Shutterstock.com
Pubblicato 4 mesi fa

Scoprire il Marocco significa anche conoscere la sua cultura e tradizioni. Il Paese vanta un ricco patrimonio storico ed offre tante opportunità per trascorrere il tempo libero.

Se vi siete trasferiti in Marocco sicuramente sarete curiosi di scoprirne luoghi, usi e costumi. Situata tra il Mar Mediterraneo e l'Oceano Atlantico, la destinazione offre una vasta gamma di attività ricreative tra cui scegliere come escursionismo, nuoto o canottaggio. Se siete amanti della cultura potete andare alla scoperta della città imperiali di Marrakech, Rabat, Meknes e. Fez

Escursionismo

Se vi interessa conoscere la parte rurale del Marocco, entrare in contatto con la gente del posto vi aiuterà a scoprire nuovi stili di vita e culture. Potete fare escursioni in bicicletta, a cavallo o in groppa ad un cammello nel deserto. E’ consigliato affidarsi ad una guida professionale. Molti locali, vedendo che siete stranieri, si improvviseranno come delle guide e con molta probabilità vorranno farvi entrare in determinati negozi con la speranza di guadagnare una commissione.

Attività acquatiche

Data la sua posizione geografica, il Marocco ha una linea costiera di circa 3.500 chilometri. Potete godervi le spiagge nuotando in una delle aree protette. È inoltre possibile praticare sport acquatici come sci nautico, surf, kite surf, jet ski e windsurf. Si raccomanda di non esporsi al sole per prolungati periodi di tempo.

Parchi divertimeto

Nelle città marocchine trovate anche parchi di divertimento adatti a tutte le età. Nella capitale, Rabat, è possibile visitare uno giardino zoologico che ospita diverse specie animali e vegetali.
A Marrakech ci sono parchi a tema come il Crazy Park, l’Aquapark Tamaris, il Ludiparc.
A Casablanca, non perdete una visita a Disney Land, Juba Land Sindibad e Tibidabo.

Cultura

Se vi interessa conoscere la storia del Marocco potete visitare le città imperiali di Marrakech, Rabat, Meknes e Fez. A Nord, potete scoprire e comprendere meglio il patrimonio culturale attraverso i "Sufi" (corrente più spirituale dell’Islam) e le" zaouais" (tombe dove sono sepolti dei santi). Si tratta di eredità orgogliosamente preservate dalle autorità marocchine.
Per avvicinarvi in maniera ancora più diretta alla cultura della società marocchina, approfittate per gironzolare tra i “souk” che trovare nelle varie città. In questi mercati tipici potete fare acquisti a prezzi interessanti.
Il Marocco è anche famoso in tutto il mondo per i suoi festival musicali e per il suo artigianato che vanta creazioni in pelle e ferro battuto, arazzi, gioielli, ceramiche, stampe e sculture.
Se siete amanti del buon cibo, sappiate che la cucina marocchina ha influenze fenicie, berbere e arabo-musulmane. Ognuna di queste culture ha lasciato la sua impronta nella tradizione sia culinaria che nelle bevande. Assaggiate il tipico tè alla menta, la bevanda nazionale.

  Indirizzi utili:

Sito Maroc Loisirs marocloisirs.com

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.