ATTENZIONE ALLE PERICOLOSE FAKE NEWS SUI PENSIONATI IN PORTOGALLO

vittorio farnedi :

Ciao Francesca,volevo chiederti per immatricolare la propria auto in Portogallo mi dicono ci sono molte spese,alle volte conviene  venderla in Italia e comprarne una nel posto,naturalmente con la residenza Portoghese.Grazie

Salve Vittorio! Sul forum Mezzi di trasporto in Portogallo trovi informazioni inerenti all'immatricolazione auto.


101professionisti.it/guida/fiscalita-internazionale/approfondimenti/residenza-fiscale-delle-persone-fisiche-677.aspx



Articolo molto chiaro, Grazie Lavinia

Buon giorno
Permettetemi una riflessione e chiarimento sul mio intervento di poco tempo fa in questa interessante discussione, nella quale non entro nel merito o nella sostanza, ma nella forma.

Sono intervenuto con il ruolo di <cavaliere medioevale> che a spada tratta vuol difendere due <belle e giovani pulzelle> che vivono in un bel castello (questo forum), dal <drago> che irrompe violentemente con l’intento di distruggerlo!

In realtà le due <belle e giovani pulzelle> non solo si sono valorosamente battute usando le armi della gentilezza, competenza ed educazione, ma hanno sconfitto il <drago> che alla fine ha implorato di essere eliminato!

Perdonate questa mia interpretazione romantica ottocentesca, ma completa il mio intervento precedente.

Ringrazio le due belle e valorose e intrepide Francesca…

Alfio

Per Alfiosca:
STUPENDO!!!
So essere off tópic Francesca ma un momento di poesia è gran cosa sempre...

Esistono ancora dei veri galantuomini dunque....

mariella15 :


101professionisti.it/guida/fiscalita-internazionale/approfondimenti/residenza-fiscale-delle-persone-fisiche-677.aspx



Articolo molto chiaro, Grazie Lavinia

________________________________________________________________________________________________________
Grazie per l'interessante articolo, dal quale si evince lo snodo fondamentale della questione: l'onere della prova.
Salvo nei trasferimenti in Paesi iscritti alla black-list (paradisi fiscali), l'onere della prova è SEMPRE  a carico dell'Autorità Tributaria, per cui sarà sua specifica competenza quella di dover dimostrare la sussistenza di prove certe (che non potranno essere quelle previste nel criterio del centro di interessi), a carico del cittadino.
L'onere della prova passa al cittadino NON residente in un paradiso fiscale, solo quando si trova in difetto con la data di decorrenza di iscrizione all'Aire.

non ho capito la violenza dell'attacco proditorio a Francesca di cui mi sembra solo evidente il livore e la perfetta malafede
spero che in pochi si rivolgano a questo maleducato signore ed alla sua organizzazione che entrano con i piedi nel piatto di questo blog alimentato da amici e da persone in cerca di una "importante" soluzione in un momento cruciale della propria vita
grazie a tutti
un caro saluto
Dario

Gentile Francesca, se puoi, confermami che non essendo Madeira nella black list è possibile risiedere nell'isola portoghese come RNA. Ti ringrazio e saluto cordialmente

Gentile LUSIO,

:unsure    MADEIRA  non è uno stato a sè stante     :unsure   ,

ovvio quindi che non sia nella black list  facendo parte del Portogallo.

e  cosa c'entra la Black List con la  residenza fiscale e poi con l'esenzione per residenti ... cioè quella denominata RNH  (o  RNA) ??

Nelle "regole" per divenire RNH si fa riferimento al Portogallo (tutto)  senza esclusioni.

http://info.portaldasfinancas.gov.pt/pt … RNH_PT.pdf

Chiaro! Mi è venuto il dubbio avendo saputo che Madeira è un paradiso fiscale (circostanza che non conosco e non ho approfondito) e volendo trasferirmi lì come RNA. Grazie

Madeira e'. un paradiso  :D
Ci sono zone a fiscalità agevolata come le Azzorre , di Madeira non so.   Certo non è un paradiso fiscale  fiscalmente parlando .

Grandissimo Sbertan!!! Un caro saluto.

Lusio :

Chiaro! Mi è venuto il dubbio avendo saputo che Madeira è un paradiso fiscale (circostanza che non conosco e non ho approfondito) e volendo trasferirmi lì come RNA. Grazie

Madeira è una zona a fiscalità agevolata come le Azzorre, il che non vuol dire paradiso fiscale. ;)

Gentilissima Francesca, il mod. EP1,secondo lei dovrebbe essere consegnato ogni anno, per dimostrare la persistenza della residenza all'estero o solo la prima volta?
Grazie
Giuseppe

Ma quali pezze d'appoggio si possono produrre?

