Scheda informativa Honduras


Secondo Paese più grande del Centro America, l’Honduras è situato fra El Salvador e il Nicaragua.

Con temperature estive che si aggirano sui 26 °C e inverni freschi con una media di circa 21°C, le zone pianeggianti sono caratterizzate per un clima subtropicale, mentre quelle montuose sono più temperate. Il Paese è purtroppo a rischio per quanto concerne terremoti, uragani e inondazioni.

Fra maestose montagne, lussureggianti foreste pluviali e coste orlate da barriere coralline, il territorio offre paesaggi variegati.

Le barriere coralline honduregne sono le seconde più grandi al mondo.

Tegucigalpa, la capitale, è una delle città più antiche ed estese dell’America Centrale. Non essendo una classica destinazione turistica, l’Honduras viene spesso snobbata perché considerato caotica, in alcuni casi addirittura poco piacevole alla vista a causa degli edifici danneggiati dal forte uragano Mitch. In ogni caso, la capitale presenta vari aspetti positivi, se si desidera cercarli. Le strade sono infatti costeggiate da numerosi musei, parchi e ristoranti.

L’Honduras ha un elevato tasso di criminalità e uno dei tassi di omicidi più alti al mondo. Le manifestazioni pubbliche vanno evitate, in quanto è probabile che sfocino in conflitti e scontri violenti.

Identificato a rischio nella trasmissione dello Zika, dovresti rivolgerti a un medico prima della partenza. Per saperne di più, ti preghiamo di consultare la scheda dedicata all’Honduras del sito web della Farnesina “Viaggiare Sicuri”.

Essendo uno dei Paesi più poveri dell’America Latina, circa la metà della popolazione vive in condizioni degradanti che toccano specialmente gli abitanti delle zone rurali e gli indigeni. Ad ogni modo l’economia sta assistendo a una graduale crescita anno dopo anno. La maggior parte della popolazione attiva viene impiegata nel settore dell’agricoltura, le banane e il caffè sono tradizionalmente i principali prodotti di esportazione.