RNH tassazione 5-10 % da 2018 per nuovi ingressi

mi serve lavorare ancora un anno vengo dove serve
giulio tores

Mezza48 :

Scusa, scusa Francesca, l’ho fatto sopra pensiero.... :sosad:  :sosad:

Povera Italia. E quando migliorerà mai.... senza speranze.

Giulio, stai riempiendo le discussioni con le tue "richieste di lavoro" e nessuno ti ha ancora risposto...................chiediti perché

X Tutti.                                                         Ma vi rendete conto che personaggi ci sono in Italia ? A dir  poco problematici, e poi invadiamo pure il Portogallo. Guardiamoci bene l’un l’altro prima di dare la colpa ad altri dell’attuale situazione italiana. Luigi

forse era meglio parlare di quadrati ? :D

GIULIO TORRES :

mi serve lavorare ancora un anno vengo dove serve
giulio tores

Giulio, per cortesia, prima di postare altri messaggi, leggi con attenzione il CODICE DI CONDOTTA DEL FORUM PORTOGALLO

Grazie

Chiedo la collaborazione di tutti per riportare la discussione sul tema iniziale ossia RNH tassazione 5-10 % da 2018 per nuovi ingressi.

Per chi posta altro contenuto fuori tema scatta la disattivazione temporanea dell'account.

Mezza48 :

Scusa, scusa Francesca, l’ho fatto sopra pensiero.... :sosad:  :sosad:

E cosí a peccare di insubordinazione verso Francesca mi ci costringi proprio.... Infatti, le regole da te qui sopra esposte sono le stesse in tutta Europa. Salvo che per il Portogallo  :D
Quindi, tanto per non parlare di rotonde, concludo dicendo che spesso e per cose di ogni genere, gli italiani "si affliggono" per cose che non sono affatto tipicamente italiane.   E così rientro in tema RNH e ricordo a chi si affaccia a questo forum di fare attenzione a non cascare dalla padella nella brace. perché la defiscalizzazione o anche niente tasse o poche...  ebbene, non sono quello che rende felici e neppure soddisfatti.  ·Scopa nuova scopa bene", ma poi ...  Fate adagio, provate, non precipitatevi ...

(Francesca scusami...)   :proud

Cara Laviniavirginia, parole sante le tue  :top:  :cheers:

SBERTAN :

+++ News  26.06.2019 +++

dinheirovivo.pt/economia/1358614/

(copia/incolla nel browser)

Centeno promette cambiamenti al regime dei residenti non abituali

Il governo sta studiando le modifiche al regime dei residenti non abituali (RNH).

...

Quando si riceve lo stato di NRH, è garantito per 10 anni oppure è rinnovabile annualmente da parte di AT ?
Grazie

Albert_ :
SBERTAN :

+++ News  26.06.2019 +++

dinheirovivo.pt/economia/1358614/

(copia/incolla nel browser)

Centeno promette cambiamenti al regime dei residenti non abituali

Il governo sta studiando le modifiche al regime dei residenti non abituali (RNH).

...

Quando si riceve lo stato di NRH, è garantito per 10 anni oppure è rinnovabile annualmente da parte di AT ?
Grazie

La  NHR (o RNH come la definite  voi) è garantita per 10 anni, anche se non si assicura che resti con lo stesso di tipo impositivo (0 % attualmente, ma con possibilissimi sviluppi -leggi gli altri e precedenti interventi a tal proposito-).   Pertanto, non ha da essere rinnovata annualmente.  (Ovviamente, pur potendosene uno andare quando vuole e rinunciandovi).

Grazie Lavinia !

+++ news  04/07/2019 +++

jornaldenegocios.pt/opiniao/detalhe/beneficios-fiscais-um-debate-inquinado-a-partida

(copia/incolla nel browser)

interessante ...
se capisco bene mi sembra che non faccia che confermare che non si tratta più di SE, ma di COME modificheranno i benefici fiscali

Buongiorno a tutti e a Fio54,
trattasi di un articolo di rivista, niente di più. Per adesso tutto resta invariato, almeno così mi sembra.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Fio54 :

interessante ...
se capisco bene mi sembra che non faccia che confermare che non si tratta più di SE, ma di COME modificheranno i benefici fiscali

Effettivamente,a parte altre considerazioni inerenti i vari pareri circa quanti e quali possano essere (e stati finora) i vantaggi economici x il paese (x es., senza quegli afflussi,le entrate fiscali x IVA e altre, come le maggiori entrate x acquisti e consumi vari, sarebbero state inferiori...) si dice chiaro e tondo che non si può lasciare che i paesi di origine di chi se ne va', restino in perdita di entrate e non pagando imposte da nessuna parte le persone che se ne vanno...
PER CUI, certo che sì eccome, che si introdurrà una modifica e con un tasso impositivo, per quanto non elevato, ma in modo che ci sia anche maggiore giustizia sociale e accordo/armonia con gli altri paesi.

+++ NEWS  23.07.2019 +++

Nuovo elenco professioni che godono di RNH flat  tax 20 %,  modifica del
Diário da República  23/06/2019 Portaria n.º 230/2019

publico.pt/2019/07/23/economia/noticia/ha-mudancas-profissoes-dao-irs-especial-muda-portugal-1880885

(copia incolla nel browser)

Pensionati  confermati sempre esenti

Come  ipotizzato in un precedente post  hanno voluto attirare tecnici specializzati,  figure  mancanti ad oggi nella  realtà produttiva portoghese.