Grazie

GR_G763887 :

Gentilissima Francesca, il mod. EP1,secondo lei dovrebbe essere consegnato ogni anno, per dimostrare la persistenza della residenza all'estero o solo la prima volta?
Grazie
Giuseppe

il modello si presenta una sola e si deve richiedere  il modello s2 che da diritto a 90 gg di asistenza in Italia e all'estero ,ogni tanto chiedono esistenza in vita

Ok, grazie. Ma il mod s2 si chiede alla asl dell'ultima residenza in Italia? So che cmq in ospedale è possibile farsi assistere x le urgenze. Il mod. S2 a cosa da diritto?
Grazie

ti voglio ringraziare perche essendomi trasferito da quattro mesi in Algarve hai dato tante risposte ai miei dubbi.Luigi

GR_G763887 :

Ok, grazie. Ma il mod s2 si chiede alla asl dell'ultima residenza in Italia? So che cmq in ospedale è possibile farsi assistere x le urgenze. Il mod. S2 a cosa da diritto?
Grazie

il modello da diritto al dottore come quando uno era in Italia , visite ecct ecct .
e in Europa tipo Francia e Espagna x 90 gg

Buongiorno carissimi, sulla sanità c'è un pochino di confusione in rete, vi prometto che appena mi sarà possibile scriverò un post che chiarirà gli aspetti più complessi.
Per quanto riguarda il Modello EP_i, in Inps va presentato solamente per il primo anno, mentre altri enti e alcuni fondi privati, ad esempio Banca d'Italia e Previndai, richiedono la presentazione annuale.

Anche in altri paesi si richiede la presentazione annuale (Francia e Spagna, mi pare)

Buongiorno,
presso l'AUSL di Roma che mi ha rilasciato il Mod. S1, a domanda diretta al Funzionario, mi è stato espressamente risposto che il Mod. S2 ( indispensabile ) per eventuali interventi/controlli specialistici in convenzione da effettuarsi al di fuori del Territorio dovrà poi essere rilasciato nel luogo di residenza ( Portogallo ).
IL CHE' CONTRASTA CON LE INFORMAZIONI RACCOLTE IN LOCO (?)

Esatto Amedeo, un'altra fake news...
Il Modello S2 è di competenza italiana al 100%
Francesca

Gentile Francesca Galieti,
Mi perdoni se Le chiedo una ulteriore precisazione a proposito del Mod. S2.
Sono un RNH italiano residente in Portogallo da 8 mesi, e tra breve conto di rientrare in Italia per un periodo di circa 2 mesi.
Il Mod. S2 dovrebbe essere indispensabile per garantirmi una copertura sanitaria in Italia per tale periodo.
A quale Entità italiana devo richiedere il Mod. S2?  Nel caso sia la ASL, cosa posso fare nel caso (probabile) si rifiutino di produrlo?
La ringrazio in anticipo.
Aldo Lubrano

Buonasera Alda, aspetto anche io la risposta di Francesca in merito (per sicurezza), ma nel frattempo ti anticipo che presso la mia ASL (Vigevano - PV), la funzionaria mi ha detto che quando rientro mi posso presentare allo sportello e loro mi rilasciano un documento provvisorio per avere l'assistenza on Italia. Mi ha anche precisato che ho diritto all'assistenza in Italia per 90 giorni l'anno. Mi auguro che Francesca confermi queste indicazioni che arrivano dall'ASL, anche se oramai ho imparato che anche le istituzioni italiane competenti a volte brancolano nel buio.
Buona serata.
Giovanni

Buongiorno
confermo che il modello S2 si richiede alla ASL di competenza dura un anno rinovabile e da diritto a 90 gg di assistenza medica entro l'anno ,come in altri paesi unione Europei non vale nel paese in cui uno e residente e a consegnato S1 .

