.. e se in ITALIA detassassero ??

Provocatoriamente .... apro questa discussione per  gestire questo tema di nuova attualità.

Per quanto ovvio  il punto dolente è

"....andranno garantiti una serie di servizi ritenuti imprescindibili per l’inserimento nel programma, come la raccolta differenziata e un livello sanitario “in linea quelli di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia......"

E poi la "corsa" a farsi inserire nel "cratere" per potere gestire l'immobiliare che schizzerebbe immediatamente.

aggiorneremo con le novità

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
wallstreetitalia.com/lega-pensione-esentasse-per-chi-si-trasferisce-al-sud/

27 agosto 2018, di   Alberto Battaglia

Ripopolare i piccoli centri del Sud con un flusso di pensionati italiani e stranieri – a partire dalle regioni di Calabria, Sicilia e Sardegna: è l’obiettivo allo studio della Lega per favorire la ripresa e l’occupazione in alcune realtà del meridione, da tempo afflitte dallo spopolamento.Il premio per coloro che decideranno di trasferire la residenza fiscale e vivranno almeno sei mesi e un giorno in una tre regioni è allettante: l’esenzione fiscale totale sulla pensione per dieci anni.

I requisiti ipotizzati da Alberto Brambilla, consigliere di Matteo Salvini e ideatore del progetto, sono tuttavia abbastanza stringenti. Innanzitutto, i Comuni che potranno aderire dovrannoavere meno di 4mila abitanti e dimostrare uno spopolamento del 20% nel corso degli ultimi dieci anni. In più, andranno garantiti una serie di servizi ritenuti imprescindibili per l’inserimento nel programma, come la raccolta differenziata e un livello sanitario “in linea quelli di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia”, scriveRepubblica, che ha descritto l’ipotesi allo studio della Lega.

Gli scopi del progetto sono molteplici, a partire da una funzione deterrente sulla migrazione dei pensionati italiani verso Paesi come il Portogallo, che offrono trattamenti di favore fiscale per i pensionati che vi si trasferiscono per la maggior parte dell’anno. “L’esenzione totale dalle imposte per i primi dieci anni”, ha dichiarato Brambilla, “vale sia per i paesi che hanno già siglato accordi bilaterali con Portogallo e Canarie, come Germania, Gran Bretagna, Svezia. Sia per altri che verranno sollecitati dal nostro ministero degli Esteri”.

La mossa, inoltre, andrebbe a favorire l’economia locale: “Calcoliamo in 600 mila le presenze aggiuntive in 3-4 anni nelle tre regioni per effetto dello sgravio. E un impatto quasi di uno a uno sull’occupazione locale”.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao Stefano
ottima cosa per  poter far resuscitare zone comatose, per dare slancio alla economia locale, per recuperare uno spopolamento irreversibile..... ma .... per la situazione che stiamo vivendo noi espatriati in Portogallo  ..... la questione che immediatamente mi sovviene e mi conforta è..... con queste conclamate situazioni  di detassazione anche in Italia ,si crea una ulteriore VOLONTÁ e CONFERMA di tale detassazione  (  e con i paesi con gli accordi inevitabilmente  ) In effetti in questi dieci anni l'unico rischio sarebbe quello che l'Italia
faccia la RITENUTA ALLA FONTE  (difficile ma con questa aria che tira nulla è impossibile)
Questo sarebbe l'unico rischio (Italiano)
perchè da parte del Portogallo noi abbiamo un documento scritto  dal fisco Portoghese (contratto ?)  con  riferita la scadenza chiara dopo 10 anni dall'ingresso
W  l'ITALIA  :dumbom:
Saluti a tutti
robj

Credo questo sig. Brambilla non sia mai stato in Portogallo prima di fare proposta simile...
Ha mai visto la pulizia delle città portoghesi?
Há mai visto i bagni dei locali pubblici in Portogallo?
Ha mai visto la cura dei giardini pubblici?
Etc etc etc...
No... credo non l’abbia mai visitato questo Paese meraviglioso ecco perché ha fatto boutade estiva!!!

Robj999 :

........perchè da parte del Portogallo noi abbiamo un documento scritto  dal fisco Portoghese (contratto ?)  con  riferita la scadenza chiara dopo 10 anni dall'ingresso......j

ATTENTO Robj 

......  hai una scadenza di 10 anni per lo status di RNH .  PUNTO !!

