Close
Seguici su Facebook!

Sposarsi in Inghilterra

Raccomanda

Le procedure relative al matrimonio nel Regno Unito non sono molto complicate ma ci sono delle formalità burocratiche ben precise da seguire. Ai cittadini che provengono da paesi non europei può essere richiesto un visto di matrimonio.

Se avete incontrato l’anima gemella e sognate di contrarre matrimonio nel Regno Unito, la cosa è possibile. Dovete, prima di tutto, informarvi sulle procedure necessarie presso la sede dell’Alta Commissione Britannica nel vostro paese di residenza o presso gli uffici della vostra Ambasciata/Consolato di appartenza presente nel Regno Unito. Le formalità non sono complicate ma vanno seguite alla lettera.

Requisiti

Per la legge inglese, i cittadini residenti possono contrarre matrimonio al compimento dei 16 anni d'età ma solo previo consenso dei genitori o di un tutore legale. Questa clausola si applica ai minori di 18 anni.
Scozia ed Irlanda del Nord seguono regole differenti. Per maggiori informazioni consultate il sito del governo britannico.
Il matrimonio omosessuale è autorizzato nel Regno Unito dal Marzo 2014. Tuttavia, come coppia dello stesso sesso, potete contrarre solo un’ unione di tipo civile.

Procedure

Prima di tutto dovete contattare l’ufficio dello stato civile almeno 28 giorni prima della data del matrimonio religioso. Questo permetterà all’ufficiale di procedere all’affissione delle pubblicazioni per un periodo di 15 giorni. Formalità non applicabili per Scozia e Nord Irlanda.
Se provenite da Svizzera o da un paese che non è membro dello Spazio Economico Europeo, sarete sottoposti ad un colloquio presso l’ufficio immigrazione. Sarete indirizzati ad uno specifico ufficio dello Stato civile, preposto a questo scopo.
Stessi paesi di provenienza di cui sopra e volete recarvi nel Regno Unito solo per sposarvi, con l’intenzione di lasciare il paese entro i sei mesi successivi, dovete fare una domanda di visto di matrimonio per visitatori.
La domanda di visto va inoltrata non prima dei tre precendenti alla data del soggiorno ed in linea di massima il visto (validità sei mesi) vi sarà consegnato nel giro di tre settimane.
I documenti da presentare sono: il passaporto, l’atto di nascita, permesso di soggiorno (se prevenite da un paese extracomunitario) e altri documenti come ad esempio bollette ed estratto conto bancario per provare che siete legalmente residenti in Gran Bretagna.
Sarà applicata una tassa di circa 35 £ all’atto del deposito della domanda.

Se nel passato avete già contratto matrimonio, dovete presentare il certificato di divorzio o l’atto di morte del precedente coniuge. L’ufficio di stato civile s’incaricherà di verificare la loro autenticità prima di dar corso alla vostra pratica.

Visto per matrimonio

Se siete già legalmente spostati con un cittadino residente in Gran Bretagna e volete trasferirvi nel Paese, dovete fare domanda di visto per matrimonio (spouse or marriage visa).
Per poterlo ottenere dove aver compiuto 18 anni, provare la legalità dell’unione, dimostrare di avere i mezzi finanziari necessari al sostentamento e che il partner guadagni almeno 18,600£ all’anno.
L’ottenimento del visto dà diritto anche a lavorare o studiare in Gran Bretagna.  

Matrimonio religioso e civile nel Regno Unito

Potete scegliere tra il matrimonio religioso, civile, oppure tutti e due. 
Il paese possiede vari luoghi di culto, comprese chiese, cappelle e templi. Ogni istituzione religiosa applica le proprie condizioni. 
Esistono restrizioni per le coppie omosessuali.
Dovrete informare l’ufficio di stato civile della vostra intenzione di contrarre un matrimonio religioso perché dovrà essere presente un rappresentante ufficiale.
Vi serviranno anche due testimoni per firmare il registro dove compare l’atto di matrimonio.
Le spese applicate variano a seconda del luogo dove si svolge la celebrazione.
Se vi sposate presso l'ufficio di stato civile dovete pagare una somma di 45£. Vi sarà consegnato il certificato di matrimonio  il giorno stesso o quello seguente.

 Indirizzi utili:

Consolato Italiano a Londra www.conslondra.esteri.it
Matrimonio e unione civile – sito governamentale Britannico www.gov.uk

Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Londra,capitale del Regno Unito, è una città ricca di opportunità. Tra i settori trainanti dell'economia locale troviamo finanza e commercio.
Se lavorate nel Regno Unito, dotete pagare le tasse che sono trattenute su base mensile dallo stipendio in una misura che va dal 20% al 40%.
Brighton offre opportunità lavorative in diversi settori tra cui quello informativo e turistico. E' fondamentale una buona conoscenza dell'inglese.
Se hai competenze a livello industriale, finanziario, sanitario, scientifico e delleducazione, Liverpool offre diverse opportunità d'impiego.

Traslocare in Inghilterra

Consigli per preparare un trasloco in Inghilterra

Voli per l'Inghilterra

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Inghilterra