Close

Agnese, una travel blogger italiana a Praga

Mi piace

Originaria di Montecelio, vicino Roma, Agnese vive da qualche tempo a Praga assieme alla famiglia e al cagnolone Mambo. Viaggiatrice appassionata, se volete saperne di più sui suoi viaggi o vi servono consigli per itinerari, leggete il blog Viaggi zaino in spalla.

Agnese, una travel blogger italiana a Praga

Ciao Agnese, ci racconti un po' di te, di dove sei e quanto tempo fa hai lasciato l'Italia?

Ciao a tutti. Io sono di Roma, o meglio sono originaria di un paesino fuori Roma, Montecelio.
Ho lasciato l'Italia da 9 mesi, pochi eppure ne sembra passata di acqua sotto i ponti.

In che parte dell'Europa vivi attualmente?

Al momento sono in Repubblica Ceca, nella bellissima città di Praga.

Ti sei trasferita da sola o con la famiglia?

Sono qui con la mia famiglia: il mio compagno, il mio bimbo di un anno e mezzo ed il mio cagnolone Mambo.

Sei una blogger, come si chiama il tuo blog e quando hai cominciato a scriverlo?

Sì sono una blogger, una travel blogger principalmente.
Il mio blog si chiama Viaggi Zaino in Spalla ed è nato 3 anni fa. Come succede in molti casi, è nato per passione, senza pensare sarebbe potuto diventare qualcosa di serio, invece mi ha aperto le porte di un mondo che proprio non conoscevo.
Ora è un impegno quotidiano, oltre che un biglietto da visita per una professione che sto avviando.

Di cosa ti piace scrivere nel tuo blog?

Su Viaggi Zaino in Spalla scrivo delle mie avventure di viaggio: prima zaino in spalla, ora da mamma viaggiatrice, dò consigli, ma soprattutto quello che voglio è scatenare la voglia di viaggiare e visitare i posti di cui parlo.
Credo che un blog debba essere questo, qualcosa che fa provare emozioni, altrimenti un lettore potrebbe semplicemente acquistare una guida specializzata.
Ultimamente ho aperto una sezione proprio dedicata alle mie esperienze da Expat: #Expatstyle. Qui parlo di quello che mi succede, ma anche di quello che scopro del mondo degli espatriati, delle procedure burocratiche e di incontri con altri Expat doc.

So che una delle tue più grandi passioni è viaggiare, quando è nata in te la voglia di scoprire il mondo?

Credo che alla fine la voglia di uscire dai confini l'abbia sempre avuta dentro.
Purtroppo spesso devi attendere un po' per mettere in pratica quello che dovrebbe essere così naturale. Quindi ho dovuto aspettare di lavorare in una agenzia di viaggi per trovare il coraggio anche di partire sola o ancora per trovare compagne di viaggio che condividessero la mia passione.

Quale è la destinazione che ti ha maggiormente colpito e perché?

Sono convinta che ogni destinazione ti lasci qualcosa, se non è così vuol dire che non hai guardato bene.
Comunque ricordo con grande affetto il mio viaggio in Malesia: il primo viaggio zaino in spalla con quella che sarebbe diventata la mia compagna d'avventure.
L'avevo conosciuta in Marocco, dove eravamo entrambe sole, e lì abbiamo deciso di partire pochi mesi dopo per l'Oriente, praticamente non ci conoscevamo neanche, ma poi è nata una bella amicizia.

Cosa consigli di mettere in valigia a chi sta per trasferirsi nella Repubblica Ceca? Quali articoli si possono reperire con facilità in loco e quali invece non si trovano o costano molto più caro?

In valigia consiglio di mettere tanta voglia di imparare, un dizionario di ceco (che servirà giusto per fare compere perché le parole sono impronunciabili) e poi guanti e cappello...fa molto più freddo che in Italia e in alcuni periodi sono decisamente indispensabili.
A Praga si trova tutto come in qualsiasi grande capitale europea. Non consiglio lo shopping di vestiario perché sinceramente lo trovo lievemente più costoso di quello a cui ero abituata, ma forse perché tendiamo a rivolgerci ai marchi che conosciamo e non a quelli utilizzati sul posto.
Magari fra qualche tempo saprò come risparmiare anche da questo punto di vista.
Gli Italiani finiscono per soffrire dal punto di vista alimentare: qui si mangia soprattutto carne, mentre le verdure, quelle fresche a cui siamo più abituati, costano molto di più.