Ed allo status di RNH corrisponde un IRS dello 0% ,  non un'esenzione tout court per 10 anni, non c'è  scritto ... esente per 10 anni.

Siamo NOI che per semplicità diciamo che non si pagano le tasse .... ma si pagano anzi si fanno le dichiarazioni e  viene applicato appunto la percentuale dello 0% zeropercento ed il risultato è zero.

Basta (come ripeto da 1 anno)  variare l'aliquota.

E saremmo sempre RNH per 10 anni ..  ma  pagheremmo (pagheremo)  le tasse.

.. ehhhehhe ... hai  capito i furboni ?!?  :cool:

É vero ! Questa analisi mi mancava! Effettivamente abbiamo la garanzia RNH per 10 anni ma non
La tassazione  a zero ! Il tutto per farci stare piú tranquilli  :o saluti

Mi intrometto solo con una domanda per chi vive già gli:
La sicurezza personale può essere paragonata?!

cristina_v :

Mi intrometto solo con una domanda per chi vive già gli:
La sicurezza personale può essere paragonata?!

Ciao, ti suggerisco di aprire una nuova discussione perchè la tua domanda è fuori contesto in questo thread.

Grazie,

Francesca
Team Expat.com

Buongiorno a Tutti e a Robj 999,
personalmente penso, oggi, che si possa avere la botte piena e , chi vogliamo che sia, ubriaco/a.
Ciò  premesso, a titolo personale, un domani qualora ci fossero certe agevolazioni in quelle tre regioni italiane io non rientrerò mai nuovamente in italia. Ovviamente il buon senso direbbe mai dire mai ma spero che da parte mia non ci siano,in futuro, dei ripensamenti.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

... Non si possa avere la botte piena....
chiedo scusa.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Mi aggrego al post del Sig Alfredo Luigi Caruso, come più volte da me sottolineato non sarà una desassazione anche in Italia a farmi rientrare. Troppe...davvero troppe cose dovrebbero cambiare per riportare L Italia ad essere il Bel Paese dei tempi passati.
Buona educazione, senso civico e molto altro.
No grazie, rimango qua.

micolino5 :

Mi aggrego al post del Sig Alfredo Luigi Caruso, come più volte da me sottolineato non sarà una desassazione anche in Italia a farmi rientrare. Troppe...davvero troppe cose dovrebbero cambiare per riportare L Italia ad essere il Bel Paese dei tempi passati.
Buona educazione, senso civico e molto altro.
No grazie, rimango qua.

Mi accodo, ma chiedo: vabbè una improbabile detassazione, ma non ci sono altri problemi oltre allo spopolamento di tali zone?

A Lisbona per richiamare in patria i cervelli e le mani uscite dal Portogallo, corre voce che si potrebbe tagliare per 10 anni di un 50% l'IRS (ovvero l'IRPEF) degli emigrati che decidessero di rientrare...

Matteo, Luigi.... invece di scopiazzare tardi, che ne dite di batterli sul tempo gli altri paesi?

L’idea sarebbe anche interessante, però poi si sbatte sempre sulla semplice realtà delle cose.

Se hai reddito, non ti passa minimamente l’idea di andarti a trasferirti in un paesino del sud italia con 4000 anime. Come li spendi i tuoi soldi? Giocando a tre sette al bar del paese? Se ti rompi un braccio? Te lo ingessano col cartone? Magari hai lavorato all’estero, che ne so a Londra o Ginevra o Amsterdam o semplicemente Milano e ti ritrovi, dopo una vita, a doverti rapportare con la mentalità di un piccolo paese del sud.

Pe chi emigra per sopravvivenza idem. Quei tre/quattrocento euro in più sarebbero immediatamente riassorbiti dalle classiche dinamiche del mercato, ne più ne meno di quello che sta accadendo qui in Portogallo. E il mercato è sempre efficientissimo nel fare il suo sporco lavoro.

Chi sta in mezzo?? Chi ha ne poco ne tanto? Boh! Per me vale sempre il primo caso.

Credo che la risposta migliore (ognuno la sua) stia nel porsi la domanda: perché sono venuto in Portogallo? La mia risposta è: perché mi piace questo paese e lo stile di vita, per cui non tornerei in Italia.

