Close

Trovare casa ad Amsterdam

Raccomanda

Amsterdam ha tanto da offrire: cultura, arte e vita notturna non hanno rivali tra le altre località olandesi. Ecco alcuni suggerimenti per sfruttare al meglio la tua nuova vita ad Amsterdam.

Cultura della bicicletta

I ciclisti di Amsterdam hanno una cattiva reputazione per essere le peggiori creature su due ruote, concetto un po’ troppo drastico e prevenuto dato che alcuni ricercatori hanno dimostrato che più del 90% di loro è ligio alle regole. La bicicletta è il mezzo di trasporto preferito, sia dagli espatriati che dai locali, per spostarsi in città e le infrastrutture sono tali da rendere molto più facile girare che in bici che non farlo.

Vita notturna a Amsterdam

Nei Paesi Bassi, i negozi chiudono verso le sei di sera, ma ad Amsterdam, è a quell’ora in cui inizia la festa: la maggior parte dei club, bar e locali sono aperti praticamente tutta la notte. Ovviamente ogni locale ha le sue regole quindi controlla prima di andare. Se la vita notturna non fa per te, in città si tengono anche concerti, opere teatrali e spettacoli di livello internazionale come ad esempio quello del Cirque du Soleil.

Attività per la famiglia

Gli Olandesi sono un popolo molto orientato verso la famiglia; ad Amsterdam trovate tanti parchi gioco e musei per bambini tra cui l’ Hermitage e il Nemo Science. In città ci sono anche il Vondelpark, l’Artis Royal Zoo e il Speeltuin Amstelpark. Un’altra cosa divertente da fare è noleggiare un paddle boat.

Cibo

Amsterdam è sempre stato un centro dedito ai commerci e come tale aperto a nuovi sapori e stili culinari. Nei ristoranti indonesiani della città puoi mangiare i rijsttafel mentre quelli tailandesi, giapponesi, cinesi e messicani servono altre prelibatezze tipiche. In città potete anche gustare il cibo locale che è molto di più che stamppot e boterhammetjes. Oltre ai famosi pannenkoeken e stroopwafels, prova l’anguilla affumicata, il formaggio Gouda stagionato, i bitterballen e i frikandel. Per una lista dei migliori ristanti, in città e su tutto il territorio nazionale, vai sul sito Alliance Gastronomique.

I quartieri di Amsterdam

Accanto al centro cittadino trovi tanti quartieri doe è possible trovare appartamenti o camera in affitto. Ecco una panoramica:

• Jordaan - Questa zona si trova a nord di Stadsschouwberg, tra l’ultimo dei canali centrali della parte ovest e l’ultimo dei canali che cingono Amsterdam. Nato come quartiere popolare negli ultimi anni è stato molto rivalutato. Ci vivono espatriati ed artisti.
• De Pijp - Piccolo quartiere a sud del centro. Il famoso mercato di strada di Albert Cuyp conferiscono alla zona una vena artistica e ricca di fascino. E’ recentemente diventato un quartiere in voga tra gli espatriati e gli sudenti.
• Oud Zuid – Tradizionalmente uno dei quartieri più ricchi di Amsterdam, sede del Vondelpark, negozi eleganti e scuole internazionali. Ospita alcuni dei migliori musei d'arte della città, e con i suoi eleganti caffè e negozi, rimane un quartiere ambito.
• Oost - La parte orientale della città è uno dei quartieri più diversificati dei Paesi Bassi, dove vivono molti Olandesi di origine indonesiana. Era uno dei quartieri più economici ma l'afflusso di espatriati e di olandesi stessi ha fatto alzare i prezzi. Rimane tuttavia uno dei quartieri più caratteristici di Amsterdam.
• West - Come per la parte est, anche questa zona è caratterizzata da prezzi inferiori rispetto al centro e da una diversità etnica che le conferisce un’anima tutta sua. Il Nieuwe West esiste solo dal 2010 in seguito alla fusione di tre piccoli centri in uno. Quartiere densamente popolato con costanti sforzi di miglioramento da parte della municipalità.
• Noord – Si trova nella zona nord della città, dall’altra parte della sponda rispetto alla stazione centrale. E’ un’unione di vari stili, dall’architettura moderna si passa a tipiche costruzioni olandesi e spazi verdi. Si tratta del luogo migliore per chi vuole stare lontano dalla folla senza in realtà spostarsi.
• Bijlmer - Per molti anni non ha goduto di una buona reputazione, essendo ritenuto poco sicuro a causa dell’alto livello di criminalità. Nel corso del tempo la zona è migliorata ma non è comunque la prima scelta quando uno decide di stabilirsi ad Amsterdam. I prezzi degli affitti sono inferiori rispetto al resto della città.

Affitti

I prezzi degli affitti sono piuttosto simili nei diversi quartieri; come regola generale, più ci si allontana dal centro e meno si spende. Per un monolocale i costi partono da 1.200 euro al mese che salgono fino a 2.200 euro per un appartamento con due camere da letto. Se il contratto d’affitto non include spese extra come le bollette, considera circa un centinaio di euro per persona al mese.
L’affitto di camere è la soluzione preferita dagli studenti ed hanno un prezzo a partire dai 500 euro mensili, eccezion fatta per la zona di Bijlmer dove costa meno.

 Indirizzi utili:

Easykamer – Stanze in condivisione
Pararius - Agenzie immobiliari ad Amsterdam

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Conosciuto come il centro industriale dei Paesi Bassi, Rotterdam offre anche un'ampia gamma di unità abitative per gli espatriati a prezzi accessibili.
A Utrecht vive una grande comunità di studenti il che rende complicata la ricerca di alloggio. La ricerca va iniziata con largo anticipo.

Traslocare nei Paesi bassi

Consigli per preparare un trasloco nei Paesi bassi