Tunisia ok, ma quale città scegliere?

Salvatore ed io ci siamo iscritti qualche mese fa su questo forum e, anche se non siamo attivi alle discussioni , perche inesperti e perche ancora siamo in Italia, leggiamo sempre con tanta curiosità le informazioni utilissime che ci serviranno a breve per programmare un viaggio esplorativo e scegliere la destinazione dove poi vivere.
A questo proposito vorrei sottoporre alcune domande a chi già vive lì.  Noi leggiamo di utenti che vivono per lo più ad Hammamet,  ma non abbiamo trovato notizie su Monastir...Sousse....Sfax...Susa..ed altro. So che la domanda è vaga, ma, che cosa differenzia queste città ? In tutte esistono comunità italiane, il costo della vita è  uguale ovunque? La vita sociale ?  Sono tutte zone abbastanza sicure?
Faccio queste domande perché non conoscendo di persona qualcuno che già vive in Tunisia, davvero non sappiamo da dove cominciare. Grazie  a chiunque contribuisca alla nostra "infarinatura". Simona e Salvatore

:) Ciao Simona  & S.
Capisco in pieno le Vs/ "curiosità" ..... xché ci passai pure io 3 anni fa....
la mia risposta è: ....La scelta del luogo .... Dipende da ciò che si intende fare, come vivere, quanto spendere, che "relazioni interpersonali", intraprendereche Associazioni e/o Club frequentare....etcc.
Certo, scrivo subito che Hammamet, forse, è la più cara di quelle da Te citate, ( ma il "Caro" x chi dispone di una o due pensioni Medie è molto relativo).
Quali Aspettative di "Tempo libero" avete?  Passeggiate, shopping Pesca, Golf, Tennis, Trekking/mare o Collina?
Quali problemi "Salutistici" Avete? - Aspettative ambulatoriali, Farmacie, centri di benessere, KisioFisioCenter?
Problemi burocratici ?  Vicinanza banche -Uffici Pubblici-Polizia- Ambasciata/Consolato....
Distanza da l Porto principale ed Aeroporto?
Insomma il mio consiglio è farsi un "Giretto" di 10/15 gg ..... magari incontrarci di persona.... valutare e Poi..... Poi..... Vedrete ciò che più vi Aggrada fare....

A presto,
Enrico.

Enrico, grazie, gentilissimo! Hai ragione non abbiamo fatto troppe specifiche, in realtà perché non abbiamo necessità particolari. Ci piacerebbe fare qualche amicizia per trascorrere un po' di tempo libero, fare qualche partita a burraco, qualche piccolo tour, una palestra per tenere lontana la ruggine che avanza, poco altro. Ci piace la compagnia con cui condividere anche qualche cena, insomma nulla di particolare. Problemi di sanità per fortuna non ce ne sono, ma non andrei in un luogo troppo fuori dal mondo.
Abbiamo letto in qualche forum che Sousse ad esempio è molto caotica, magari ci piacerebbe un luogo vivo anche  dal punto di vista culturale...insomma, così, per sapere da dove partire. Abbiamo organizzato il viaggio per ottobre. Grazie, speriamo di conoscerci. Simona e Salvatore

Buonasera Salvatore & Simona,
vi do il benvenuto sul sito più completo ed esclusivo per quanto riguarda la Tunisia, noi non siamo ancora residenti ma ha ottobre partiremo per l'apertura del conto corrente primo step per la defiscalizzazione, anche noi avremmo scelto di passare 183/184 giorni in Tunisia, soprattutto per svernare dal freddo invernale Bolognese e naturalmente "non ci nascondiamo" ripeto per defiscalizzare la pensione e riceverla al lordo, avremmo scelto la città di Monastir una città a misura d'uomo e penso ottima per noi pensionati Italiani e dopo mesi e ore e ore passate in internet a visionare tutti i siti specializzati sull'argomento e video delle varie città è aver scambiato opinioni, dubbi e soprattutto informazioni utili con Anto&Simo, Mauro Biazzi e Auasda siamo più che mai convinti della nostra scelta che non sarà affatto un azzardo anche se non abbiamo fatto nessun viaggio esplorativo come più volte consigliato dagli amici di cui sopra.
Poi su questo sito c'è davvero di tutto e tante persone dal cuore d'oro che danno senza chiedere nulla in cambio, attenzione solo che come al solito ci sono anche in Tunisia Italiani pronti a spillare denaro ai futuri pensionati che muovono i primi passi, quindi affidarsi a persone senza secondi fini, riguardo le tue domande noi abbiamo scelto Monastir che ha tutte le caratteristiche che rispecchiano le tue domande, se la vostra scelta dovrebbe ricadere su Monastir allora da Gennaio 2020 saremo fissi quindi una coppia per il burraco l'avete già trovata, vedrai che altre persone si metteranno a disposizione per darvi  il supporto necessario che cercate, noi ci siamo.
Angelo & Elisabetta

Davvero, tante grazie per tutte le informazioni, frutto di una meticolosa ricerca, ora proveremo anche noi a documentarci ulteriormente, ma , già sapere che ci sono due amici a Monastir con cui fare una partita a burraco, fa pendere il piatto della bilancia da quel lato. Ora ti metto nella lista dei nostri contatti su questo sito e se a ottobre siete in Tunisia...chissà...magari ci si conosce. A presto e ancora grazie dei consigli di cui faremo tesoro.

Dimenticavamo di dirvi che noi siamo di Modena ..... veramente Simona è modenese mentre io sono siciliano, ci si potrebbe incontrare anche per un caffè tra Modena e Bologna.
Vi lascio la nostra email per contatti privati:
Ciao, Salvatore e Simona

Moderato da Francesca 2 settimane fa
Motivo : *A garanzia della privacy non inserire contatto email in questo forum pubblico

Salve Salvatore e Simona, intanto una precisazione, Susa e Sousse sono la stessa cosa ma scritto in modo differente. Ci sta tanto scritto sulle città tunisine, voi forse siete sulla parte del forum "Tunisia - Hammamet" provate a mettere "tutta la tunisia" o a inserire le città che vi interessano. Ad Hammamet esiste una "comunità di italiani" o forse più di una, a Sousse come a Monastir (che bazzichiamo spesso) non ne abbiamo mai sentito il bisogno anche perché nella maggior parte delle situazioni queste comunità hanno la solita persona con manie di protagonismo che si va a scontrare con le altre 2 o 3 con gli stessi problemi creando alla fine il mercatino della serva… :) ho cercato di riportare con la massima chiarezza le cose anche se magari qualcuno ci si potrà immedesimare ma... sono problemi suoi. Noi a Sousse abbiamo diverse conoscenze di italiani e non con le quali interagiamo tranquillamente con rispetto e puro svago senza alcun pregiudizio o ipocrisie e soprattutto senza doverci etichettare come "associazione" con tanto di statuto e regole. Ci chiamiamo al telefono e ci vediamo quando ci va ma soprattutto ci diamo una mano nel caso di bisogno.

Nuova discussione