Aggiornato 5 mesi fa

Bangkok offre un’ampia scelta di alloggi: sarà facile trovare qualcosa che rispecchi i vostri gusti e che, allo stesso tempo, sia in linea con il vostro budget. Che si tratti di un appartamento al centro dotato di tutti i servizi, oppure di una casa più periferica, la città che non dorme mai ha la risposta giusta per ognuno di voi: i prezzi, infatti, variano a seconda del quartiere e del livello di lusso.

Circa la metà delle persone che si trasferiscono a Bangkok vivono a Sukhumvit, quartiere centrale e fulcro del business, per quanto i prezzi degli alloggi nelle altre aree della città siano decisamente più economici; l’altra metà della comunità, invece, è distribuita nei sobborghi di Bangkok, dove la scelta è più vasta e vi è un maggior numero di spazi disponibili.
Se volete prendere in affitto un alloggio nella capitale, è importante che teniate ben presenti le vostre esigenze quotidiane e che consideriate fattori importanti come il lavoro e le scuole: a Bangkok, a causa del traffico intenso, anche percorrere brevi distanze potrebbe richiedere molto tempo; è consigliabile, quindi, cercare una sistemazione vicina alle fermate dei mezzi pubblici. In ogni caso, più vivrete lontani dalla strada principale e dalla stazione del BTS skytrain, più economiche saranno le opzioni che troverete; la scelta, quindi, è in funzione delle vostre esigenze.

Tipologie di alloggio a Bangkok

Gli appartamenti arredati, che forniscono anche il servizio di pulizia e di cambio lenzuola, sono particolarmente popolari tra gli expat che scelgono di risiedere nel quartiere business di Sukhumvit. Tuttavia, la soluzione più conveniente è rappresentata senza dubbio dai monolocali, spesso forniti di bagno interno e balcone, ma non di cucina. Questi piccoli alloggi, comunque, sono sempre dotati di un arredamento di base: letto, tavolo e armadio. Se avete bisogno della cucina, la soluzione potrebbe essere quella di scegliere un appartamento con una o due camere.

A Bangkok, anche le sistemazioni economiche si trovano in edifici decorosi, con un portone esterno che si attiva tramite una card e il servizio di sorveglianza durante tutta la notte.
Le case a schiera sono più piccole e più convenienti rispetto alle case indipendenti e le trovate sia in città che in periferia; alcune sono costruite su più piani, altre condividono il giardino o la piscina con le case adiacenti.
Vivere in un condominio a Bangkok equivale a condurre una vita agiata, con una grande varietà di servizi e comfort come la piscina, la palestra, la sicurezza 24 ore su 24 e il sistema di manutenzione. La televisione via cavo, la linea telefonica e la connessione Internet sono spesso incluse, così come il parcheggio, nell’eventualità che abbiate la macchina. Se disponete di un reddito alto, una scelta davvero chic è il condominio di lusso che vi permetterà di godere di una vista panoramica sulla città.

Molti stranieri scelgono di vivere nel cosiddetto moo baan, un consorzio privato di case con un servizio di sicurezza e, a volte, anche servizi ulteriori. Esistono moo baan di ogni forma e misura e ognuno di essi ha il suo prezzo specifico e le sue peculiarità. Alcuni di questi consorzi sono anche dotati di piscine, campi da tennis, parchi, palestre e ristoranti; altri, invece, sono più modesti.
Il prezzo dell’affitto di una casa in un moo baan può variare molto a seconda dell'età dell’edificio, della location e della qualità. Solitamente si trovano lontani dal centro città: dovete essere pronti, quindi, a diventare dei pendolari. Tuttavia, se vivete con famiglia e animali, un’abitazione in uno di questi consorzi privati può essere un’ottima scelta.

Cercare alloggio a Bangkok

Esistono molti siti Internet dove poter dare un’occhiata ai vari tipi di abitazioni; potete impostare la ricerca per prezzo o per zona: approfittatene, quindi, per scoprire che cosa offre la città.
Ciò nonostante, non tutti gli alloggi – in particolar modo quelli più economici – sono elencati sui siti Internet: il modo migliore per trovare una sistemazione a Bangkok, perciò, è quello di passeggiare per le zone della città che preferite e visitare gli appartamenti che vi piacciono o le case con affisso il cartello “For Rent” (affittasi).
Tutti gli appartamenti che troverete a Bangkok possiedono un ufficio informazioni al pianterreno, generalmente aperto durante le ore di lavoro: se volete prendere in affitto un alloggio in un edificio specifico, basterà che entriate e troverete sicuramente qualcuno felice di mostrarvi una stanza e di darvi le informazioni che richiedete. Nel caso non parliate tailandese, potreste farvi accompagnare da un amico del luogo che potrà tradurre e trattare per voi.
Vale anche la pena dare un’occhiata agli spazi riservati sui giornali inglesi locali (The Nation e The Bangkok Post). E, se disponete di un budget più alto o avete richieste particolari, potete contattare direttamente un agente immobiliare che conosca bene la città e le varie proprietà, così da aiutarvi a trovare l’alloggio perfetto che risponda ai vostri bisogni e al vostro budget.

 Indirizzi utili:

Vauban Real Estate
Booking
HomeAway
9 Apartment
Bangkok Condo Finder

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.