Scheda informativa Islanda


Isola vulcanica, l'Islanda è contraddistinta da una conformazione geologica unica al mondo. Grazie agli sforzi fatti dal governo per proteggere le sue peculiarità geografiche e all'abbondanza di energie rinnovabili (geotermica e idroelettrica in primis), si tratta di una nazione profondamente improntata all'ecologia. Si trova infatti al secondo posto nella classifica Environmental Performance Index, elaborata dall'Università di Yale nel 2017.

Data la vicinanza all'Artide, è caratterizzata da un clima freddo, anche se leggermente più mite rispetto ad altri Paesi nordici grazie alle correnti dell'Oceano Atlantico. Trovandosi sotto il circolo polare artico, le giornate sono caratterizzate da tante ore di luce in estate e lunghi periodi di buio in inverno.

La maggior parte della popolazione vive nella zona sud-ovest, più precisamente a Reykjavik, la capitale, o nei pressi. La conformazione geologica dell'isola offre dei paesaggi spettacolari, ma contribuisce anche a rendere inabitabili aree piuttosto vaste, soprattutto a causa dei vulcani attivi e dei ghiacciai.

Oltre alle bellezze naturali, l'Islanda vanta uno dei livelli più alti in assoluto in fatto di uguaglianza sociale e di genere. È stato inoltre uno dei primi Paesi ad aver legalizzato i matrimoni fra persone dello stesso sesso.

Malgrado la grave crisi finanziaria verificatasi fra il 2007 e il 2008, l’economia nazionale, che si basa prevalentemente sui servizi, è in ripresa.

Quasi a creare un contrasto con i paesaggi vulcanici brulli e desolati, la cultura islandese è ricca di antiche fiabe e saghe che hanno contribuito alla creazione di una cultura moderna strettamente intrecciata a queste storie. I forti legami con le tradizioni nordiche hanno favorito una proliferazione letteraria, musicale e artistica, dando vita a un mondo tutto da scoprire e da vivere per gli espatriati.