Migliori città dove andare in pensione in Romania

Buongiorno a tutti,

Un numero sempre crescente di persone decide di andare a godersi la vita da pensionato all’estero. Ci date qualche consiglio per aiutare chi vuole trasferirsi in Romania dopo la pensione?

Quali sono le città Rumene più attrezzate ad accogliere i pensionati stranieri?

Quali caratteristiche le rendono adatte ai pensionati: buon rapporto tra qualità e costo della vita, clima gradevole, sanità soddisfacente, accessibilità ai servizi, trasporti pubblici efficienti, facilità di collegamento con il paese di origine?

Si organizzano eventi/attività per coinvolgere i pensionati e fare gruppo?

Parlateci degli aspetti che voi, già espatriati, avete considerato prima di trasferirvi nella città della Romania dove attualmente risiedete.

Il vostro contributo è importante, quindi non esitate a condividere la vostra esperienza!

Grazie in anticipo,

Francesca

Ciao a tutti.
Premetto che vivo da quasi due anni in Romania (Arad) e lavoro come imprenditore nel settore immobiliare.
Per i pensionati mi permetto di consigliare città medio-grandi, in quanto nei paesi piccoli l'assistenza e la possibilità di un pò di varietà nelle compere è quasi nulla.
Per il clima, il nord lo considero meglio in quanto le temperature invernali sono simili a quelle del sud, ma d'estate non c'è la stessa umidità e neppure temperature eccessivamente alte, oltre ad un rischio molto contenuto (quasi nullo) di terremoti.
Infine la sicurezza sociale è ai massimi livelli in riferimento alla Romania.
Per l'elenco delle città, considero Arad buona in quanto provvista di tutti i servizi, senza troppo traffico, sicura e non eccessivamente cara. Inoltre nei pressi a pochissimi km sorgono dei paesi serviti con ville alla pari, se non meglio, di quelle occidentali.
Oradea...al top...anche per i prezzi.
Timisoara molto bene, però un pò caotica e cara.
Brasov, Cluji valide alternative.
Bucarest caotica e con quartieri poco sicuri oltre che molto cara.
Spero aver fatto un pò di chiarezza, ma soprattutto dovunque si possono instaurare ottimi rapporti di vicinato....diciamo un'Italia anni 70/80.
Ovunque reti internet e tv ben strutturate.
Saluti a tutti
                           Vito Paparella

buon giorno , confermo quello scritto da VITO70 in riferimento nello scegliere citta medio grandi per trovare assistenza e confort, io pero' ho sceto una piccolo paese a 40 km da Constana dove sono circondato da campagna e il mare e a pochi minuti di macchina, il mio trasferimento e ancora presto ma trascorro diversi periodi durante l'anno, estate calda e zona un po ventosa, anche qua sicurezza buona perche tutti conoscono tutti,  i portoni di ingresso per la casa sono aperte notte e giorno. un ritorno al passato degli anni 60 dove galline papere e l'orticello sono routine quotidiana, e il biccherino di palinca rende la vita sempre felice e sorridente

Nuova discussione