Close

Aprire un conto in banca in Olanda

Raccomanda

Per una gestione ottimale delle tue finanze in Olanda è consigliato aprire un conto corrente presso una banca locale che ti permetterà di pagare le bollette online, stipulare un mutuo ed ovviamente farti accreditare lo stipendio.

Per aprire un conto corrente nei Paesi Bassi devi recarti presso una sede dell’istituto prescelto e presentare questi documenti: prova di residenza, documento d’identità, permesso di residenza se provieni da un paese extra UE, il Citizen service number (BSN – ossia il vecchio sofinummer).
A seconda del tipo di conto che vuoi aprire, ti potrebbe essere richiesto anche il contratto di lavoro.

Sistema bancario olandese

Dopo aver aperto il conto, le istruzioni per attivare il bancomat ti vengono inviate via posta. In concomitanza riceverai anche una chiavetta per l’online banking. Per motivi di sicurezza non ti verrà mai chiesto di inserire il PIN quando effettui transazioni online.
Le banche olandesi non applicano spese per i prelievi di contante dagli sportelli automatici, anche quando si tratta di banche diverse dalla tua o ti trovi all’estero. Se lo sportello accetta il circuito Maestro, non dovresti aver problemi a prelevare euro; ritirando una valuta diversa potrebbero essere applicate delle commissioni.
La maggior parte dei negozi accetta i pagamenti con il bancomat, alcuni potrebbero richiedere un minimo di spesa di 5 euro altrimenti devi pagare in contanti. Le transazioni sono aggiornate quasi istantaneamente per cui se controlli il tuo credito dopo aver fatto degli acquisiti troverai gli addebiti per le spese appena fatte.
I metodi di pagamento RFID sono sempre più diffusi; per piccoli acquisti (fino a 25 euro) puoi pagare attraverso l'apposito dispositivo di cui però non tutti i negozi sono dotati.
Se vuoi confrontare le spese di gestione del conto presso le varie banche consulta il sito bankenvergelijking.nl.

Carte di credito

Le carte di credito non sono un metodo di pagamento molto diffuso, le puoi usare solo se dotate del chip EMV presso i rivenditori che dispongono del circuito RFID.
Le condizioni applicate dalle banche per l’emissione di una carta di credito sono piuttosto restrittive. Devi essere in grado di dimostrare il tuo reddito mensile e la somma di credito concessa è generalmente bassa. Se effettui un pagamento con carta di credito ti viene sempre richiesto di inserire il numero PIN.

 Indirizzi utili:

ABM-AMRO
ING
Rabobank
SNS

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Amsterdam offre una vasta gamma di alloggi agli espatriati. Come si può immaginare, più ci si avvicina al centro, più salgono i prezzi.
Conosciuto come il centro industriale dei Paesi Bassi, Rotterdam offre anche un'ampia gamma di unità abitative per gli espatriati a prezzi accessibili.
A Utrecht vive una grande comunità di studenti il che rende complicata la ricerca di alloggio. La ricerca va iniziata con largo anticipo.

Traslocare nei Paesi bassi

Consigli per preparare un trasloco nei Paesi bassi