Francesca, sei sempre la migliore…..!!!!!
Non ho fatto in tempo a leggere tutto ciò che diceva " il sapientone " e non ho più trovato il messaggio, molto probabilmente e sapientemente è stato eliminato.
Un abbraccio
Pasquale

Buongiorno Giovanni / Giorugge e Chumy,
la copertura sanitaria dei 90 gg di ricovero per anno solare è un diritto di ogni cittadino europeo, così come i servizi del pronto soccorso e può essere esercitato in ogni Paese europeo nel quale non si è residenti.
In Portogallo immagino abbiate già presentato il Mod. S1 per ottenere la copertura sanitaria totale e l'assegnazione del medico di base.
In Italia invece, esiste una normativa applicabile solo ai pensionati residenti all'estero e famigliari a carico, che garantisce l'assistenza sanitaria totale, con tanto di riassegnazione del medico di base.
Questa copertura non è annuale ma semestrale-rinnovabile. Attenzione però alle modalità di utilizzo, poiché pur agendo nel pieno diritto di legge e seppur la maggior parte del periodo d'imposta voi risiediate a tutti gli effetti fuori dai confini italiani, una copertura sanitaria annuale (6+6) potrebbe essere un campanellino d'allarme per l'Autorità tributaria.
Ho promesso un post esaustivo, appena mi sarà possibile lo farò, credo che sia uno degli argomenti più complessi dopo le pratiche di immatricolazione dell'auto.
Per ora vi lascio queste semplici linee guida.
Francesca

Pasqui49 :

Francesca, sei sempre la migliore…..!!!!!
Non ho fatto in tempo a leggere tutto ciò che diceva " il sapientone " e non ho più trovato il messaggio, molto probabilmente e sapientemente è stato eliminato.
Un abbraccio
Pasquale

Per la chiarezza, nessun messaggio è stato da me eliminato.

Non tu, forse chi gestisce il sito

Pasqui49 :

Non tu, forse chi gestisce il sito

Sono io che lo gestisco, per quello che ti risposto dicendoti che non ho rimosso dal forum nessun messaggio.
Io sono Francesca del team di Expat.com, non sono Francesca Galieti che è invece un'utente di Expat.com.
Forse l'omonimia ti ha tratto in inganno ma niente paura, mi sembrava doverosa la spiegazione.

Ciao e buon proseguimento.

Grazie per il chiarimento Francesca, comunque non trovo più quel lungo dialogo fra Francesca Galieti ed un "personaggio" che le contestava tutto.

Buongiorno, gentile Francesca Galieti.
La ringrazio innanzitutto per la cortesia e la rapidità nella risposta.
Il mio problema sta proprio qui: dove posso trovare questa normativa, valida solo per i pensionati italiani RNH (e proprio familiari, anche se la cosa nel caso specifico interessa solo me)?
E' reperibile su qualche sito ASL?
Un dirigente della mia ex ASL, a seguito di una comunicazione telefonica, mi ha riferito che non ho più diritto a nulla. Ha aggiunto che, comunque, in casi di comprovata necessità ed urgenza, possono eccezionalmente assistermi, dato che lo fanno anche con extracomunitari, con azioni di sostegno sociale. Ma, come sto constatando, le varie ASL dislocate sul territorio nazionale interpretano molto diversamente tra loro delle normative che dovrebbero garantire uguaglianza di trattamento per tutti gli aventi diritto.
Io sono iscritto all'AIRE da gennaio di quest'anno, sono residente a Fatima (Portogallo) e rientrerò in Italia a fine di novembre per un soggiorno di circa due mesi. E' vero che non potrò più essere assistito da un medico generico, in questo breve periodo? E chi mi prescriverà i farmaci per il glaucoma, di cui ho un bisogno giornaliero vita natural durante? Questi farmaci mi sono stati sempre prescritti dalla mia ASL per anni, fino alla mia iscrizione all'AIRE.
La ringrazio in anticipo per il Suo cortese interessamento.
Aldo Lubrano

Buonasera Aldo, credevo di averle risposto questa mattina ma non trovo il post, non sono molto pratica di forum, chissà a chi e dove lo ho mandato...
Mi scriva in privato il suo indirizzo e-mail, così potrò inviarle il modulo da compilare e anche la circolare ministeriale che spiega modalità di richiesta, di attuazione e dettagli tecnici utili agli operatori Asl per l'emissione della nuova tessera sanitaria da non residenti.
Nel tempo abbiamo riscontrato una grandissima lacuna in materia, dovuta alle confuse modalità di trasmissione delle direttive interne nella pubblica amministrazione. Asl, Comuni, Inps, sono tutte entità alla stessa stregua, con le stesse problematiche: lavorano in modo caotico e disomogeneo con nette differenze tra una sede e l'altra.
Per la copertura sanitaria, così come per l'Inps, noi abbiamo consolidato questa modalità infallibile: documentazione necessaria + vademecum + leggi e circolari + una buona base di formazione ai clienti, in modo che non si trovino mai spiazzati di fronte alle fantasiose obiezioni degli enti pubblici.
A presto
Francesca (Galieti)

...............  di fronte alle fantasiose obiezioni degli enti pubblici.  .......