La differenza sostanziale, a parte le questioni personali, è che qua(portogallo) puoi scegliere dove vivere e se non ti piace puoi cambiare, in IT solo alcuni comuni sono destinati allo scopo. Se il bando del comune che ti piace è esaurito che fai? Troppe incognite. Comunque la curiosità c'è.

Non è che tutti i paesi del Sud siano così come li descrivi.
Per esempio io e mio marito abbiamo una casa a Pizzo (VV), vicino Tropea.
È sul mare e per 5 mesi l'anno hai clima fantastico e movimento di turisti.
I mesi invernali sono più tranquilli ma niente affatto morti (palestre, scuole di danza, volontariato ) e a 20 km hai un centro commerciale con cinema e negozi a volontà.
Se ti rompi un braccio c'è l'ospedale di Vibo che ultimamente è molto migliorato.
La gente è gentile e la vita costa meno che in città .
I difetti sono : i mezzi pubblici pressoché inesistenti e la pulizia / manutenzione delle strade, che è migliore di quella di Roma ma lascia comunque a desiderare.
Il problema sono proprio gli italiani del Nord che non sanno sempre apprezzare le bellezze del Sud.
Partono con dei pregiudizi e non vogliono cambiare idea.
Lo so per esperienza diretta: affitto un appartamento e , mentre i tedeschi hanno un sorriso stampato in faccia dal primo giorno all'ultimo, i veneti è tutto un brontolio.

Buon giorno Proffa

Con permesso e senza voler sembrare scortese però ...

qua non stiamo discutendo di una settimana di vacanza al sud ma di viverci 6mesi + 1 giorno almeno all’anno. Ancora meglio: riesce il sud ad offrire servizi di qualità per chi ha redditi alti tenendo in considerazione che all’aumentare del reddito cala il peso dell’esenzione fiscale e aumenta considerevolmente quello dei servizi ricevuti?

Personalmente trovo che questo sia il punto reale.

Mi chiedo : il Portogallo offre servizi di qualità per chi ha redditi alti?
Mi sembrava di aver capito che la maggior parte degli expat era alla ricerca di una migliore condizione di vita più che di paradisi fiscali .
Se uno è ricco e ha un bell'attico ai Parioli , ma se ne resti a Roma e paghi quel che deve pagare e poi si vada a fare la vacanza in un resort  a Tropea o ai Caraibi.
Comunque io e mio marito ogni anno ci fermiamo di più qui in Calabria e comincia a diventare un problema avere Il medico a Roma.
Secondo me, bisogna che ognuno capisca cosa desidera e qual è lo stile di vita più adatto a lui

Mi pare fuori luogo la diatriba Nord-Sud, ci sono località fantastiche al Sud come al Nord e paesi invivibili al Sud come al Nord (provate ad andare in qualche paesino dell'Alto Adige e parlare in italiano ......).

Credo che il problema l'abbia inquadrato perfettamente alexmarti, in Portogallo puoi scegliere dove vivere in tutta la nazione, non soltanto in alcune zone. E non è poco. Io dopo un anno e mezzo di Algarve ora sono nell'estremo nord al confine con la Galizia, ma non sarà questa la mia ultima residenza portoghese. Sicuramente no.

Ad ogni modo sono favorevole a questa iniziativa italiana, almeno chi è in Portogallo esclusivamente per motivi fiscali e conta i giorni di permanenza all'estero per poi poter rientrare in Italia (ammesso che non faccia il furbo), magari è stimolato ad una residenza italica detassata : più vicino a casa, stessa lingua, nessun problema con la televisione, cinema, giornali, ecc. ecc.
Forse anche più facilità a "non rispettare i 6 mesi + 1 giorno".

PS. sono di Bergamo

Non vorrei sembrare troppo argomentativo o polemico però non e’ un problema nord vs sud (o almeno io personalmente non l’ho messa in questi termini) il punto per me e’ capire “cosa” spinge “chi” a trasferirsi dato che trasferirsi ha sempre una grande quota di rischio e costi non sottovalutabili. Che è anche il senso della discussione qua aperta.

Il livello dei servizi dove risiedo io in Algarve e’ ottimo.

Qui sono gli uffici comunali https://goo.gl/images/Af85XT , ti ricevono in un salottino, ascoltano le tue esigenze, ci si scambia le mail e quando hanno perfezionato le tue richieste te lo notificano via mail, non devi neanche ripassare.

