Costo della vita in Romania - 2018

Buongiorno a tutti; sono un cittadino italiano, pensionato. Attualmente vivo in Spagna, a Denia, dove il costo della vita è molto inferiore a quello di Milano, dove vivevo prima. Dato che mia moglie è romena, di Bucarest, vorremmo traferirci li, dove possediamo una casa nel settore 0; qualcuno sa dirmi qualcosa sulla tassazione della pensione italiana e del costo della vita rispetto a Milano.
Molte grazie.

Moderato da Francesca 7 mesi fa
Motivo : A garanzia della privacy non inserire contatto email su questo forum pubblico

Salve, io sono italiano e risiedo ad Arad, avendo la compagna rumena,
Il costo della vita a Milano è alto, e qui è poco meno della metà, però Bucarest, essendo la capitale, risulta una tra le città più care della Romania, oltre che più movimentate, per cui affitti e servizi hanno costi abbastanza elevati rispetto alla media della Romania.
Un affitto arriva tra i 500 e i 1000 euro al mese, mentre qui dove vivo io va dai 250 ai 400 euro.
Acqua qualche euro al mese, gas 60/70 euro mese invernale, luce 12/13 euro al mese.
Mangiare (esclusi olio e caffè), circa 1/2 dell'Italia.
Tassazione 10% sulle persone fisiche e mi pare ci sia anche l'accordo per l'esenzione tra Italia e Romania.
Sicurezza sociale buona in Transilvania, un pò meno nel meridione.
Spero aver dato un piccolo aiuto
                                                                 Vito

@ robertomozzatto  Salve, se ti servono info sulla detassazione devi aprire un'altra discussione in questo forum Tasse e imposte in Romania

VITO70 :

Salve, io sono italiano e risiedo ad Arad, avendo la compagna rumena,
Il costo della vita a Milano è alto, e qui è poco meno della metà, però Bucarest, essendo la capitale, risulta una tra le città più care della Romania, oltre che più movimentate, per cui affitti e servizi hanno costi abbastanza elevati rispetto alla media della Romania.
Un affitto arriva tra i 500 e i 1000 euro al mese, mentre qui dove vivo io va dai 250 ai 400 euro.
Acqua qualche euro al mese, gas 60/70 euro mese invernale, luce 12/13 euro al mese.
Mangiare (esclusi olio e caffè), circa 1/2 dell'Italia.
Tassazione 10% sulle persone fisiche e mi pare ci sia anche l'accordo per l'esenzione tra Italia e Romania.
Sicurezza sociale buona in Transilvania, un pò meno nel meridione.
Spero aver dato un piccolo aiuto
                                                                 Vito

quale meridione? rumena o italiana?
esenzione non c'è per romania.

Salve, intendevo la fascia meridionale della Romania che si discosta per molti aspetti dalla Transilvania e dal nord della Romania in generale.
Vito

salve,
per definire meridione possiamo dire Giurgiu, Braile e una parte di Galati.
Per quanto riguarda costo della vita, appena stata giù in RO e ho pagato per mia mamma le utenze:
imu per un 60/65mq intorno ai 214 ron , tv con telefono fisso (senza minuti inclusi) 30 ron al mese, revizione gas 85 ron.
Dipende sempre dove vivi e quanto guadagni.

Agganciandomi alla risposta di Cristina, inclusi 12 mesi di telefono, al cambio fanno circa 140 euro all’anno, relativamente alle spese citate (che rapportati alle entrate medie rumene non sono pochi, ma se rapportati al costo della vita italiano sono niente, poco più di una spesa settimanale al supermercato per una famiglia di 3-4 persone). Mi sono permesso di fare la conversione solo per rendere più comprensibile a tutti di che che importi si parla :)

L'IMU sulla prima casa in Italia non si paga, in Romania, come ricordava cristina_v, costa intorno agli 80 centesimi a metro quadro all'anno, compresa una sorta di assicurazione obbligatoria. Il canone televisivo di base in Romania costa 25 lei (circa 5 euro) al mese, mentre in Italia costa 90 euro. La revisione della caldaia in Romania costa una ventina d'euro, in Italia io ne pago cinquanta.
Il gas costa in Romania circa 1,50 lei (33 centesimi di euro) con una variazione a seconda delle ditte fornitrici, in Italia costa circa un euro. È anche vero che un inverno come quello appena passato in Romania il riscaldamento lo si è tenuto acceso da novembre fino a fine marzo, mentre in Italia meridionale il riscaldamento lo si è tenuto acceso un paio di mesi. In questo c'è un'importante differenza tra Nord e Sud Italia.
La tassa sui rifiuti costa molto meno in Romania, ma è vero pure che non si fa la raccolta differenziata in Romania e che dal 2020 inziera' e probabilmente ci sarà una variazione delle tariffe.
Gli alimenti in Romania costano un po'di meno, molto meno la frutta e le verdure locali prese al mercato durante la primavera e l'estate, poi da fine autunno e per tutto l'inverno ci sono solo prodotti di importazione con prezzi simili a quello italiani.
Mangiare al ristorante in Romania costa meno ed il livello medio dei ristoranti è più alto di quello italiano.