Quanto è vero !!

Seguo

grazie Francesca per la precisa ed utilissima puntualizzazione
un caro saluto
Dario

Grazie Francesca, noi ti aspetteremo e ti saremo grati ancora di più quando riuscirai a rubare del tempo prezioso alla tua professione per scrivere il post esplicativo a cui accenni. Al momento, infatti, ognuno di noi mette a disposizione la propria esperienza che, naturalmente, si basa sull'interpretazione che la propria ASL ha dato alla vicenda. E non è uguale per tutti e, a volte, nemmeno corretta. Buona giornata.

SBERTAN :

DEVO dire la mia .... lo fate  tutti    :D

A me piace il contraddittorio ... per natura ... senza non si cresce.

Conoscendo il sito di Italbroker .. mi ero accorto subito che i riferimenti fossero a tale agenzia .

I toni sono comunque stati da parte di entrambi nei limiti della tolleranza ...  sicuramente piccato  Italbroker ... ma  ancora accettabile.

D'altronde  chiunque avrebbe replicato.

Ci sono comunque sempre  tentativi commerciali, ma  in età da pensione dovremmo oramai essere in grado di  "vederli" .. ancorchè non avvezzi ai social oppure poco  abituati alle tecnologie virtuali.

Io non parteggio per alcuno ....  e  vorrei poter  comunque  beneficiare di qualche "pillola di conoscenza"   elargita  anche da * (se volesse) , ma  so da  amici che non ama scrivere su questo Forum-Blog

CHIEDO di non eliminare questa discussione e nemmeno i post di Italbroker ....  sempre che sia possibile.

Un saluto a tutti/e

Salve a tutti, sono rientrato nel blog in seguito ad una mail ricevuta da expat, essendo registrato.
Manco da molto perchè l'intenzione di trasferirmi in Portogallo c'è sempre, è sempre più forte, ma ho impegni in Italia da seguire ancora nonostante sia già in pensione , yahoo!! ...da un anno e mezzo.
Vengo al dunque, sono capitato nel blog nel bel mezzo di questa discussione, che mi ha interessato moltissimo perchè,  nonostante io abbia cercato spesso di capire cosa è necessario fare per trasferirsi in Portogallo e viverci da pensionato almeno per 10 anni come residente a tutti gli effetti abbandonando l'Italia, non sono mai riuscito a capire cosa era necessario fare, quali erano i tempi, le scadenze e quindi non solo nessuno ha mai pubblicato una lista di cose in sequenza temporale, chiara e capibile da chiunque, ma soprattutto chiara per quelli come il sottoscritto che si ritiene il massimo ignorante in materia pensionistica, fiscale ecc. ecc.
Vedo infine, e la cosa mi sconforta alquanto, che anche tra di voi c'è una discussione abbastanza accesa in merito e capite benissimo quindi che un ignorante in merito come me ha di che rimaner basito.
Memore del mio ingresso del blog, l'anno scorso, e delle cazziate ricevute da alcuni di voi perchè avevo notato che non siete tutti semplici cittadini che bloggano per dare supporto senza interesse ma tra di voi ci sono anche agenzie, ho fatto marcia indietro proprio in seguito ai commenti di alcuni tra i quali ricordo bene una certa signora che vive in portogallo, svizzera, tunisia, che mi rispose piccata invitandoaltri a non considerarmi, soprattutto per il fatto che mi firmavo "senzanome".  Approfitto per salutarla sperando che sia diventata meno acida.
Arrivati a questo punto, letto i vari interventi di Galieti, Italbrooker e Francesca del blog, sono ancora convinto che dietro i vostri nomi ci sono delle agenzie, MA NON C'E' NIENTE DI MALE, in fin dei conti è quello di cui uno come me ha bisogno per trasferisi in Portogallo, senza diventare scemo appresso a INPS, Agenzia Entrate, Comuni, Anagrafe, ecc. ecc. per tutte le necessità da espletare .
Cercherò di interpellarne una seria, magari chiamandovi in privato....per evitare di farmi cazziare di nuovo.
Buon blog.
Lino

Abbiamo un gruppo FB * Portogallo, dove mettiamo a disposizione di tutti un bel numero di informazioni sull'argomento TRASFERIMENTO, in grado di dissapare qualunque dubbio.

Moderato da Francesca la settimana scorsa
Motivo : In questo forum non è consentito inserire contatti di gruppi esterni
Nuova discussione