Una settimana fa ho avuto un problema di utite. Sono andato in una clinica privata: mi sono accreditato alla reception o dopo neanche un minuto (reale) ero gia in visita dal dottore. Costi: 40 di visita e 9 per due antibiotici generici acquistati direttamente all’interno della struttura. Parcheggio davanti alla clinica, spazi ben dimensionati con ulteriore spazio di mezzo metro di cortesia per poter aprire la porta senza sbattere lo sportello sulla macchina del vicino.

Ho un conto corrente in Portogallo su cui tengo esclusivamente i soldi  per le spese correnti mensili e sul quale non ho neanche l’accredito della pensione o di alcuna forma di reddito. Nell’arco di due mesi avevo già carta di debito, credito, una linea di credito di 5000 euro. Ho più servizi bancari qui in Portogallo che nei conti italiani da non residente in cui tengo la disponibilità.

La realtà per me è che i Portoghesi sono riusciti ad interpretare perfettamente cosa spinge e cosa serve per attirare le persone. E ci lavorano anche sodo. Questo dovremmo noi italiani capire e copiare da loro, non offenderci se qualcuno mette in discussione il paesino di turno.

@fabio57
E’ esattamente il contrario. In un paese di 4000 anime se non rispetti i 6mesi + 1 ti sgamano al volo.

Era riferito alla discussione. Sicurezza e sanità in quelle zone.Mi hanno posticipato con delle risposte.

Umberto,  tu stai parlando del'Algarve, che è una rinomata località turistica, anche molto cara.
Non penso che in un piccolo paese all'interno la situazione sia diversa da un paesino del sud Italia.
Poi, per carità,  nessuna offesa.
Io non sono nata in Calabria ma in Sabina , nell'altro Lazio., È  solo una regione che conosco e amo .Mi piacciono anche i suoi difetti.
Non penso che Salvini, tutto preso dai migranti , porterà avanti questa iniziativa.
In tal caso è probabile che ci si attrezzera' per mettere a proprio agio i pensionati.
Io ci sto già bene.

Certo che il Sud e' tutta un'altra cosa per la sicurezza e per la sanita'.La sera alle otto suona il coprifuoco e per il medico o le farmacie sono disponibili solo su raccomandazione.Non parliamo delle amicizie, bisogna sceglierle solo dopo aver preso visione del certificato di buona condotta e non e' facile.Parlando degli ospedali operano ancora nelle sale operatorie che hanno lasciato le truppe alleate.Insomma statevene al nord.

Premesso che a me non piacciono gli italiani (nord o sud non fa differenza), perché ho riscontrato una percentuale alta di persone superficiali, irriconoscenti, presuntuosi ( anche senza avere alcuna qualità dimostrabile), mentre invece mi piace moltissimo l’ Italia come territorio, città d’arte e clima ( molto meglio del Portogallo ), faccio comunque  una considerazione sulla detassazione ventilata: ma a vostra memoria c'è qualche iniziativa dei governi negli ultimi 10 anni che sia stata finalizzata e che poi abbia prodotto risultati apprezzabili per le popolazioni ? Io ho presente solo dichiarazioni e poi iniziative svuotate, se non affossate, da interessi contrastanti. Luigi

Come hai ragione Luigi,
vogliamo estendere anche di 20-30 anni
Maurizio

+++   NEWS  ECONOMICHE   +++

consiglio la lettura di questi articoli che  trattano temi economico-finanziari.

Questo ...  fuori dal coro .... potrebbe in parte aver centrato l'attuale situazione italiana

ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2018/8/30/SPY-FINANZA-Ecco-la-tempesta-perfetta-per-Btp-pensioni-stipendi-e-risparmi/836715/

Quest'altro invece è decisamente realista

ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2018/8/30/SCONTRO-M5S-LEGA-Sulle-pensioni-Conte-rischia-la-fine-di-Renzi/836781/

