residenza

Buongiorno,
ho una richiesta forse un po originale ma solo chi sta sul posto potrebbe aiutarmi.
Ancora intenzionato a trasferirmi in tunisia come pensionato INPDAP vorrei però non essere legato alla  ad un alloggio  fisso, ma portando la mia barca a vela che immatricolerei in Tunisia  e quindi battente poi bandiera Tunisina, potrei io prendere la mia residenza sulla mia barca a vela ormeggiata in un porto (ad esempio) ad Hammamet  e vivere lì ?
Quesito un po strano ma forse qualche altro potrebbe aver fatto la stessa cosa e magari mi potrà aiutare.
Grazie
Giampietro

Ciao Giampy
Al porto di Jasmine Hammamet  ce' almeno un altro italiano che ha fatto questa scelta.
È l'armatore di una bella barca a vela e risiede in barca
Buon vento
Paolo

Scusa dimenticavo
.....non c'è alcun bisogno che tu immatricoli la barca in Tunisia.
La sua batte una bella bandiera italiana !

Care agenzie di servizi, o rispondete in chiaro oppure cortesemente non scrivete sul forum chiedendo contatto in privato.
Se volete partecipare su questo forum con informazioni e consigli utili agli utenti siete le benvenute.
Se il contributo si riduce ad una richiesta di contatto privato per promuovere i vostri servizi, non è corretto nei confronti delle agenzie che pagano per farsi pubblicità sul nostro sito.
Sono stata fin troppo indulgente  ed accomodante ...e a torto, dato che mi accorgo che se ne approfitta.
Vi informo che nel corso della giornata alcuni messaggi potrebbero essere rimossi dal forum.

Saluti,

Francesca

Francesca :

Care agenzie di servizi, o rispondete in chiaro oppure cortesemente non scrivete sul forum chiedendo contatto in privato.
Se volete partecipare su questo forum con informazioni e consigli utili agli utenti siete le benvenute.
Se il contributo si riduce ad una richiesta di contatto privato per promuovere i vostri servizi, non è corretto nei confronti delle agenzie che pagano per farsi pubblicità sul nostro sito.
Sono stata fin troppo indulgente  ed accomodante ...e a torto, dato che mi accorgo che se ne approfitta.
Vi informo che nel corso della giornata alcuni messaggi potrebbero essere rimossi dal forum.

Saluti,

Francesca

Post rimossi ma il messaggio resta a monito, cosi vi regolate per futuri contributi.

Certo che si può fare.

Avrai dei vincoli circa l'uso della barca (se cerchi sul forum troverai i dettagli, ma nulla di non superabile soprattutto con un'imbarcazione d'altura che ti consenta di uscire dal territorio tunisino per un fine settimana ogni sei mesi); con il contratto di ormeggio e una dichiarazione dell'autorità portuale che attesti l'adeguatezza dell'imbarcazione la polizia accetta la pratica.

Ciao, confermo. Non è per nulla strano anzi piuttosto comune.
Sono in parecchi, e non solo italiani, che sono residenti in barca.
Una volta che fai il contratto con il Marina scelto, oltre autenticare le firme ti farai fare una dichiarazione che attesta che la tua barca consente normali condizioni di vita (letti, cucina bagno, luce, acqua ecc.).
Nei marina sanno cosa fare devi solo chiedere.
Poi procedi come per le altre pratiche, conto in banca, canalizzazione pensione, richiesta permesso soggiorno, AIRE, ecc. ecc.
I porti turistici (port de plaisance) meglio serviti sono Gammarth, Sidi Bou Said, Yasmine Hammamet, El Kantoui (hammam Sousse), Monastir, Marine Djerba.
Le tariffe sono pubblicate (quasi tutte) sui rispettivi siti web.
Avvisa quando ti trasferirai, in che porto ti trovi a stazionare, magari a giorni ci passo e ti saluto. io arriveròtra il 17 ed il 18 luglio a Tabarka, poi costa nord fino Tunisi, capo Bon e stazionerò a El Kantoui fino al 15/17 Agosto.
Appena possibile (un annetto) farò un sito web dedicato ai residenti in barca ed alle barche in transito in Tunisia.
Buon vento
Antonio

Nuova discussione