Tanzania...che paura....

Mi chiamo Andrea e  scrivo dalla provincia di Padova, ho 39 anni e faccio il cuoco, anche se da circa un mese sono disoccupato e vista la condizione in Italia (poveri noi!!!) ho iniziato a guardarmi in giro, anche all'estero, visto che non sono sposato e non ho mutui, ma un semplice affitto, ed in questi giorni mi è capitata una bellissima occasione (almeno sembra).
Lunedi' ho risposto ad un annuncio riguardante la ricerca di uno CHEF per un ristorante italiano a Oyster Bay, un locale gestito da 3 Italiani, un trevigiano e due Friuliani (il trevigiano abita li e gestisce direttamente il posto, mentre gli altri due, fratelli, ci vanno qualche mese all'anno e basta).
Oggi gli ho incontrati e la proposta è molto interessante, a livello economico è abbastanza buona, a livello professionale ottima e a livello umano anche, visto che mi hanno assicurato che non mi "butterebbero cosi' nella mischia" senza un GROSSO APPOGGIO, ma naturalmente si parla di un lavoro a 10000 km di distanza dalla mia città......e questo mi fa molta paura.
Cosa fare allora? Perchè non chiedere a qualcuno che vive già li??
Quello che mi blocca naturalmente è il "come si vivrà in TANZANIA?""......e "riuscirà un italiano medio ad abituarsi a vivere li?".
Qualcuno può darmi qualche delucidazione, consiglio, per decidere al meglio questa cosa???
Premetto che mi hanno detto di dargli una risposta entro lunedi', cioè fra 3 giorni.......e anche questa è una cosa che mi blocca un pò, visto che è una decisione molto seria e difficile, cosa penso che sia normale.
Grazie a tutti....
Andrea

Salve Andrea,

spero di non arrivare troppo tardi dato che mi pare di capire che dovrai dare una risposta oggi, ti lascio comunque i contatti di connazionali che vivono sul posto, li trovi su questa pagina: Espatriati Italiani a Dar es Salam.

In bocca al lupo per tutto :)

Francesca

Nuova discussione