Aggiornato l'anno scorso

Malgrado il forte tasso di disoccupazione, il mercato del lavoro di Madrid rimane aperto ai professionisti stranieri. Ecco un ragguaglio sulla situazione.

Madrid, capitale e più grande città della Spagna, è la destinazione più gettonata tra gli espatriati di tutto il mondo.
La città ne attira migliaia ogni anno, in cerca di nuove opportunità professionali.

Malgrado la crisi mondiale, grazie alla sua economia dinamica e al suo mercato del lavoro aperto agli stranieri, Madrid offre numerose prospettive d’impiego in vari settori.

Prima di trasferirvi, vi consigliamo comunque di fare delle approfondite ricerche sul mercato del lavoro madrileno tenendo presente che i profili più ricercati sono quelli che offrono competenze non disponibili a livello locale.

Economia di Madrid

Essendo la più grande e la più popolata città spagnola, con quasi 3.150.000 abitanti, Madrid è conosciuta anche per essere la capitale economica del paese.
Malgrado abbia risentito degli effetti della crisi economica mondiale, nel 2016 la comunità madrilena ha contribuito per un 18,8% al PIL nazionale.
Analizzando gli anni passati, possiamo dire che nel 2015 il suo prodotto interno lordo ha raggiunto i 203.626 milioni di euro con un tasso di crescita del 3,4%. 
Grazie agli sforzi delle autorità locali messi in atto per rilanciare l'economia, si spera che la ripresa sia progressiva.

L’economia di Madrid è essenzialmente basata sul settore terziario.
I pilastri economici della capitale spagnola sono i servizi finanziari, le imprese, l’edilizia, il settore agro-alimentare, l’alta tecnologia, l’elettronica, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, il settore automobilistico e i cantieri navali.
L’agricoltura rappresenta una piccola parte dell’economia locale.
Madrid è una delle città più antiche e famose d'Europa e questo aspetto conferisce grande vitalità al settore turistico ed alle attività ad esso correlate: in ogni periodo dell'anno si organizzano eventi di svago e culturali, mostre, conferenze…

Mercato del lavoro

Secondo i dati del Ministero del Lavoro spagnolo, nel Giugno del 2016 il tasso di disoccupazione a Madrid è sceso del 2.7% rispetto al mese precedente, il dato si traduce in una cifra di 425.540 disoccupati.
Il mercato del lavoro madrileno è potenzialmente aperto a profili stranieri purchè questi professionisti abbiano una solida carriera alle spalle e siano in possesso di qualità non disponibili a livello locale.
I settori che offrono opportunità sono quello sanitario (oftalmologi, logopedisti...), informatico, finanziario, automobilistico e navale. 
Aperture anche nei call center, nel turismo e nel settore agro-alimentare.

Trovare lavoro a Madrid

È possibile consultare le offerte di lavoro facendo una ricerca su internet e consultando i siti che abbiamo inserito per voi nella rubrica "Indirizzi utili". 
E' importante avere una buona padronanza della lingua spagnola e la conoscenza di altre lingue è decisamente un punto a vostro favore. 
Adattate il curriculum e la lettera di presentazione agli standard nazionali.  

Indirizzi utili:

Expat.com - Lavorare a Madrid
Indeed  www.indeed.es
Linked In www.linkedin.com
Craiglist madrid.en.craigslist.es
Portale per il lavoro di Madrid www.madrid.org
Infoempleo www.infoempleo.com
Go Abroad jobs.goabroad.com
Xpat Jobs spain.xpatjobs.com

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.