Vorrei portare alla discussione il mio modesto punto di vista, ho scelto il portogallo da pochissimo tempo, dal 1 giugno c.a., perché dopo tanti anni in cui ho ricevuto promesse dai vari governi che dal 1948 ad oggi si sono instaurati e nessuno sottolineo nessuno ha portato a termine quanto promesso.
Io pensavo che il PT fosse una nazione lontana depressa e civilmente lontana, ebbene no ho scoperto un popolo dignitoso disponibile a capire e risolvere i problemi che si incontrano nella quotidianità, burocrazia a zero, ordine pulizia rispetto delle legge e regolamenti .
Leggi e regolamenti chiari e succinti (senza dover interpellare un avvocato) senza rimandi alle varie leggi precedenti o a regi decreti ecc.
Trasparenza del fisco e Banche che funzionano con costi bassissimi.
Ora dopo che uno ha lavorato per 40 anni e che ha dato onestamente il proprio contributo alla nazione natia , può decidere di andare in vacanza perenne altrove e scegliere il portogallo per me è stata si la defiscalizzazione ma soprattutto non vivere nel caos delle macchine  non sentire le urla di quanti litigano uscire la notte senza problemi avere una sanità eccellente ecc. insomma una vita serena senza stress e non dover pensare che chi ho di fronte stia per fregarmi e organizzarmi per fregarlo è una sensazione meravigliosa sentirsi accolti accettati e aiutati.
Per ultimo ho scoperto che le banche per i portatori di handicap offrono nella vendita delle case l'azzeramento dei costi istruttori e un tassa più basso 1,68.
Questo l'ho trovato un esempio civile dove lo stato ti è vicino.
Un saluto antonio.

Buongiorno a Tutti
io non mi fido avevano detto un milione al mese poi erano lordi , mi anno preso i soldi in banca dalla sera alla mattina , si pagano le autoestrade piu care ,
quanto ci metteranno a farsi ben volere da gli  Italiani gli altri pensionati che prendono 600 euro al mese , perche si e esenti da imposte e loro no .
all'inizio saranno contenti perche potranno vendere le loro vecchie case a un prezzo alto poi dopo che il mercato immobiliare aumenta ( affitti piu cari case in vendita piu care ) e non si troveranno piu immobili decenti per i residendi perche i prezzi sono aumentati e i residenti dei 365 gg che abitano li da una vita come faranno a vivere nei loro paesini in cui sono nati .

Aspettiamo che l argomento diventi veramente di attualità , nn c’è nemmeno un DL ... Prima che arrivi questo governo sarà già imploso sulle proprie incongruenze !

Robj999 :

É vero ! Questa analisi mi mancava! Effettivamente abbiamo la garanzia RNH per 10 anni ma non
La tassazione  a zero ! Il tutto per farci stare piú tranquilli  :o saluti

ehmmm... notiziuola di oggi ....  OT per questa discussione .....  ma  SERVE

expresso.sapo.pt/revista-de-imprensa/2018-09-03-OE2019.-BE-quer-acabar-com-IRS-especial-para-estrangeiros-ja-no-proximo-ano

Bloco de Esquerda vai propor o fim do regime fiscal dos residentes não habituais (RNH) já a partir de 2019, conta o “Público” esta segunda-feira. Este regime possibilita que alguns cidadãos estrangeiros que residam no país só tenham de pagar um IRS de 20% independentemente do rendimento que auferem ou até mesmo 0% no caso de alguns pensionistas. .................. eccetera

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

il che vuol dire che SE VA BENE .....

a)  non passa .... ma  mettono tassazione  (minima ?)  visto il  "montare" delle proteste e la corsa del mattone

b)  passa per SOLO  i nuovi residenti  cioè SPARISCE lo status di RNH  (quelli "vecchi" hanno garanzia scritta per RNH per 10 anni)

c)  passa integralmente  (???)


CONSIDERAZIONI
Potrebbe esserci interesse dal governo a far sì che  la protesta provenga da fonte  "esterna" 
Finlandia e/o le SINISTRE
Sono circa 3 mesi che compaiono articoli sul "costo"  inteso (credo) come mancato gettito erariale della mancata tassazione.

