Acquisto nuova auto in Italia

Ciao a tutti, qualcuno mi può dire cosa devo fare per acquisto nuova auto in Italia dove intendo utilizzarla nei periodi in cui non vivo come pensionata NHR in Portogallo? Il concessionario mi chiede il certificato di residenza, io ora ho quello portoghese, cosa consegno? Non vorrei fare pasticci. Se poi in futuro mi porterò questa nuova auto temporaneamente in Portogallo posso farlo? Per quanto tempo posso utilizzarla senza incorrere in sanzioni per circilazione? Grazie per l'aiuto 😊

Ciao Soleado
Puoi consegnare il certf. di resid. Portoghese e l iscrizione AIRE, ti verrà  richiesto anche il nome di un referente e/o indirizzo in ITA. Qualche compagnia assicuratrice potrà  fare difficoltà  e/o maggiorare i costi ma sopratutto se andrai in PT sarai soggetta a sanzioni ed immatricolazione coatta con i soliti costi astronomici di ISV.
Inoltre eventuali sanzioni tipo Autovelox ITA ti sarebbero notificate in PT .... con tutto quello che ne consegue.
E'  da valutare molto questa problematica .... dotarsi di PEC e notificarla agli organi pubblici ... eccc ne abbiamo parlato in discussione MULTE
Un saluto Stef

Grande Stef, una miniera di info e consigli! Grazie dell'aiuto e complimenti per il cane.....semplicemente stupendo!

Buongiorno,
mi sono da poco trasferito in Algarve, vorrei trasferire anche la mia auto.
Mi hanno detto che bisogna recarsi a Faro dove c'è l'ufficio "motorizzazione".
Avete informazioni più precise?
e soprattutto conviene reimmatricolare l'auto in Portogallo?

Ciao scorso
Per immatricolare l’auto deve essere tua da almeno sei mesi prima della tua certificazione aire in Portogallo ed hai tempo un anno per farlo, questa regola ti permette la  immatricolazione con costi minimi, altrimenti devi effettuare una importazione con costi molti alti.
Poi per le pratiche puoi appoggiarti ad un’agenunzia o fare tu, andando a Faro alla IMT .

Nuova discussione