Scheda informativa Arabia Saudita


L’Arabia Saudita è una monarchia assoluta fondata nel 1744 da Saoud bin Mohammed al-Mouqrin. Si estende per circa 2.149.690 km2, coprendo l’80% della penisola arabica ed è considerata il paese più grande e più redditizio della regione, avendo giocato uno dei ruoli economici e politici principali nel Medio Oriente in quanto diretto rivale dell’Iran.

La capitale è Riyad, mentre le altre città principali sono Jedda, Mecca e Medina.

Ad oggi l’Arabia Saudita conta circa 29.994.272 abitanti, tra i quali il 75% ha meno di 30 anni; di questa popolazione circa 9,4 milioni sono espatriati.

La lingua ufficiale del paese è l’arabo, ma l’inglese è parlato dalla maggior parte degli abitanti, specialmente nell’ambito lavorativo. La valuta dell’Arabia Saudita è il riyal saudita (SAR).

Il petrolio, anche noto come Black Gold (oro nero), è innegabilmente uno degli aspetti chiave di questa nazione. Di fatto, l’Arabia Saudita è considerata il secondo produttore di petrolio più importante al mondo dopo il Venezuela, con circa il 23% di riserve petrolifere.

Al giorno d’oggi l’Arabia Saudita ha acquisito una solida reputazione in tutto il mondo, infatti l’economia del paese fa affidamento non solo sul settore petrolifero, che contribuisce al PIL con circa 727,3 miliardi di dollari l’anno, ma anche sul settore dei servizi, molto sviluppato e dinamico, che consiste in turismo religioso, servizi bancari, finanziari, assicurativi, commerciali alberghieri, governativi, ristorazione, e altri. Per quanto riguarda il settore secondario, questo comprende l’industria mineraria, l’edilizia e l’industria manifatturiera. Il settore primario, infine, fornisce un contributo del 2% al PIL del paese grazie maggiormente alla pesca e all’agricoltura. Detto questo, se si cerca lavoro in Arabia Saudita, è consigliabile orientare le proprie ricerche verso gli ambiti appena citati.

Il clima saudita è desertico, con temperature molto calde durante il giorno e relativamente freddo dal tramonto; durante le giornate estive il termometro arriva a toccare addirittura i 50°.