ho parlato di tutti i posti e le persone che ho visitato durante la mia ricerca di mercato.
Canggu non mi sembra proprio fuori dal grande turismo, e' anzi la nuova frontiera, piena di locali schiccosi, ristoranti, boutique, alberghi, insomma, come viene definita, la nuova Seminyak, con in piu' spiaggie adatte al surf, che attirano anche quel tipo turismo.
Quindi i turisti sono il mio target, e finora Bali ha sempre avuti un trend in crescita rispetto al numero di turisti che visitano l'isola e niente fa pensare che questo trend si interrompa improvvisamente.(6.511.610 turisti nel 2018, con un incremento di piu' del 10%,rispetto al 2017, mentre nei primi due mesi del 2019 ne sono gia' arrivati 893.435 per un incremento di piu' del 10% rispetto agli stessi mesi del 2018, mi limito ai primi due mesi del 2019 perche' e' quando ho affrontato questo tema nella mia ricerca di mercato).
Per quanto riguarda il consiglio che ho chiesto, mi sembra di capire che parli di ipotesi senza avere una esperienza diretta, quindi lo catalogo alla voce pour parler come dice Francesca,
A proposito Francesca, Firefox non mi fa aprire il link del sito che mi hai dato, dice che si tratta di un sito non sicuro, oggi se ho tempo provo a chiamare direttamente.
Ah, dimenticavo... ho provato il gelato di Massimo a Sanur, davvero ottimo, come la cucina d'altronde!!!

ascellapezzata :

A proposito Francesca, Firefox non mi fa aprire il link del sito che mi hai dato, dice che si tratta di un sito non sicuro, oggi se ho tempo provo a chiamare direttamente.
Ah, dimenticavo... ho provato il gelato di Massimo a Sanur, davvero ottimo, come la cucina d'altronde!!!

Accedi con un altro browser  ;)  è il sito della Camera di Commercio

Grazie Francesca, ho provato a cercarlo su google e da li sono riuscito a entrare, stranezze del web,

Ciao Ascellapezzata, ho fatto parte di una società che ha costruito una nave da crociera per subacquei qui a Bali e alcuni strumenti particolari li abbiamo fatti arrivare dall'Italia tramite uno spedizioniere di Jakarta che offriva il servizio door ti door con la possibilità di usare la loro licenza di import, cioè quello che viene chiamato undername import, affidabili e puntuali.
Non so se abbiano anche la licenza specifica relativa al tipo dei tuoi macchinari, ma se vuoi provare ti do il contatto.
In bocca al lupo per il tuo progetto.

Ciao ascella
Le statistiche a cui ti riferisci, non citano la provenienza del paese e sono "manovrate" dal governatore, ma certo questo lo saprai già, come saprai che nel 2018 la % di cinesi turisti è incrementatata del 50%,in definitiva dei 6 milioni il 70% erano cinesi, ma anche questo saprai già. La mia esperienza come trasporti si basa su aiuti dati ad expat ( gratis) per il trasferimento di mobili usati che avevano in casa, sia antichi che moderni e tutti si sono rivolti al cargo malpensa, e li ognuno ha scelto, quindi i nomi non li conosco, ma ho saputo i prezzi, in ogni caso puoi fare affidamento a quanto ti scrive il sog. Marcello, visto che lui sa. Circa Canggu, hai trovato strutture nuove proprio perche chi ci crede ha investito li (io personalmente no, visto che ritengo che lo sviluppo del turismo europeo non avverrà prima di un decennio, ma sono contento se mi sbaglio). Il più bel esempio lo hai leggendo un post di qualche anno fa in merito allo sviluppo di Lombok, dove un expat ha comprato km di spiaggia ed era alla ricerca di investitori per costruire hotels e ristoranti, la zona era incantevole e non troppo distante dalla città, ora sono piu di 10 anni che nessuno ha pensato di investire e lui sta svendendo i terreni. Mi spiace per lui, ma le pianificazioni in indonesia vanno fatte stando sul po,sto non due mesi ma almeno un anno, ma la fortuna certo aiuta, ma non aiuta chi contatta un avvocato (sono pochi quelli che conoscono le leggi veramente e sono scritte in bahasa, lingua atta ad interpretare). Ma tutto questo penso tu lo abbia analizzato a fondo, prima di partire all avventura. Auguri e in bocca al lupo.

Dimenticavo, io non mi fiderei cosi tanto degli italiani residenti, le bufale sono di casa ogni giorno
!!!

Gianload, mi sembra di notare una vena di supponenza nel tuo post, ma forse mi sbaglio e non sono qui per perdere tempo in polemiche inutili, quindi non sto a risponedere alle tue affermazioni poco credibili condite con quegli ironici "ma tanto tu lo saprai gia"", se invece non e' ironia e pensi davvero che io sappia gia' quello di cui stai parlando, non ha senso che tu lo scriva
Ne approfitto per rispondere a Marcello, ringraziandolo per il consiglio, parlando con la sezione della camera di commerci che mi ha indicato Federica, quella dell'export undername sembra una valida soluzione, mi hanno indicato alcuni spedizionieri e consigliato, se decido di sceglierne uno io da solo, di verificare soprattutto che abbia la licenza import adeguata, se vuoi mandarmi quel contatto di cui parlavi per fare una comparazione, ti ringrazio.

Nuova discussione