La cucina tipica in Eritrea

Salve a tutti!

Parliamo di specialità gastronomiche locali: cosa si mangia di tipico in Eritrea?

Quali sono i piatti della cucina tradizionale in Eritrea e quali sono i principali ingredienti utilizzati?

Grazie mille per la vostra partecipazione!

Francesca

La cucina eritrea ha una prerogativa molto interessante: malgrado sia totalmente diversa dalla cucina italiana, incontra particolare piacere i nostri palati. Ha generalmente una "tonalità" piccante, ma vellutata e gradevole. Il piatto forte della cucina eritrea è lo zighinì (ben accentata l'ultima "ì"). Di questo piatto ne esistono ben tre versioni: 1) ms (con) beggh' (pecora), ms dorhò (pollo), ms asà (pesce). Ci sono diverse correnti di pensiero sul come cicunare lo zighinì, come dire che ogni cuoco ha il suo stile; comunque, il risultato, per la bontà dei suoi ingredienti, è sempre favoloso. Dunque, si taglia la cipolla (abbondante!) in strati sottilissimi e la si fa lessare nell'acqua fino a quasi scomporla. Nel frattempo, si aggiunge la spezia "principe", cioè il Berberè. E' una "polvere" di colore rosso composta principalmente da peperoncino rosso molto piccante ed altre venti (circa) altre spezie ben dosate: curry, coriandolo, aglio, cipolla ecc. Tutte queste spezie devono essere essicate all'ombra, macinate e ben amalgamate. Continuiamo a cucinare! A questo punto, immergiamo la nostra carne ed un filo di olio. La tradizione vorrebbe del burro eritreo, cioè del burro affumicato. Lasciamo cuocere a fuoco molto lento fino a cottura. L'unica variazione (tra le carni ed il pesce) è relativa al pollo: se usiamo questa carne, poco prima del termine della cottura, si aggiungono delle uova sode.
La tradizione vuole che i commensali mangino in un unico piatto, molto grande. Appunto su questo piatto vengono poste più strati di "ingéra" (o più precisamente "taità"), una spece di piada, spugnosa, alta poco meno di un centimetro. Naturalmente, non si usano posate, ma le dita con una tecnica molto semplice ed altrettanto pratica.
Un'altra specialità incredibilmente squisita è lo "scirò": farina di ceci, anche questa molto speziata. Questi sono i due piatti principali della cucina eritrea. Ci sono anche altre pietanze, molto, molto buone, che sono però di origine yemenita e che, comunque, vale davvero la pena di assaggiare.
Per ora, ma solo per ora... buon appetito!

Ciao Guglielmo,

mi hai fatto venire fame, grazie mille per aver condiviso questa ricetta con noi!  :top:

Francesca

Nuova discussione