Scheda informativa Kuwait


Dal momento che alcune zone del Kuwait sono piuttosto conservatrici, si consiglia di fare attenzione nel corso del viaggio, in quanto in passato sono state interessate da sommosse e lotte armate. In ogni caso, molte persone visitano questo Paese e tanti espatriati ci vivono senza particolari problemi. Ti invitiamo a tenerti aggiornato consultando il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina per essere al corrente di tutte le notizie in materia di sicurezza in Kuwait.

Paese piccolo ma ricco del Medio Oriente, l'emirato del Kuwait si affaccia sul golfo Persico. Una buona parte del territorio è ricoperta dal deserto Arabico, dunque il clima può essere torrido, arrivando a toccare i 44 °C nei mesi estivi. In inverno le temperature si aggirano sui 14 °C, con occasionali piogge che alterano temporaneamente un clima altrimenti secco.

Visitare il deserto del Kuwait è un’esperienza imperdibile. È possibile fare escursioni guidate che permettono di cavalcare cammelli ed accamparsi. Il Paese ha diverse isole, fra cui Failaka, raggiungibile dalla terraferma in traghetto,che presenta sia un moderno complesso turistico con ristoranti e piscine che rovine di una città abbandonata durante la guerra del Golfo.

Dato che nel Kuwait viene prodotta una buona parte delle soap opera e degli altri programmi televisivi trasmessi nella regione del golfo Persico, il Paese è stato soprannominato “l’Hollywood del golfo”.

Si tratta di un Paese ricco e ciò si deve in particolare alle sue grandi riserve petrolifere. Oltre all’industria del petrolio, è il settore pubblico a creare più posti di lavoro. Anche il settore finanziario gioca un ruolo importante nell’economia, soprattutto per quanto concerne il wealth management. Nell'emirato vivono molti espatriati che compongono il 60% circa della forza lavoro.

Essendo un Paese islamico, esistono delle ripercussioni per quanto riguarda attività come il consumo di alcol. Ti consigliamo di approfondire le leggi e le regole sociali vigenti in loco.