Close

Gli spostamenti in Tailandia

Raccomanda

Ci sono diversi mezzi tra i quali scegliere per viaggiare all'interno della Tailandia: l’aereo, il pullman, il treno, il taxi. Tenete sempre presente, però, che durante le ore di punta a Bangkok il traffico è molto intenso.

Una delle cose che rendono la Tailandia così popolare tra i turisti è la sua accessibilità. Una volta arrivati nel paese, vi renderete conto che spostarsi non è affatto complicato, sia che vogliate percorrere lunghe distanze per visitare le città, sia che decidiate di esplorare la zona dove vivete. Sono disponibili quasi tutti i mezzi di trasporto: treni, aerei, barche, taxi, moto, fino ai più caratteristici songthaew e i tuk-tuk.

Barche

Il modo più semplice per raggiungere le isole vicine quando vi trovate nel sud della Tailandia è la barca. Le partenze sono frequenti e le barche sono di varie forme e misure. Motoscafi, traghetti e longtail boat sono disponibili e operanti sia di giorno che di notte; il biglietto può essere facilmente prenotato in un’agenzia di viaggi o presso l’apposito ufficio. Il prezzo, la durata e i comfort variano a seconda della barca, quindi dipende tutto dalle vostre esigenze.

Treni

I treni nazionali sono un ottimo modo per coprire lunghe distanze viaggiando per il paese con relative comodità, sebbene tendano ad essere abbastanza lenti e non sempre arrivino o partano in orario. I comfort variano a seconda del prezzo e della classe, e potrete viaggiare anche di notte su un treno dotato di cuccette, risparmiando sull’alloggio e svegliandovi riposati nella città di destinazione.
Il BTS di Bangkok è una ferrovia sopraelevata che offre una connessione moderna, veloce e affidabile collegando le diverse zone della capitale. Le linee sono due: la Silom Line e la Sukhumvit line, e i biglietti sono acquistabili utilizzando le monete alla fermata BTS più vicina. C’è anche una linea che connette Phaya Thai all’aeroporto di Bangkok.

Aerei

Viaggiare per via aerea è una soluzione semplice e molto efficiente, specialmente se viaggiate con una compagnia low cost, come la AirAsia o la NokAir. La maggior parte delle città in Tailandia possiedono il loro aeroporto regionale: potete quindi viaggiare velocemente attraverso il paese ed evitare lunghe tratte in macchina o viaggi in treno.

Automobili e altri mezzi

Quasi ogni luogo in Tailandia è raggiungibile tramite pullman o minivan. I viaggi sono abbastanza economici e il livello di comfort è variabile, ma molti pullman e minivan sono in buone condizioni e possiedono anche l’aria condizionata. Un pullman VIP offre sedili più comodi e spaziosi, oltre ad acqua e lenzuola se viaggiate di notte. Potete comprare i biglietti alle stazioni o presso le agenzie di viaggi.

In alternativa, i taxi sono un’opzione conveniente se viaggiate da soli o in piccoli gruppi e dovete percorrere distanze brevi. Vi porteranno direttamente dove volete arrivare ma, ovviamente, questo lusso si paga più caro. Se possibile, chiedete al tassista di mettere in funzione il tassametro o negoziate un prezzo fisso prima di iniziare il viaggio per non incappare in spiacevoli malintesi.

Il songthaew è un veicolo per il trasporto di passeggeri disponibile in posti meno affollati, come Chiang Mai; somiglia ad un pick-up ed è utilizzato come taxi collettivo o autobus aperto. Potete fermarlo con un gesto, salire dal retro e sedervi sulle panche che costeggiano i lati prima di scendere alla vostra fermata.

Il tuk-tuk è un mezzo di trasporto unico nel paese: si tratta di un veicolo a tre ruote, simile a un risciò motorizzato. A seconda del conducente, può essere un modo veloce per girare la città; i prezzi, però, sono abbastanza alti perché da un po’ di tempo a questa parte è considerato un’attrazione turistica.
Le motociclette sono note per la loro capacità di svicolare nel traffico, e a Bangkok generalmente si trovano parcheggiate intorno alle stazioni BTS che vi condurranno alle destinazioni non collegate tramite skytrain. Se si tratta di brevi distanze, sono molto più economiche dei tuk-tuk.

Buono a sapersi:
Il lato negativo di qualsiasi mezzo di trasporto è il traffico, particolarmente intenso soprattutto a Bangkok. Tenetevi pronti, quindi, a passare parecchio tempo bloccati nel traffico, in particolare durante le ore di punta, e a contrattare il prezzo se usufruite del taxi. Il consiglio migliore è di evitare, se possibile, di prendere mezzi di trasporto su strada a Bangkok durante i periodi di maggiore affollamento preferendo il BTS.

 Indirizzi utili:

Sito del servizio ferroviario tailandese
Sito Lomprayah
Sito Seatran Discovery
Sito Pattaya Bus
Sito Air Asia
Sito Thai Airways
Sito Bangkok Airways

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Phuket offre uno stile di vita pi¨ rilassato rispetto ad altre cittÓ tailandesi, e gli expat hanno pi¨ possibilitÓ di trovare lavoro nel settore turistico.
I lavori pi¨ comuni per gli expat in Tailandia sono l’insegnamento della lingua inglese e le posizioni nel settore del turismo.
Pattaya non Ŕ una meta molto popolare tra gli espatriati, i posti di lavoro disponibili sono soprattutto nel settore turistico e dell’ospitalitÓ.
Chiang Mai Ŕ molto popolare tra gli expat principalmente per il basso costo della vita. Ci sono posizioni lavorative disponibili in vari settori.
Gli expat in cerca di lavoro a Bangkok devono richiedere un permesso per essere abilitati legalmente a lavorare.