Scheda informativa São Tomé e Príncipe


São Tomé e Príncipe è una nazione-isola situata al largo delle coste atlantiche dell’Africa centrale, ad ovest del Gabon. La regione, scoperta e rivendicata dal Portogallo nel XV Secolo, era un tempo uno dei maggiori centri di produzione di cacao. Oggi accoglie i viaggiatori con la promessa di meravigliosi paesaggi e litorali tropicali.

São Tomé e Príncipe occupa un territorio di soli 1.000 chilometri quadrati ed ha una popolazione che non raggiunge i 200.000 abitanti. I residenti dell’isola hanno origini diverse e parlano altrettante diverse lingue tra cui portoghese, forro, algolar, principense.

La capitale e città più grande della regione è São Tomé mentre la capitale dell’isola di Príncipe è Santo António.

L’economia locale ha sofferto di una significativa recessione dopo l’ottenimento dell’indipendenza dal Portogallo nel 1975, crisi che ha portato ad un impoverimento generale dell’infrastruttura e al declino della produzione ed esportazione di cacao, in passato il settore trainante dell’isola. Oggi l’economia è in fase di ripresa e si registra un grande potenziale soprattutto in merito all’industria turistica.

Entrambe le isole offrono meravigliose opportunità per l’eco-turismo, ma Príncipe, l’isola più piccola che conta poco più di 7.000 abitanti, offre una vera e propria fuga in un “mondo perduto”. Qui potete esplorare le lussureggianti foreste dell’isola, rilassarvi in una delle deserte spiagge sabbiose, fare snorkeling, osservare gli uccelli e molto altro ancora.

I cittadini di 61 Paesi possono viaggiare senza visto per periodi di tempo determinati, mentre alcuni altri possono ottenere un visto all’arrivo. Per maggiori e dettagliate informazioni mettetevi in contatto con l’Ambasciata o il Consolato di riferimento nel vostro Paese di residenza.