Close

Aesna a Lione: "Mi sono innamorata immediatamente di questa città"

Mi piace

Aesna è palermitana e vive in Francia da due anni. Lavora all'università come insegnante di italiano e sta studiando per conseguire un Master in Lettere applicate alla redazione professionale.

Aesna a Lione: "Mi sono innamorata immediatamente di questa città"

Ciao Aesna e grazie per averci concesso quest'intervista! Ci racconti un po' di te, dove vivi ora e quanto tempo fa hai lasciato l'Italia?

Ciao a tutti. Sono palermitana e vivo a Lione da circa due anni e mezzo.

Di cosa ti occupavi prima di trasferirti e cosa fai adesso?

A Palermo avevo appena conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne.
Adesso, qui a Lione, oltre a lavorare sto completando il mio secondo Master in Lettere applicate alla redazione professionale.

In base alla tua esperienza, quali sono le cose più importanti da fare a livello burocratico appena ci si trasferisce in Francia?

In Francia tutto è legato alla Carte Vitale.
Una volta ottenuta, si apre un mondo di diritti che purtroppo in Italia non esistono. Per ottenere la Carte Vitale bisogna lavorare 120 ore in un arco di 3 mesi; all'inizio è necessario quindi trovare un lavoro che ti permetta di lavorare senza Carte Vitale ma soltanto con la tessera sanitaria europea.
Una volta ottenuta la Carte Vitale bisogna iscriversi al Caf che ti aiuta a trovare lavoro e nel frattempo in base al tuo stipendio mensile ti dà degli aiuti che ti permettono di vivere tranquillamente.

Ci faresti un esempio di lavori che si possono fare senza carte vitale?

Non so di preciso, sicuramente la baby sitter ma dipende dalle famiglie.

In una scala da 1 a 10, quant'è importante saper parlare il francese per trovare lavoro e vivere in Francia?

Inutile negare quanto sia importante ma io quando sono arrivata qui non parlavo assolutamente francese.
Ho seguito dei corsi di francese gestiti da volontari (quindi gratuiti) e ho lavorato per imparare la lingua.
Ad oggi ho conseguito un master ed entro l'anno completerò i miei studi con un master di secondo livello.
Non è facile, solo una questione di impegno e determinazione...ma bisogna anche amare il posto in cui si è!

Dal punto di vista del lavoro, la città offre opportunità agli stranieri? Quali sono le figure professionali più richieste?

Io all'inizio ho lavorato come baby sitter, adesso lavoro all'università come assistente di italiano.
Per quanto io non faccia ancora del tutto parte del mondo del lavoro, mi sembra che Lione offra delle opportunità senza particolari differenze tra stranieri e francesi.

Le caratteristiche di Lione che te la fanno amare...

Lione è una città bellissima. I fiumi la rendono davvero magica.
Mi sono innamorata immediatamente di questa città la prima volta che sono venuta qui in vacanza.
La gente è molto cortese, i mezzi funzionano benissimo e dal punto di vista culturale è davvero una città attivissima e che offre moltissimo.

A livello di vita sociale e culturale, che opportunità offre la città?

Lione è molto attiva, ci sono tantissimi festival di musica, cinema e arte.
Se hai voglia di scoprire, Lione è la città giusta per farlo.
In più non è una grande metropoli come Parigi, il che permette uno stile di vita meno caotico.

Come giudichi il costo della vita a Lione? E' commensurato ad uno stipendio medio?

La vita è molto più cara che in Sicilia ovviamente, sono due realtà molto diverse ma credo che gli stipendi siano proporzionati al costo della vita.
In più, basta imparare a conoscere la città per capire come muoversi e dove comprare.

Quanto costa in media affittare un alloggio (2 persone) e a quanto ammontano spese mensili come luce, gas, acqua ecc?

Dipende moltissimo dalle zone.
Un monolocale di 30 mq non in centro ma in una zona carina e a un paio di fermate dal centro costa intorno ai 550 euro al mese. Più 120 euro circa di bollette al mese (gas, elettricità, telefono, internet, assicurazione sulla casa e acqua).
C'è sempre l'opzione convivenza con altre persone, molto più economica. Io l'ho sperimentata e all'inizio può essere molto utile sia per la lingua ma anche per conoscere persone.

Come funzionano i mezzi di trasporto pubblici a Lione?

Benissimo. In media si aspetta la metro tra i 2 e i 3 minuti.
Durante il week-end tra i 5 e i 7 minuti. Gli autobus che portano nelle zone centrali passano in media ogni 10 minuti.

Quanto costa un biglietto della metro? Si può fare un abbonamento quindicinale o mensile?

Il biglietto metro aumenta ogni anno di qualche centesimo, al momento credo sia 1,80 euro e dura un'ora.
Esistono i carnet da 15 biglietti con i quali si risparmia un po' ma con gli aiuti di cui parlavo prima si possono avere delle grandissime agevolezioni, arrivando a pagare l'abbonamento mensile anche 15 euro al posto di 60 euro (prezzo pieno).

Trasferirsi all'estero è un'esperienza che arricchisce ma comporta anche difficoltà, come descriveresti i diversi aspetti della tua esperienza d'espatrio?

Io dico sempre scherzando (ma forse non tanto) che lasciare la propria terra comporta delle sensazioni simili al bipolarismo.
Amare la città in cui vivi, apprezzarne le possibilità che ti offre non ti fa dimenticare mai casa.
È sempre un po' doloroso ma impari comunque a conviverci ed è comunque un'esperienza che fa riflettere molto su se stessi e quindi arricchisce tanto.

Mi piace
pereira8 Nuovo utente
Utente da 10 Marzo 2014
Lione, France
Scrivi un commento

Blog del mese

Expat.com
Una Romana a New York

New York: che sia una vacanza o un trasferimento, sul mio blog troverete tante informazioni utili per vivere al meglio la vostra esperienza in questa città magica.

Leggi

Condividi la tua esperienza di espatriato, entra in contatto con altri utenti

O