assicurazione

Ciao a tutti, io ho la res iscrizione aire al 1 giugno2018, ho il nif definitivo in quanto ho aperto il conto in banca e preso una casa in affitto e ho la residenza fatta al comune, ora vi chiedo la mia auto che ha il tagliando con la vecchia residenza italiana la posso guidare in portogallo fino all'ottenimento delle targhe?
Sono coperto dall'assicurazione che ho con le generali?
Grazie

ps. ancora non ho la risposta di iscrizione aire

ciao antodb,

devi comunicare a Generali l' iscrizione AIRE  (quando  avrai conferma) e  sì  sei coperto.
Hai diritto anche al rateo di rimborso della polizza quando  certificherai la radiazione al PRA per reimmatricolazione estera.

PS
Stessa comunicazione di iscrizione AIRE va fatta alla/e  banche ITA  ove tu abbia rapporti di conto, deposito titoli, gestione patrimoniali ... eccetera,   da  solo od  anche cointestato con altri (non delegato .... cointestato).

Lo  status di NON RESIDENTE FISCALE non è compatibile con quello di altri che siano RESIDENTI FISCALI e la banca  (se opera correttamente) deve "scindere" le posizioni,  estinguendo/eliminando la tua presenza su tali conti-depositi-gestioni-assicuraz.

Un saluto

Ste

Grazie  parlando con l'assicuratore mi diceva che avendo il tagliando con residenza a roma ero coperto dal foglio verde ma che non dovevo essere residente in portogallo.
Dalla tua sempre gentile risposta mi pare di capire che finché non ho la cancellazione alle liste del comune di Roma ( ovvero iscrizione aire) potrò proseguire con l'assicurazione ed essere coperto per qualsiasi incidente (è vero che non ne ho da 20 anni) ma sai la sfida è cieca.
Ciao Antonio.

per ANTODB

se la polizza RCA è valida e pagata, ed il veicolo in regola con la revisione, SEI COPERTO ANCHE SE RESIDENTE IN PT.

Difatti potresti aver lasciato l'auto in ITA ad un parente , aver variato in DTT (motorizzazione) la tua anagrafica riportando lo status di AIRE e  saresti comunque coperto, in ITA e quindi con cartaVerde all'estero.

Per la reimmatricolazione in PT hai tempo 12 mesi , e  potresti anche decidere di riportare  l'auto in ITA .

Al rinnovo il discorso cambia .... potrebbero non rinnovare e/o aumentare il prezzo  ... ma questo è un altro discorso.

Ti cito GENERTEL e AXA e LINEAR  (le mie assicurazioni)  che non hanno fatto impedimenti di sorta.

UN ALTRA CASISTICA

Potresti pure   NON ESSERE RESIDENTE in PT  :
portare un'auto da ITA in PT
mantenere le targhe ITA
lasciarla perennemente in PT  (tuo garage) avendo l'accortezza di uscire con prova e tornare in PT per "spezzare" l'anno e  non essere costretto alla reimmatricolazione forzosa
fare  quando scaduta la revisione in PT  valida per circolare in PT (è possibile)

Saresti coperto in PT in caso d'incidente in quanto in regola  per quel Paese.
(sempre GENERTEL e AXA e LINEAR ) 
ma  per quanto ovvio NON LO SARESTI in caso di incidente in SP-FR-ITA  qualora tu volessi ri-portare l'auto in ITA guidando e non su bisarca.

era solo per citare una casistica .......

grazie

Nuova discussione