Stay  tuned

Tutti i ragionamenti che si fanno, giocano sulle "mancate entrate" dello stato di origine. Bisogna però anche pensare che le entrate, ovvero le tasse, sono il corrispettivo per i servizi che lo stato da ai cittadini. Se un cittadino risiede in un altro stato è giusto che sottintenda al regime fiscale dell'altro stato. Se nell'altro stato il cittadino paga o non paga le tasse, per lo stato di origine non cambia nulla, ovvero non incassa nulla. Questo dimostra che le regole non sono fini a se stesse e imparziali, ma finalizzate all'interesse del momento.

Noi possiamo fare tutti questi ragionamenti ed avere mille ragioni...(o anche no); fatto sta che i discorsi in atto sono quelli che riguardano entrambe le parti, ossia entrambi gli Stati e l'interesse inerente la necessità (o pretesa che dir si voglia) di fare cassa, partendo quindi dalla valutazione -in questo caso del Portogallo (mi riferisco all'articolo qui messo da Sbertan, ma chiaramente sono valutazioni che avvengono anche nei paesi di origine dei "fuggitivi"  :) )-  a sapere (con un bilancio rispetto alle entrate e uscite di questi scorsi anni)  cosa venga e quanto sia loro venuto in cassa e con quali o quante "perdite" in entrate   (ma ci stanno quelli che dicono non essercene state,  visti gli incassi IVA di chi stando qui fa girare il commercio, da' quindi lavoro e consuma...).  A quel punto allora eccoci alle divergenze di opinione o di valutazione e per come queste presentano un ventaglio di varianti che vengono sventolate dalle diverse formazioni politiche, vale a dire dagli attuali personaggi in carica che, con le loro posizioni, stanno "giocando a ping-pong" e ... a vedere chi vince o chi perde .... (Tanto che c'è chi sta a nominare "una maggior giustizia rispetto ai locali che devono invece pagare le tasse per intero" -argomento che al tavolo delle schede elettorali fa sempre cassa).   :cool:
Gli Stati sono ben bene indebitati... e quelli che non lo sono tanto, ci tengono a non diventarlo, quindi noi saremmo quella specie di elastico stiracchiato dalle diverse parti e posizioni e ci tocca vedere come saltare per non finire in qualche cunetta o insomma gestiti o gestendoci male  :D
Buona domenica ....   :cheers:

Cara Laviniavirginia, il tuo ragionamento non fa una piega. Tutte le discussioni valgono solo a fini elettorali, e' il gioco delle parti. Unico inconfutabile elemento di valutazione (senza considerare il caso della Grecia che ha barato anche su questo) e' il bilancio annuale di uno stato. E' positivo? allora siamo sulla strada giusta, e' negativo? allora dobbiamo cambiare qualcosa. Accontentare tutti e' impossibile ma se il debito pubblico diminuisce e la nazione da chiari segni di crescita allora tutto il resto e' rumore di fondo.  :cool:
Franco

...  :|  peccato che pure la Germania non avesse lei stessa i conti corrispondenti ai parametri di Maastricht....e per cui, di occhi sui bilanci truccati della Grecia ne aveva -a quel momento- chiusi addirittura due, ma poi ....

(Ok Francesca   :top:   mi dichiaro io stessa  :offtopic:    ;)  )

P.S.,  adesso che posso muovermi sulle 10 dita (e non saltando da zoppa su un dito o due... su tablet o telefonino...) vorrei aggiungere che vi sta pure un duplice altro aspetto.  Uno è che fra i vari paesi devono pur veder di tenere in considerazione le buone relazioni o... di non rovinarsele troppo.  (I  Paesi e i loro Governi sono come le persone: possono invidiare o sentirsi insomma irritati....Poi possono dunque piovigginare misure di ritorsione  :D  che di solito non colpiscono solo i Governi ma..... sappiamo già chi...   :sosad:  )
E farei qui pure un inciso:  perché ogni tanto ho già letto commenti vari  (e "un po' verdosi..."  :mad: ) di coloro che restano a casa "fedeli alla Patria"  :o  o... che vi restano insomma per motivi legittimissimi, sia per impegni vari e doveri ecc.... (non soltanto riguardo "agli esodi" in Pt, ma riguardo a chi espatria in generale e da pensionato....) e quindi, sulla base di certi mugugni riguardo a coloro che se ne vanno "ma poi quando avranno bisogno torneranno a casa e troveranno le cure senza più aver contribuito durante gli anni della loro goduria altrove, per cui saremo stati noi a pagare anche per loro"...     :D     Pertanto...:
L'altro aspetto e che di poco conto non è, riguarda la politica da Bruxelles.  Quando il Portogallo ha avuto la pensata del NHR, l'ha dovuta sottoporre a Bruxelles.  I conti stavano talmente male da poter giustificare misure fantasiose e anzi costruttive di quel genere. Non ci sono quindi stati problemi. Anzi, tardando a instaurare la misura annunciata, si sono ritrovati con una sollecitazione da parte di Bruxelles a dunque attivarsi....   Ma Bruxelles nel frattempo ha già avuto pressioni, o leggasi... lamentele... da parte di Paesi della UE che vedono come il fumo agli occhi questa formula semi- o quasi magica inventata dal Portogallo...   Dunque -o come si dice in Pt.   Pois pois....-   :/  :unsure

Nuova discussione