Shutterstock.com
Aggiornato 3 mesi fa

A seconda della tipologia del tuo soggiorno negli Stati Uniti dovrai richiedere un visto specifico. Leggi l'articolo per tutti i dettagli.

Se ti trasferisci negli Stati Uniti d’America per lavoro, studio, o a carico di un familiare, devi essere informato sulle diverse tipologie di visto disponibili.
Se il tuo soggiorno ha una durata inferiore a 90 giorni leggi l’articolo Requisiti per l'ingresso negli Stati Uniti.
Per informazioni più ampie consulta la sezione: Visti e permessi negli Stati Uniti di questa guida.

Categorie di visti

I visti sono divisi in due categorie principali: visti per non immigranti (non immigrant) e visti di immigrazione (immigrant visas). Quello adatto a te dipende dallo scopo del tuo viaggio/soggiorno negli Stati Uniti.
Tra i più comuni trovi il visto H-1B e e il visto L.
Il visto H-1B è un visto di immigrazione per lavoratori specializzati.
Il visto L è non immigrant e viene concesso agli impiegati di compagnie internazionali che vengono trasferiti in una filiale degli Stati Uniti.
Le categorie di visto per non immigranti sono dedicati alle persone che risiedono temporaneamente in America e che hanno pertanto una residenza permanente in un altro paese estero. Sono rilasciati a scopo di affari, per lavoro (qualificato e non qualificato), agli studenti, a persone che sono in transito verso altre destinazioni, ai giornalisti e ai coniugi di residenti permanenti.
Per ottenerlo, devi dimostrare la volontà di rientrate nel tuo paese di residenza a soggiorno concluso e di avere i mezzi finanziari necessari al sostentamento durante il soggiorno negli Stati Uniti.

I visti per immigrati vengono rilasciati a coloro che vogliono vivere stabilmente negli Stati Uniti. Questi visti sono concessi principalmente a coloro che hanno un familiare diretto o altri legami di parentela con persone in possesso della residenza permanente. Questa tipologia di permesso viene concessa anche agli operatori religiosi o tramite sponsorizzazioni di lavoro.
Importante: alcune norme e regolamenti sui visti sono soggette a modifiche e revisioni periodiche. Inoltre, per richieste provenienti da alcuni paesi, l'approvazione del visto potrebbe subire dei ritardi. Per saperne di più, ti consigliamo di contattare la sede del Consolato o dell’ Ambasciata americana nel tuo paese di residenza.

Documenti per il visto e processo di candidatura

Il processo di richiesta del visto e la documentazione da allegare variano a seconda del tipo di visto e dipendono anche dal paese in cui si presenta la domanda. Per sapere quali sono i passi da seguire nel tuo caso, ti consigliamo di contattare la sede del Consolato o dell’ Ambasciata americana nel tuo paese di residenza.

In generale, il processo consiste nel fornire i documenti necessari, pagare una tassa e recarsi a un colloquio. Tutti i candidati devono essere in possesso di un passaporto valido per almeno sei mesi oltre il periodo previsto del soggiorno, una foto (standard statunitensi) e la ricevuta dell’avvenuto pagamento della tassa.
Durante il colloquio vengono prese le impronte digitali e viene fatta una foto. Occasionalmente può essere richiesta una visita medica o documenti aggiuntivi.
Al termine di questa procedura, se tutti i requisiti sono soddisfatti, il visto viene approvato.

 Importante:  devi ripartire dagli Stati Uniti entro la data indicata sul timbro che viene apposto sul modulo I-94, salvo previa richiesta ed approvazione di prolungamento da parte dell’USCIS (United States Citizenship and Immigration Services).
In caso contrario, rischi di essere deportato.

Visti per studenti

Le persone che vogliono studiare negli Stati Uniti devono richiedere un visto per studenti.
Il tipo di scuola e il corso di studi ne determinano la tipologia necessaria ossia F-1 o M-1.
I visti di tipo F-1 sono per studenti che frequentano università, scuole primarie, secondarie e di lingue.
I visti di tipo M-1 si applicano a tutte le altre istituzioni professionali e non accademiche.

Per poter presentare la domanda di visto M o F, devi dimostrare che la tua iscrizione è stata accettata da un istituto scolastico riconosciuto a livello governativo. Dopo l’inoltro della domanda, previo pagamento di una tassa, sarai iscritto al SEVIS (Student and Exchange Visitor Information System). La scuola ti fornirà il documento “Form I-20” che dovrai presentare al colloquio cui ti recherai per l’ottenimento del visto.
Coniungi e figli di studenti possono viaggiare con loro previa presentazione di un Form I-20 personale.

Altre tipologie di visto:

Gli Stati Uniti rilasciano circa 185 tipi di visti diversi. Per maggiori informazioni ti consigliamo di contattare la sede del Consolato o dell’ Ambasciata americana nel tuo paese di residenza.

 Indirizzi utili:

Elenco Ambasciate e Consolati USA nel mondo
Visti per gli Stati Uniti
Informazioni Visto studentesco

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.