Ruolo degli animali da compagnia in Germania

Buongiorno a tutti,

Gli animali da compagnia sono parte integrante di molte famiglie. Tanto che separarsene per andare a vivere all’estero è impensabile. Prima di portarli al seguito è quindi importante informarsi su come siano accolti e che ruolo ricoprano gli animali in Germania.
Facciamo appello a voi cinofili e gattofili (senza escludere chi ha criceti, uccellini, coniglietti… ) per capire com’è la vita dei vostri amati pelosi in Germania.

E’ comune avere un animale domestico in Germania? La sua presenza in loco va registrata e presso quale ufficio?

Cani, gatti, o altre specie magari più esotiche, hanno accesso ai luoghi pubblici? Sono accettati negli appartamenti o nelle case in affitto?

Esistono delle categorie di animali che sono vietate in Germania? 

Nella città dove vivete ci sono buoni veterinari, negozi specializzati e toelettature?

Cibo e cure sono costosi? Ci sono pensioni per animali?

Grazie per condividere la vostra esperienza,

Francesca

Allora, partiamo col dire che non tutti gli animali soffrono se stanno lontani dal padrone.
Io ho lasciato la mia gatta a casa.
Dico mia, sebbene sia della mia famiglia, perché lei vedeva solo me e voleva solo me. I miei genitori li schifava quasi sempre e dei miei nipoti aveva perfino paura.
Io sono partita lasciandola con i miei e nel suo habitat naturale.
Mi ha odiato? Tantissimo!!!!
Ma dopo il primo viaggio in Italia in cui non mi poteva nemmeno vedere, ha accettato la cosa. Sebbene non benissimo.
E no, anche volendo non avrei potuto portarla con me. Sarebbe un trauma enorme per lei vivere in appartamento!!!
(Più una serie di altri problemi di cui conosco solo una parte)

Problemi comuni, almeno a Berlino: quasi NESSUNO vuole animali in casa. Che sia monolocale/appartamento completo oppure stanza condivisa.
E dato che la situazione "sistemazione" è TRAGICA a Berlino, io lo eviterei completamente!!!
Il gatto e il cane devono avere tutti i certificati, vaccini e soprattutto il microchip. Cosa non da poco, dato che sono parecchi soldi e che in molti in Italia non fanno.
Poi il trasporto... Sapete che gli animali in aereo viaggiano in stiva? Oddio, per un viaggio di un paio di ore, si potrebbe fare. Ma non stanno poi benissimo.
(Ma d'altro canto, a me farebbe schifo sedermi su un sedile dove ci ha sbavato un cane o un gatto. O dove c'era il trasportino, non pulito per antonomasia!!!!)
Se esistono veterinari e negozi per animali? Suppongo proprio di sì. Ma non ho mai cercato.

Qui a Berlino ci sono molti animali domestici, soprattutto cani.

Non e' affatto raro incontrarli sui treni o nella metro insieme ai padroni.

Specie se il confronto e' con Milano o Genova o con molte altre citta' italiane, dove non mi e' mai successo di vederli e dove forse nemmeno e' possibile trasportarli.

L'unico posto dove me ne ricordi altrettanti in proporzione e' Bologna.

Per fortuna qui la gente e' educata e la citta' molto piu' pulita di tante italiane.
Rarissimo vedere cani o gatti randagi.

Nei parchi e' quasi sempre presente una area per i cani.

Per negozi specializzati, c'e' addirittura una catena, la Fressnapf con punti vendita in tutta la citta'.

Nel mio condominio come negli altri tre dove ho abitato fin ora, c'era sempre qualche cane o gatto.

Probabilmente i padroni sono anche proprietari dell'appartamento
Oppure i condomini in cui abitano sono tanto vecchi che i proprietari chiudono anche tutti e due gli occhi sui danni che posson provocare gl amici a quattro zampe.

Chiaramente, se se cerchi un appartemento nuovo in affitto e ti porti dietro un cane o un gatto, di sicuro non ti vedono con favore  e perdi molte posizioni rispetto a chi e' senza.

Nuova discussione