Guerra in Libia

In considerazione che la Tunisia a Sud confina con la Libia, ove  è in atto  confronto armato per assumerne  il controllo, tra due opposte fazione,  mi chiedo qualora il conflitto dovrebbe allargarsi e la situazione degenerare che conseguenze ci possono essere per la gente residente in Tunisia, specie nelle zone di confine.

Le stesse conseguenze Che possono esserci in europa.. Specie nei paesi piu coinvolti e quelli gia' in passato vittime Di tragedie... Francia in primis.. Germania..Belgio...Italia...ec.ra...nessuno e' esente in queste situazioni...
La Tunisia... Rimane.. Solo il paese Di passaggio x andare in altri Occidentali à Colpire... Ovvio Che anche qui si deve stare all'erta.. Ma ne piu' ne meno Che negli altri Paesi sopra indicati

i libici in Tunisia ci vengono con i macchinoni perché se non sono benestanti non li fanno entrare, per le masse di profughi libici in fuga dalla guerra vengono allestiti come già accaduto i campi al confine, gli altri non vengono accolti quindi sarà loro cura tornarsene da dove sono venuti.

Buongiorno,  Mauro e Anto&Simo.

Ho voluto aprire questa discussione poichè qui in Italia sia   nei vari TG della Rai che su TV La7,  quando parlano della situazione in Libia,  oltre alla diatriba  tra le opposte fazioni , mostrano anche tantissimi sfollati, molti dei quali potrebbero arrivare in Italia e talaltri già si addossano sulla frontiera con la Tunisia. Pertanto avendo lo status  di profughi che scappano dalla guerra e non di semplici migranti  secondo le convenzioni Internnazionali devono essere accolti   dai Paesi nei quali si recano.  Però  per quanto concerne la Tunisia è ottima la soluzione evidenziata da Antonello  dell'allestimento di campi profughi al confine, già avvenuto in passato e della quale nessuno ha parlato.

Asdrubale :

Buongiorno,  Mauro e Anto&Simo.

Ho voluto aprire questa discussione poichè qui in Italia sia   nei vari TG della Rai che su TV La7,  quando parlano della situazione in Libia,  oltre alla diatriba  tra le opposte fazioni , mostrano anche tantissimi sfollati, molti dei quali potrebbero arrivare in Italia e talaltri già si addossano sulla frontiera con la Tunisia. Pertanto avendo lo status  di profughi che scappano dalla guerra e non di semplici migranti  secondo le convenzioni Internnazionali devono essere accolti   dai Paesi nei quali si recano.  Però  per quanto concerne la Tunisia è ottima la soluzione evidenziata da Antonello  dell'allestimento di campi profughi al confine, già avvenuto in passato e della quale nessuno ha parlato.

Corretto Asdrubale quando dici, solo che i nostri media più che informazione fanno disinformazione. Uno sfollato libico non si metterebbe mai a repentaglio su un barcone per venire in Italia ma verrebbe in Tunisia (confine molto più vicino e sicuro) dove otterrebbe tutte le attenzioni date dal suo status di rifugiato e potrebbe pertanto scegliere di venire in qualsiasi Paese europeo in aereo o nave anche con biglietto pagato. Sui barconi vanno solo quelli che non possono avere lo stesso trattamento per svariati motivi. Qualora ci fosse però qualche libico sui barconi avrebbe senz'altro diritto allo status di rifugiato ma... solo lui. :)

Per il momento i libici che vedo qui a Sousse stanno abbandonando la moda di venire con gli Hummer H2 6.000 di cilindrata a benzina per le più economiche Toyota FJ Cruiser 4.000 di cilindrata sempre a benzina e in questo periodo stanno spopolando. Se vengono in moto sono su Honda Goldwing iper accessoriate. Se mai potrò permettermi qualcosa di simile saprò cosa vuol dire essere sfollato :)

Buongiorno ragazzi ,
Concordo con voi , i media in Italia fanno solo propaganda purtroppo . Stanno facendo allarmismo e disinformazione per motivi che sappiamo.
Meno male che oggi esistono i social dove le persone si possono confrontare direttamente e magari essendo anche sul posto dare notizie certe.
La Tunisia nn è certo più pericolosa della Francia o Italia o Germania ecc  anzi.
Buona giornata a tutti

Nuova discussione