Intervista: Erika a Djerba

Ciao a tutti!  :)

Con piacere metto a disposizione del forum la testimonianza di Erika, un'espatriata italiana a Djeba dal 2007.

Vi riporto un estratto della sua intervista:

Come si vive in Tunisia rispetto all'Italia? Quali sono le differenze principali?

La vita qui è molto, molto diversa dalla vita milanese, specialmente da quando ho messo su famiglia e non faccio più una vita da "vacanziera" accompagnando i clienti negli svariati locali presenti nella zona turistica, ma vivo invece la vita reale da mamma di due bambini piccoli di 2 e 5 anni.
In realtà non sono mai riuscita realmente ad integrarmi ne' nella cultura ne' nello stile di vita locale.
Le cose che più mi mancano della vita di Milano?
L' alimentazione nostrana e la possibilità di poter fare qualsiasi cosa si desideri, che essa sia uno visita allo zoo o un parco divertimenti o una semplice ludoteca, che essa sia andare al cinema o al teatro, che essa sia poter scegliere un ristorante di cucina indiana o giapponese o anche la possibilità di svolgere un qualsiasi assurdo corso di lingua coreana o di danza caraibica.
Tutte queste attivita' in una citta' come Milano sono assolutamente alla portata di mano, qui invece sono del tutto inesistenti.
Trovo che la vita qui offra numerosi vantaggi, tra cui il clima temperato, il mare, uno stile di vita meno stressante e legato alle proprie possibilità economiche e soprattutto credo che Djerba offra una vita più essenziale e meno consumistica.
Con sincerità ammetto che nel tempo in cui ho vissuto qui ho conosciuto persone che diversamente da me si sono innamorate a prima vista dell'isola e del suo stile di vita e che si sono adattate senza problemi.

Ci sono molti Italiani espatriati a Djerba?


Ce ne sono diversi, anche se non troppi, ma dal mio punto di vista il problema principale è che non socializzano per niente tra di loro al contrario dei Francesi, e seppur assurdo si crei una sorta di competitività per cui preferiscano non frequentarsi e non stringere troppo i legami tra loro.
Sarebbe molto più bello e sano conoscersi, incontrarsi e socializzare per non dimenticare le proprie radici e la propria cultura.
Seppur io abbia un carattere decisamente socievole in 9 anni di permanenza, posso dire di avere due amiche, una tunisia ed una italiana ed e' stato proprio questo il motivo che mi ha spinto a cercare questo sito per espatriati, nel tentativo di avere nuovi contatti con gente aperta ed amichevole come me.

Diresti che Djerba è una destinazione più adatta ad un espatrio oppure ad una vacanza?

Decisamente una vacanza a meno che si parli di persone che abbiano raggiunto una certa età e che non avendo figli piccoli cerchino proprio questo stile di vita.
Può essere anche interessante un trasferimento per chiunque abbia la possibilità di investire una discreta somma di denaro in un progetto ben studiato.
La vita qui tuttavia può davvero rappresentare una possibilità per i pensionati che con la loro pensione italiana credo possono vivere la vecchiaia con maggiore serenita' rimanendo comunque vicinissimi alle loro famiglie ed amici e al loro paese con solo un'ora e mezza di volo dall' Italia.


Continua a leggere l'intervista: www.expat-blog.com/it


Clicca qui per leggere tutte le altre Interviste agli espatriati e condividile sui social networks, trovi le icone dedicate in fondo alla pagina di ogni intervista!


Saluti,

Francesca

Nuova discussione