Scheda informativa Georgia


L’ex Repubblica Sovietica della Georgia si trova al crocevia fra due continenti, quasi 1.000 km a est dello stretto del Bosforo. Secondo una leggenda, i crociati cristiani chiamarono il paese Georgia dopo aver notato che i suoi cittadini erano devoti di San Giorgio.

Coloro che prendono come punto di riferimento le montagne del Caucaso per indicare il confine europeo collocheranno la Georgia in Asia, mentre gli altri inquadreranno l’intera regione del Caucaso in Europa, ovvero dove la maggior parte dei Georgiani si sente di appartenere. In effetti, visitando la campagna georgiana probabilmente si avrà l’impressione di trovarsi nella Sicilia del diciannovesimo secolo più che nella moderna Unione Europea. Ad ogni modo, le montagne del Caucaso - la più alta catena montuosa d’Europa - segnano il confine tra Georgia e Russia.

Gli expat che decideranno di stabilirsi in Georgia avranno l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le attività da fare all’aria aperta: esplorare le verdi vallate punteggiate da vigneti e antiche chiese o visitare le città rupestri come Vardzia; anche passeggiare a cavallo, in bicicletta o fare rafting, sono tutti passatempi molto in voga, senza dimenticare che la Georgia pare essere il luogo di nascita del vino… un’ottima notizia per gli enofili.

Sebbene molte delle strade e delle infrastrutture del Paese rimangano in cattive condizioni, la Georgia sta crescendo rapidamente, come dimostrano gli spettacolari edifici contemporanei. Inoltre il tasso di criminalità è molto basso e le infrastrutture seguono uno sviluppo sempre più funzionale, così da rendere questa terra particolarmente attraente sia per gli espatriati che per i turisti - figure chiave per il futuro del paese.

Negli ultimi dieci anni, l’economia della Georgia è cresciuta con un tasso medio annuo del 5%, e il tasso di povertà è destinato a ridursi ulteriormente in futuro. Le opportunità di lavoro per gli expat sono in continuo aumento e, più si ha la possibilità di conoscere il paese, la sua gente e la sua cultura, più se ne rimane affascinati, grazie anche al caratteristico patrimonio artistico, architettonico e alle sue tradizioni.