Irpef effettiva e/o altre tasse per pensionati.

Buongiorno a tutti.
Negli inevitabili opportuni calcoli sulla defiscalizzazione chiedo  se sulla semplice pensione  le aliquote Irpef in vigore  in
sono
da calcolarsi  sul  20%  del lordo pensione
p. es. 100000 dinari -80% =20000 =5600 dinari=1755 (cambio 3,19)

Fascia di reddito:
Da 5.000,001 a 20.000 dinari    26%
Da 20.001,001 a 30.000 dinari    28%
Da 30.000,001 a 50.000 dinari    32%
Oltre 50.000    35%
Se per familiari a carico vi sia una detrazione o un decremento % della tassa in favore.
Se vi siano altre tasse.
N'est-ce-pas?
Graziemille.

Salve Sonia,

non sarò probabilmente completa riguardo tutti i dettagli della tua domanda poiché per la parte che riguarda familiari a carico non ho la certezza di quanto qui però ti esporrò, a mo' di (spunto di) riflessione...  (Visto che i pensionati solitamente non hanno figli in età scolastica che vivano qui in Tunisia allo stesso domicilio del o dei genitori)... 
Se si è adulti, allora ognuno ha da disporre di una sua entrata che garantisca un minimo vitale -agli occhi di chi decide se concedere o no il permesso di residenza-.  Da cui e per cui, pure la dichiarazione per le tasse sarà fatta da e per ognuno.  Se invece si avesse con sé un parente strettissimo, supponiamo (per esempio:) la madre o un nonno, il punto sarebbe dato appunto da questo fatto delle norme atte all'ottenimento del permesso di residenza.  Nessuno può altrimenti soggiornare oltre un max. di 3 mesi consecutivi. A meno di entrare come turista, uscire dopo 3 mesi (appunto come turista) e rientrare...   Ma non di certo superando un limite totale annuo che altrimenti renderebbe il soggetto passibile di doversi dichiarare per ottenere la residenza (e pagando le tasse appunto). Oppure dovendo pagare una penalità per ogni settimana qui trascorsa che vada oltre il limite max. del periodo concesso a chi non sia residente. 
Vediamo se poi altri del foro avranno rettifiche da apporre o considerazioni aggiuntive a tal proposito.   

Quello che sì posso dirti è che effettivamente sulla pensione -che a questo scopo della riduzione và quindi fatta accreditare per intero sul conto bancario tunisino- c'è l'80% esentasse su questo totale e dunque, il calcolo va`poi effettuato sul 20% .

Poi però, per la tabellina di applicazione del tasso percentuale che hai riportato, non si tratta tanto della fascia di reddito (altrimenti verrebbe applicato -per es.   e se del caso- il 32 %  sull'intera parte del 20% soggetto a imposta) bensí dell'applicazione di una percentuale scaglionata.  Ossia appunto il 26% sulla parte che va' da... a..., poi con il tasso successivo alla parte successiva... eccetera.

Di altre tasse vere e proprie non ve ne sono, salvo i soliti balzelli che riguardano il "bollino" (attualmente ancora di 60 tdn) che viene poi applicato ad ogni uscita dalla Tunisia, in aeroporto, una volta che si sia residenti qui.
E un bollino che è di solito di 10 tdn e che viene applicato e bollato sul passaporto, ogni volta che  si ritira il permesso di residenza, ossia quando poi anche lo si è fatto rinnovare.

Si a grandi linee è così poi è il commercialista con la finanziaria a fare i calcoli esatti con tutte le detrazioni di rito.
Ti dico solo che ogni volta che ho fatto io i conti mi veniva sempre un importo superiore a quello che invece mi hanno fatto pagare, non ho chiesto perché, basta che sta bene a loro... :D

Buongiorno a tutti!
Quante volte si puo' rientrare in Tunisia da turista senza avere la residenza ?
Grazie e buona giornata

Ogni volta che vuoi... Basta che non risiedi + di 90 giorni, ad ogni nuovo ingresso....

Nuova discussione