Close

Trovare lavoro a Boston

Raccomanda

Boston è la capitale e la città più grande del Massachusetts. La sua economia non è trainata da un’industria in particolare ma questo aspetto l’ha aiutata a risollevarsi con più facilità dalla crisi finanziaria del 2008. Le possibilità di impiego sono disponibili nel settore dell’educazione, dei servizi sanitari, della tecnologia, della finanza e del turismo.

Boston è una città vivace e prospera ma trovare lavoro potrebbe rivelarsi un’impresa non facile per gli espatriati. Le compagnie internazionali che operano in loco necessitano di una forza lavoro altamente qualificata che è coperta in larga misura dai professionisti locali. Gli stipendi sono più alti che nel resto d’America ma il costo della vita va di conseguenza.

Chiunque desideri lavorare negli Stati Uniti deve essere in possesso di un visto di lavoro il cui ottenimento rappresenta la sfida maggiore che devono affrontare gli espatriati. Il processo, che richiede molto tempo e denaro, deve essere avviato da un datore di lavoro americano che fa da sponsor. Ciò significa che per iniziare la procedura di richiesta del visto, dovete già avere ottenuto una proposta d’impiego.
Gli expat laureati, con seria e comprovata esperienza lavorativa ed una buona conoscenza della lingua inglese, hanno maggiori possibilità di trovare un’azienda che li sponsorizzi rispetto ad altri profili meno qualificati.
Leggete l'articolo "Visto di lavoro negli Stati Uniti" per ulteriori informazioni sulle tipologie di visti di lavoro disponibili.

Industrie più popolari

L'economia di Boston è variegata. Essendo una delle città americane più vecchie dal punto di vista storico, ospita ogni anno tanti turisti in vista ai vari siti e monumenti.
Come capitale dello Stato del Massachusetts, tanti posti di lavoro gravitano in ambito governativo.
La sua posizione sulla costa est, genera un fiorente mercato ittico ed attività legate al porto cittadino.
Elenchiamo altri settori di seguito.

Sanità

Tra i settori che creano più posti di lavoro in città ci sono gli ospedali che impiegano circa il 20% della popolazione locale. Citiamo il Massachusetts General Hospital, il Brigham and Women’s Hospital, il Children’s Hospital, il Beth Israel Deaconess Medical Center, e il Boston Medical Center.

Servizi professionali, scientifici e tecnici

Questo è un settore ampio che include lavori in settori come la progettazione di computer, la ricerca e lo sviluppo scientifico, la consulenza gestionale e i servizi legali. La seconda quota maggiore di posti di lavoro è fornita da questo settore.

Istruzione e servizi didattici

Sia l'Università di Harvard che l'Università del Massachusetts danno lavoro a una grande fetta della popolazione locale.
La casa editrice Houghton Mifflin che opera nella pubblicazione di libri didattici ha il suo quartier generale a Boston.

Finanza e assicurazioni

Boston è un importante centro finanziario degli Stati Uniti, in particolare nel settori dei fondi e delle assicurazioni. In città si trovano le sedi di Fidelity Investments e Santander Bank

Mercato del lavoro

Rispetto allo scorso anno, il tasso di disoccupazione a Boston è leggermente aumentato e si attesta intorno al 3,5% - un po’ più alto rispetto alla media nazionale. Secondo le statistiche del Ministero del Lavoro, i settori che hanno creato più posti di lavoro sono quello sanitario e dell’educazione, i servizi professionali e aziendali e l’industria turistica. L’industria manifatturiera ha subito invece delle perdite.

Trovare un lavoro

I motori di ricerca dedicati sono la risorsa migliore cui rivolgersi per trovare impiego in città. Consulta la versione online del Boston Globe per valutare le offerte disponibili.
Se lavori in un settore industriale specifico o che è particolarmente richiesto in città, contatta un'agenzia di reclutamento locale.
Sfrutta al massimo i canali social per instaurare nuovi contatti professionali e partecipa a fiere ed eventi nel tuo settore di specializzazioni.
È fondamentale che il tuo curriculum (CV) sia aggiornato secondo gli standard americani.
Fai delle ricerche mirate sulle aziende e sui requisiti professionali necessari prima di inviare la candidatura. Cerca di distinguerti dalla massa affinchè il tuo profilo risulti interessante corredando il CV con competenze ed esperienze inerenti alla mansione per cui ti stai candidando.
Non dimenticarti di aggiornare il profilo su LinkedIn.

Per approfondimenti consulta la sezione Trovare lavoro negli Stati Uniti di questa guida. 

 Buono a sapersi:

Sul sito del Bureau of Labor Statistics trovate delle pubblicazioni sul mercato del lavoro ed il tasso di disoccupazione di Boston. Anche l’Agenzia locale per lo sviluppo pubblica ogni anno dei sondaggi sull’andamento economico della città.

 

 Indirizzi utili:

USCIS: lavorare negli USA
Bureau of Labor Statistics - Indagine su Boston
Sito per il lavoro - Boston.com
Indeed - Annunci Boston
monster.com - Annunci Boston

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Stai per trasferirti negli Stati Uniti e cerchi lavoro a Portland? In questo articolo trovi informazioni utili per aiutarti nella ricerca.
Stai per trasferirti negli Stati Uniti e cerchi lavoro a San Francisco? In questo articolo trovi informazioni utili per aiutarti nella ricerca.
Stai per trasferirti negli Stati Uniti e cerchi lavoro a Miami? In questo articolo trovi informazioni utili per aiutarti nella ricerca.
Stai per trasferirti negli Stati Uniti e cerchi lavoro a New York? In questo articolo trovi informazioni utili per aiutarti nella ricerca.