Trasferirsi in Tunisia

Buongiorno a tutti, ormai ho abbandonato l'idea di trasferirmi in Portogallo, causa mancata defiscalizzazione della pensione in quanto ex INPDAP ( forse siamo figli di un Dio minore) e vorrei appunto trasferirmi in Tunisia, sperando che questa sia la volta buona in quanto già rimandata per motivi famigliari. Premesso che non sono mai stato in Tunisia e/o paesi arabi, come località pensavo ad Hammamet, dove vorrei arrivare tra il prossimo marzo/aprile
Sarei grato di avere delle risposte su alcuni quesiti:-Mi conviene portare già una certa quantità di denaro ed almeno quanto?; per reperire alloggio in affitto devo prendere già contatti attraverso questo forum o una volta in loco vi sono facili possibilità?; Io terrei la casa in Italia dove ho un mutuo e quindi anche conto in banca, questo è possibile o crea complicazioni ai fini ottenimento residenza in Tunisia?; con mille euro cifra da me disponibile sino al ricevimento pensione defiscalizzata posso vivere in Tunisia? ( sono solo io)
Vivere ad Hammamet e/o è preferibile orientarsi su altra località?; bisogna necessariamente presentare domanda all'INPS prima di partire e/o posso farlo una volta in Tunisia; Avendo un pc vi è possibilità collegamento internet/wifi dalla Tunisia per disbrigo eventuali pratiche burocratiche?
Nel ringraziare tutti spero di ricevere dei chiarimenti agli interrogativi cui sopra e, di non aver dimenticato ulteriori quesiti da porre. Porgo cari saluti a Tutti di questo forum ed un grazie particolare a Francesca per quello che fa giornalmente con questo forum per noi italiani desiderosi di andare all'estero.
Francesco

Benvenuto Francesco, tanti di questi argomenti sono già stati affrontati nel forum (se non tutti) e trovi tutte le risposte ai tuoi quesiti, la connessione internet è superiore a quella italiana sia per la velocità che per i costi, ci sono più banche che supermercati e accettano tutte le carte ad esclusione di quelle USA (Amex, Diners, ecc), porta almeno 2500/3000 euro e dichiarali all'ingresso in dogana, serviranno per aprire un conto corrente e affrontare le spese del trasferimento, oltre ad Hammamet ci sono tante località interessanti (guarda le altre discussioni), se non sai come fare e pensi di essere spaesato puoi sempre rivolgerti ad un'agenzia di servizi facendo la comparazione tra prezzi e servizi tra quelle che ti contatteranno. Con 1000 euro ci vivi bene. Non serve che fai niente quando devi partire se non avere il passaporto. Il portogallo non è questo eden anche perché non credo che con 1000 euro saresti riuscito a vivere come lo faresti in Tunisia.

Buongiorno Francesco!

Come suggerito da Anto&Simo, la maggior parte delle informazioni che ti servono le trovi nelle discussioni del Forum Tunisia.
Devi solo prenderti del tempo per leggere tutto il materiale disponibile.

Per trovare informazioni su un argomento specifico puoi usare il motore di ricerca interno al forum seguendo questo link: https://www.expat.com/it/search/africa/tunisia/

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Grazie Anto e Simo, in effetti ho visto delle risposte ai miei quesiti nel forum ma molte sono un po datate comunque se sono sempre attuali benissimo . L’ultimo dubbio era il fatto che ho casa in Italia e terrei anche il conto corrente per il mutuo, ciò spero non implichi alcunché affinché l’INPS mi accrediti la pensione defiscalizzata. Quindi dovrei portare con me 2500/3000 euro perché in banca possono bastare 2000€ per apertura conto?Grazie ancora

franzii :

Grazie Anto e Simo, in effetti ho visto delle risposte ai miei quesiti nel forum ma molte sono un po datate comunque se sono sempre attuali benissimo . L’ultimo dubbio era il fatto che ho casa in Italia e terrei anche il conto corrente per il mutuo, ciò spero non implichi alcunché affinché l’INPS mi accrediti la pensione defiscalizzata. Quindi dovrei portare con me 2500/3000 euro perché in banca possono bastare 2000€ per apertura conto?Grazie ancora

Tecnicamente il conto lo apri anche con 100 euro e poi fai i bonifici che ti interessano, quella somma è relativa ad eventuali spese alle quali puoi incorrere tipo pagare mensilità di affitto, eventuale parcella agenzia immobiliare, spese di prima necessità, ecc. 2000 euro corrispondono ad una grande cifra in Tunisia che ti permette di stare sereno per le cose da dover fare il primo periodo. Le informazioni prendile per buone perché anche se datate corrispondono comunque alla realtà, l'unica cosa cambiata in modo significativo è il potere di acquisto dell'euro sul dinaro tunisino.
Per il conto corrente per il mutuo tieni presente che di norma i nostri conti sono residenti e magari anche in convenzione e quindi prevedono l'accredito della pensione sul conto, nel tuo caso la dovresti spostare in Tunisia e quindi tenere all'oscuro la banca italiana, nel caso invece che volessi lasciare il conto in Italia e bonificarti i soldi che ti servono la legge tunisina prevede che per le somme da pensione che non vengono fatte transitare sul conto tunisino non si paghi più solo sul 20% dell'imponibile  ma il 75%, ad esempio se prendi una pensione di 100.000 euro e la fai transitare sul conto tunisino paghi le tasse calcolate su un reddito di 20.000 euro, nel caso che invece sempre considerando i 100,000 euro ne lasci 80.000 in Italia e ne mandi in Tunisia solo 20,000 avrai l'abbattimento del 80% (pagando quindi quanto calcolato sul restante 20%) solo su questa somma e invece sui restanti 80.000 euro dovrai pagare tasse calcolate per il loro 75%. Questa è la normativa fiscale tunisina :)

Grazie ancora Anto&Simo, molto gentili e precisi, comunque la pensione naturalmente l'accrediterei in Tunisia.

Su questo forum non è consentito fare promozione o raccomandare servizi proposti da agenzie che si occupano di trasferimenti dall'Italia alla Tunisia.
Alcuni post sono stati quindi rimossi dal forum.

Ricordo che è attiva su questo sito una sezione dove inserire i contatti di professionisti/agenzie che offrono servizi per gli expat e la trovate seguendo questo link: https://www.expat.com/it/imprese/africa/tunisia/

Grazie,

Francesca
Team Expat.com

Nuova discussione