Trasferimento in Tunisia

Buongiorno,

mi chiamo Paolo, ho 55 anni e sono andato in pensione (ex inpdap) da pochissimo tempo.

Sto maturando l'idea di trasferirmi in Tunisia e vorrei fare un viaggio da quelle parti per rendermi conto personalmente di come ci si vive e delle peculiarità che contraddistinguono quella meravigliosa realtà.

Mi sono iscritto per capire un po' più precisamente quali/quante incombenze burocratiche ci sono da svolgere per realizzare questo progetto e attraverso la Vs. esperienza sono sicuro di poter accorciare i tempi e magari ottimizzarli, per il successivo e spero imminente trasferimento.

Ringrazio sin da subito tutti coloro che vorranno parteciparmi le loro esperienze dirette, fornirmi consigli sinceri e indicazioni circa:
a) la presenza o meno sul territorio di agenzie riconosciute preposte al disbrigo delle pratiche per il trasferimento dall'Italia e per l'ottenimento della residenza;
b) quali sono le città più blasonate dove poter vivere;
c) qual'è il budget medio da preventivare per una singola persona che intende vivere dignitosamente;
d) quali sono i pro e i contro, per i residenti italiani in Tunisia alla luce delle recenti dinamiche internazionali.

Insomma vorrei conoscere le preziose opinioni/dritte, da parte di chi vive e conosce da diverso tempo quel favoloso territorio.

Ringrazio sin da subito tutti voi per la preziosa collaborazione che vorrete offrirmi.

Cordialmente,

Paolo

Ciao Paolo anche io in pensione dal 2016 (ex inpdap) intenzionato a trasferirmi ad Hammamet. Avrei intenzione di fare un viaggio ricognitivo nel mese di settembre. Pertanto, teniamoci in contatto così eventualmente possiamo comunicarci informazioni utili al trasferimento. Un saluto

Colgo l'occasione per invitare altri connazionali a contattarci per acquisire tutti quei consigli utili a tranquillizzare noi prossimi ad espatriare. Un saluto a tutti

paolosspl :

Buongiorno,

mi chiamo Paolo, ho 55 anni e sono andato in pensione (ex inpdap) da pochissimo tempo.

Sto maturando l'idea di trasferirmi in Tunisia e vorrei fare un viaggio da quelle parti per rendermi conto personalmente di come ci si vive e delle peculiarità che contraddistinguono quella meravigliosa realtà.

Mi sono iscritto per capire un po' più precisamente quali/quante incombenze burocratiche ci sono da svolgere per realizzare questo progetto e attraverso la Vs. esperienza sono sicuro di poter accorciare i tempi e magari ottimizzarli, per il successivo e spero imminente trasferimento.

Ringrazio sin da subito tutti coloro che vorranno parteciparmi le loro esperienze dirette, fornirmi consigli sinceri e indicazioni circa:
a) la presenza o meno sul territorio di agenzie riconosciute preposte al disbrigo delle pratiche per il trasferimento dall'Italia e per l'ottenimento della residenza;
b) quali sono le città più blasonate dove poter vivere;
c) qual'è il budget medio da preventivare per una singola persona che intende vivere dignitosamente;
d) quali sono i pro e i contro, per i residenti italiani in Tunisia alla luce delle recenti dinamiche internazionali.

Insomma vorrei conoscere le preziose opinioni/dritte, da parte di chi vive e conosce da diverso tempo quel favoloso territorio.

Ringrazio sin da subito tutti voi per la preziosa collaborazione che vorrete offrirmi.

Cordialmente,

Paolo

Salve Paolo,
la meta più gettonata è Hammamet dove operano (a che ne so io) 3 agenzie legalizzate (che pagano le tasse e rilasciano fattura), fai una comparazione con i prezzi, i servizi offerti invece al di là del fumo negli occhi che può essere dato sono gli stessi.
A Sousse ci sta un'altra agenzia legalizzata ma non è presente qui sul blog, se sei interessato per questa località posso darti il contatto per MP.
A Monastir ci sta il grandissimo Mauro Biazzi (presente sul forum) che "una mano" la trova per tutti e siccome "nun magna" risparmi anche l'invito a pranzo :D
Oltre queste tre città puoi orientarti verso Tunisi e Mahdia oltre che Djerba o Douz se ti piace l'avventura nel deserto.
Per il budget è relativo alle tue esigenze, diciamo che noi che siamo in coppia con 1200 euro al mese viviamo alla grande non facendoci mancare nulla.
Da poco ci hanno distribuito equipaggiamento contro gli attacchi chimici e battereologici oltre che nucleari, giubotti antiproiettile e elmetti oltre alle armi per difendere la Tunisia dalle orde in arrivo dalla Libia…
SCHERZO!!! Non ci sta proprio nulla di allarmistico e la vita scorre monotona, stiamo provando a schivare le gocce di pioggia visto che al posto della Tunisia sembra di essere a Londra :D

Certamente!!

Paolo

Nuova discussione