Come ti trovi a Praga? E' una città accogliente?

Praga è una città stupenda e anche una città molto comoda: in quanto romana, abituata al caos dei mezzi pubblici della capitale, arrivare qui e parcheggiare l'auto per non usarla più diventa un elemento che da solo vale il trasloco.
La gente è più chiusa di quello a cui siamo abituati, ma tutti sono molto cortesi e disponibili.
Sicuramente la lingua non aiuta, te la puoi cavare con l'inglese, ma di certo non stringi amicizie con chiunque del luogo.

C'è un quartiere/zona della città dove consigli di cercare casa? Quanto costa in media un affitto per due persone?

Io adoro la zona di Vinorahdy, Praga 2, ma di certo non è la zona più economica della città, anzi diciamo che è il quartiere "bene" di Praga.
Se ci si spinge verso le zone più periferiche gli affitti scendono sicuramente, ma bisogna vedere cosa si cerca come comodità e servizi.
Zone come Praga 3 o Praga 10, in alcune parti si discostano poco dalle zone centrali e hanno prezzi molto più vantaggiosi delle zone 1 e 2.
Un affitto per un bilocale può aggirarsi sui 500/600 al mese in una zona non centralissima, prendere una camera in più alza la media, e se si ha un cane con sé, si è anche costretti, nella maggior parte dei casi, a rivolgersi ad appartamenti non arredati.

Quali sono le differenze principali che hai riscontrato tra lo stile di vita ceco e quello italiano?

Diciamo che è difficile dirlo quando non hai grandissimi rapporti con famiglie ceche.
I cechi sono persone con ritmi diversi dai nostri: la giornata inizia prima e finisce prima.
Quando vai a cena fuori il fine settimana di certo non incontri un numero consistente di cechi all'orario cui siamo abituati.

Gli "scorci da non perdere" di Praga, cosa ci consigli di visitare in città... magari qualche angolo caratteristico al di fuori del classico circuito turistico?

La collina di Petrin è un bel posto in cui andare, magari con la funicolare, durante la bella stagione.
Da non perdere anche i parchi cittadini che con il sole sono fantastici.
Il sabato mattina poi a me è piaciuto molto il mercato sul lungo fiume nei dintorni della Casa Danzante: ci sono anche un sacco di barconi ristorante e birrerie sull'acqua.

Parliamo un po' di cucina: quali sono i piatti tipici della cucina ceca e qual è il tuo preferito?

Qui tocchiamo un tasto dolente. Non sono abituata a mangiare tanta carne e qui purtroppo se vai a cena fuori non hai molte alternative, quindi ci si va molto poco.
Devo dire comunque che una cosa che non si sbaglia mai a prendere sono le zuppe: sono maghi nel farle sia con carne che con soli vegetali. Ne ho mangiata una di porcini e patate spettacolare. Nelle zone più turistiche la fanno anche in crosta di pane...direte "trappola turistica": probabilmente sì! Ma in alcuni ristoranti usano pagnottine ottime che intrise di zuppa hanno il loro perché.

I tuoi progetti per il futuro...

Per ora pensare al futuro, quando si è stravolta totalmente la propria vita, è decisamente complicato. Comunque la mia idea è finire di scrivere il mio libro...che presto vedrete sul mio sito, e poi mettere per iscritto un sacco di altre idee...insomma ora ho modo di farlo e voglio pensare che nel futuro la scrittura sarà il mio impegno full time.

Mi piace
Agnese.C Utente
Utente da 07 Luglio 2015
Prague, Czech Republic
1 Commento
agnese77
agnese77
8 mesi fa

Grazie ad expat.com che mi ha ospitata tra le sue pagine :-)

Rispondi

Blog del mese

Expat.com
I blog degli Italiani espatriati negli Stati Uniti: esperienze di vita a stelle e strisce

La vita negli Stati Uniti d’America attraverso le testimonianze degli Italiani che ogni giorno si incontrano e scontrano con la realtà americana.

Leggi

Usufruisci dei consigli degli espatriati per organizzare al meglio il trasferimento

O