cari amici,

dobbiamo sperare che il Partito comunista portoghese che purtroppo é indispensabile ai socialisti per mantenere la maggioranza non commetta quest'atto di autolesionismo totalmente negativo per il Portogallo che, grazie anche agli sgravi fiscali, ma non solo, é praticamente uscito dalla crisi

in Portogallo la sinistra comunista non é l'ectoplasma dei cosiddetti poteri forti, con un po' di demagogia sostiene gli interessi di alcune classi di non privilegiati
il loro obbiettivo é aumentare il salario minimo, bassissimo, alloggiare decentemente le classi piu' in difficoltà, veri obbiettivi insomma

purtroppo pero' cio' che viene da sinistra é sinistro, quindi sintomo di futuri disastri, come puntualmente avviene

in Italia non é come in Portogallo,  storicamente ormai da trent'anni la sinistra non difende piu' l'antico proletariato, che non esiste piu', in realtà non hanno pensato ad altro che a difendere i loro sponsors con stravaganti misure per aumentare la ricchezza di alcuni pochi loro reconditi finanziatori, spesso alloggiati in Svizzera, Lussemburgo, Montecarlo, Isole vergini varie, regalando concessioni telefoniche, energetiche, autotradali (a credito puro delle banche, quindi con i nostri risparmi), sgravi alle grandi industrie, favorendo Coop e delocalizzazioni, facilitazioni bancarie a amici , parenti e amici degli amici, non restituite, ecc... nonché il proprio benessere con ricche prebende di inutili funzionari, portaborse, europarlamentari, direttori di festival del cinema, mostre e musei ... facendo credere  che cio' diminuisca il disagio dei sempre piu' poveri (cosa non vera) , difese da una imponente Maginot di media stampati e televisivi con sentinelle attente alcuni, pochi e minoranza nella magistratura, gli altri lavorano senza cercare le luci della ribalta, ma iperattivi, magistrati e procuratori

la causa di questo siamo noi che abbiamo avallato e accettato questa situazione ed ora fuggiamo
giustamente???
io sono fuggito trent'anni fa

tutto questo per dire che non credo che il Portogallo tasserà le pensioni dei RNH, sarebbe una follia, ci vogliono meno tasse per tutti non di piu' solo per i soliti noti e che i veri evasori che tutti conosciamo paghino, anzi dobbiamo sperare che questo comportamento virtuoso venga esportato e che altri paesi, in primis la Grecia che per prima ha esperientato le follie della troika dopo che Morgan Stanley per qualche centinaio di mil di dollari di consulenza l'aveva aiutata ad entrare nell'euro  truccando i conti pubblici infarcendoli di derivati, e poi l'Italia, creino delle aree "no tax" per pensionati e per lavori ad alto valore aggiunto, per cercare di incentivare i giovani talenti a restare e non a cercare altri lidi piu' propizi per mettere a frutto le loro capacità
se no scapperanno anche loro in Germania, Usa, Olanda, Irlanda, Cina e l'ultimo (un migrante?) spegnerà la luce o accenderà il falo', con dentro le nostre pensioni

i miei ragionamenti sono di una logicità elementare, ma sappiamo che le tassocrazie e gli euroburocrati non hanno la medesima capacità, non avendo effettivamente queste quisquiglie di problemi da discutere ma sommi problemi come l'ora legale permanente o il riscaldamento dei ghiacciai della Groenlandia

un caro saluto a tutti

Dario

°°°°  NEWS °°°°°  NEWS °°°°

jornaldenegocios.pt/economia/financas-publicas/orcamento-do-estado/detalhe/bloco-quer-eliminar-irs-especial-para-trabalhadores-e-pensionistas-estrangeiros

Stessi dati del precedente ma con aggiunta di riferimento   a  Svezia e Finlandia .

Io credo FERMAMENTE che tasseranno

TRADUZIONE BOVINA di GoogleTranslator

Questo problema è tornato all'ordine del giorno politico dopo che la Svezia ha nuovamente sollecitato il Portogallo a porre fine al regime delle tassellate ai pensionati di quel paese. Lo schema NHR, insieme a una convenzione internazionale per evitare la doppia imposizione, consente a oltre mille svedesi di vivere qui senza pagare tasse, nel loro paese di origine o nel territorio nazionale.

La Svezia vuole quindi porre fine al regime fiscale El Dorado di cui godono i pensionati in quel paese in Portogallo, come nel caso della Finlandia, che nel maggio di quest'anno, ha "strappato" unilateralmente l'accordo fiscale con le autorità portoghesi fino a quando non è stato raggiunto accordo entro l'inizio del prossimo anno.

Se il governo portoghese non avanza con l'approvazione del nuovo accordo (in sostituzione di quello del 1971) entro la fine di quest'anno, i due paesi sono senza accordo
e iniziano ad applicare le loro norme interne, il che sarebbe dannoso per le imprese portoghesi in Finlandia e viceversa.

Nuova discussione