Checklist per trasferirsi in Portogallo

Buongiorno a Tutti e a Chummy,
si potrebbe pubblicare sul sito il modulo 9 e/o altro dalla ASL per meglio capire di che cosa si tratti?
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Buongiorno ho letto sul sito dell’Ambasciata Italiana di Lisbona che a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legge n.22 del 25 Marzo 2019   gli effetti della dichiarazione di trasferimento resa all’ufficio consolare (richiesta iscrizione AIRE) hanno decorrenza dalla data stessa della presentazione della dichiarazione.
Era ora.

Buongiorno a tutti,

solo un piccolo chiarimento:
credo di aver capito che per non perdere un anno dei 10 di tassazione 0% (o quello che sarà per il prossimo anno) la procedura va effettuata entro il primo semestre (nel mio caso 2020), ma io potrei anche effettuare i primi passi della procedura

-nif / conto corrente / contratto d'affitto / certificato di residenza

entro la fine di quest'anno e poi presentare la richiesta di iscrizione AIRE nel 2020 entro la fine di Marzo, oltre che entro 90 giorni dalla data di pre-iscrizione all'AIRE al comune.
in questo modo si ottempera anche la richiesta eventuale dei 3 mesi da turista di alcune freguesias

è corretto?

Fiorenzo

Fio54 :

Buongiorno a tutti,

solo un piccolo chiarimento:
credo di aver capito che per non perdere un anno dei 10 di tassazione 0% (o quello che sarà per il prossimo anno) la procedura va effettuata entro il primo semestre (nel mio caso 2020), ma io potrei anche effettuare i primi passi della procedura

-nif / conto corrente / contratto d'affitto / certificato di residenza

entro la fine di quest'anno e poi presentare la richiesta di iscrizione AIRE nel 2020 entro la fine di Marzo, oltre che entro 90 giorni dalla data di pre-iscrizione all'AIRE al comune.
in questo modo si ottempera anche la richiesta eventuale dei 3 mesi da turista di alcune freguesias
è corretto?
Fiorenzo

ciao Fiorenzo,
qualcosa è cambiato recentemente .... (in meglio)

Da Marzo 2019 si può evitare di presentare la DICH. EXPATRIO in comune per "tutelare" la data di espatrio e sarà valevole la resa dichiarazione di expat in Ambasciata ... che ora si può fare anche sul portale Fast.it  (Aire Farnesina) che te la inoltrerà poi all'ambasciata di competenza.

Quindi ora eventuali ritardi di comunicazione da Sede Consolare a Comune per cancellazione AnPR e contestuale iscrizione AIRE saranno per il dichiarante ininfluenti.

Perchè 

1) ti vuoi   "portare avanti"  con il lavoro perdendo 1 anno di  benefici PT ?
la  tassazione (cioè la MANCATA ehhee ...  :D ) , se residenti  con Certif. do Cidadao  in 2019 parte da tale data ... ma  non la si può sfruttare rimanendo residenti  fiscali in ITA avendovi  trascorso 184 e più giorni

oppure

lo fai per "assicurarti"  un'entrata "a vecchio"  pensando di mantenere la tassazione 0% , qualora cambiasse dal 01/01/2020 ??
Di questo non hai alcuna certezza ...
che tassino
che tassino SOLO i nuovi residenti
che tassino ANCHE i vecchi residenti e non solo i nuovi
eccetera

Il conto non è un problema .... il NIF nemmeno ....

Io partirei serenamente il 01/01/2020 , con iscrizione a portale Fast.it e relativa  dichiarazione di expatrio ....e  poi  il  resto a seguire.

Un saluto

Ste

Ciao Ste,

i tuoi interventi sono sempre puntuali e chiarificatori   :top:

seguirò il tuo consiglio.

grazie

si pero cerca la casa a dicembre per fare il contratto di un anno , e la cosa piu difficile i Portoghesi vogliono vendere e non affittare .

beh, questo mi costringerebbe a venire in PT a dicembre per fare nif e contratto e poi ritornare a gennaio per il certificato di residenza e trafila seguente, o sbaglio?

Fio54 :

beh, questo mi costringerebbe a venire in PT a dicembre per fare nif e contratto e poi ritornare a gennaio per il certificato di residenza e trafila seguente, o sbaglio?

Prendi contatti on.line con agenzia .... mica la devi  comprare .... ne trovi una che sia passabile e poi potrai sempre cambiare ..

L'importante è che rispettino l'impegno e tu abbia direttamente la disponibilità dell'alloggio quando arrivi ....

x SBERTAN:
solo un chiarimento ulteriore su quanto mi hai scritto nel post #44:

"....Da Marzo 2019 si può evitare di presentare la DICH. EXPATRIO in comune per "tutelare" la data di espatrio e sarà valevole la resa dichiarazione di expat in Ambasciata ... che ora si può fare anche sul portale Fast.it  (Aire Farnesina) che te la inoltrerà poi all'ambasciata di competenza......

......Io partirei serenamente il 01/01/2020 , con iscrizione a portale Fast.it e relativa  dichiarazione di expatrio ....e  poi  il  resto a seguire."


ma per fare la dichiarazione di espatrio in Ambasciata  non occorre essere già in possesso del certificato di residenza? oppure quello può arrivare dopo, anche dopo gli eventuali 3 mesi da turista?

scusa, magari se ne è già parlato in altri topics e mi è sfuggito

grazie
Fiorenzo

Nuova discussione