Il livello dei ristoranti (e dei locali in generale)  è nettamente più alto, quelli che da noi sono considerati bar trendy con arredamento chic e dove paghi un caffè 20 euro da loro è allestimento minimo standard di un locale (anche per la semplice caffetteria di un centro commerciale) con prezzi assurdamente bassi per i nostri standard (con mia moglie in un qualunque locale di Iași quando si va a trovare mia cognata e mio suocero non ho mai speso più di 6-7 euro in due prendendo centrifughe e cocktail analcolici, in Italia una centrifuga mediamente sta solo lei sugli 8 euro, per fare un esempio), e i ristoranti non sono da meno, in un qualunque ristorante (specialmente tradizionale) la qualità dell’ambiente e del cibo sono alte e i prezzi per gli standard italiani sono ridicolmente bassi. (esempio illuminante di quanto costi poco la vita, secondo i dati ufficiali una notte in un 4 stelle anche a Mamaia che è una delle stazioni turistiche più costose difficilmente passa i 90 euro)

Ciao a tutti ti do ragione il costo della vita e molto meno

Serda è vero che il livello medio dei ristoranti in Romania è più alto che in Italia e che costa meno mangiare al ristorante in Romania piuttosto che in Italia.
A Mamaia ci sono stato all'inizio disettembre 2015 ed all'epoca ho pagato una quarantina d'euro in un hotel buono, ma non lussuoso. In Riviera Romagnola avrei pagato di meno nello stesso periodo. A questo si aggiunga che, fatta eccezione per il lungomare di Mamaia, le strade subito dopo il lungomare sono piene di rifiuti, la maggior parte degli edifici sono vecchi e brutti, con macchine parcheggiate alla meno peggio. A parte il lungomare a Mamaia è difficile trovare un percorso pedonale piastrellato. La Riviera Romagnola stravince il confronto con la Riviera Romena.
D'inverno la frutta e la verdura sono d'importazione e costano più dell'Italia.
Per un problema di salute, poi, in Romania paghi e basta. È vero che non hai da fare liste di attesa, è vero che le visite specialistiche costano una trentina d'euro, ma si pagano, non è che te le vai a fare con la mutua come in alcune zone d'Italia.
Ripeto poi: il gas costa tre volte di meno, ma l'inverno è molto più rigido dell'inverno dell'Italia Centrale o Meridionale, quindi il riscaldamento costa di meno, ma lo tieni acceso molto più tempo rispetto al tempo che lo tieni acceso in Italia Meridionale.
L'acqua dalle mie parti in Italia costa 1,50 al metro cubo, a Iași costa qualcosa in più.
La sicurezza in Romania è superiore rispetto all'Italia, questo mi sembra indiscutibile.
Ne potremmo parlare tanto, ma dobbiamo fare distinzione tra il costo della vita in Italia Settentrionale ed in Italia Meridionale, tenendo presente anche le differenze climatiche tra le due zone d'Italia, e rapportare il costo della vita alla Romania.

Salve, intenzionato a trasferirmi sul ma nero in Romania con mia moglie vorrei sapere quanto costa un appartamento in affitto con 2 camere di buon livello a Constanza in una buona zona servita e non lontano da spiagge.
Quanto si spende per utenze al mese e per mangiare facendo la spesa per 2 persone come noi.
Insomma quanto ci vuole al mese per campare in maniera dignitosa in 2 persone.
Grazie tante a chi vorrà aiutarmi.

Risiedo nella contea di Constanta con mia moglie ma abbiamo deciso di costruire la nostra  casa a nostro gusto e piacere. È una zona turistica che muta in concomitanza del periodo estivo da giugno a ottobre e non è facile trovare una residenza in affitto per lungo termine. Credo che un 70mq moderno si aggiri attorno ai 450-600€. Per quanto riguarda le utenze noi spendiamo una miseria ( considerando l importante metratura della residenza ) ma devi considerare che abbiamo un moderno impianto di riscaldamento a pavimento e cucina ad induzione.
Credo che in affitto, con 1000/1200 € tu possa vivere in coppia davvero dignitosamente.

Grazie per la risposta, davvero gentili.

Puoi fare un post nel nostro gruppo

Moderato da Francesca 5 mesi fa
Motivo : Grazie per non inserire link a gruppi esterni, Ŕ un regolamento del forum

eurodani71, se scrivi che a Constanța per un bilocale di 70 mq servono 450/600 euro (che  sono grossomodo gli stessi prezzi di Iași dove io abito), non vedo come si riesca a fare una vita dignitosa con 1000/1200 euro in due. Gli alimenti in Romania costano quanto in Italia, il gas costa un terzo di quello che costa in Italia, ma è vero pure che l'inverno dell'Italia Meridionale è molto più caldo di quello rumeno, la benzina costa poco meno dell'Italia, ma in Romania non puoi risparmiare comprando un'auto a metano, perché non c'è una rete di distribuzione del metano per i trasporti, i ristoranti in Romania costano di meno che in Italia, ma, se devi tirare la cinghia perché hai un budget di 1200 euro e paghi 500 euro di fitto, al ristorante non ci vai e mangi a casa.

Se questi sono i prezzi allora è meglio trasferirsi in Portogallo.

Salve,confermo in parte i tuoi dati ,sono stato da poco in Romania ad IASI e ho notato che andare al bar al Palas Mall i prezzi sono alti, spesso superavano quelli in Italia. Se poi chiedi un caffè  supera abbondantemente il prezzo italiano con qualità inferiore. Non so bene tutta questa convenienza ma, di certo se si fă una scappata e via ,forse va benissimo ma viverci?
Ciao.

Salve, conosco Iași bellissima città, tieni presente che Iași essendo una città universitaria è normale che i prezzi siano più alti (affitti compresi), ma aldilà di questo, qui in Romania è molto difficile dire un prezzo, appunto perché come ho già scritto, almeno qui a Constanța tra zone e zone il prezzo può arrivare ad oscillare anche del 40 /45%. Resto a disposizione per qualsiasi info...

Ciao giustino avrei piacere di conoscerti

Enzo1963 :

Ciao giustino avrei piacere di conoscerti

Salve, usa la messaggeria privata di Expat.com per contattare altri utenti del forum, grazie

Ok scusi

Nuova discussione