Italiani da turisti in Tunisia

Buongiorno,

Ho un paio di domande forse un po' sciocche, sulle quali non sono riuscito a trovare risposte specifiche nelle varie rubriche del blog (piuttosto vasto). Ho provato anche con il Consolato tunisino a Roma ma ho ottenuto solo risposte che terminavano tutte con "...je crois".
L'argomento riguarda solo i turisti di nazionalità italiana.
Mi atterrò alle istruzioni di Francesca e porrò le domande una alla volta.
Prima domanda:
A) - Venendo in Tunisia con la propria autovettura (quindi non di proprietà altrui) e con il passaporto, senza avere una data precisa per il rientro in Italia comunque previsto prima della scadenza dei tre mesi in Tunisia, è necessario avere un biglietto di andata e ritorno, oppure è possibile acquistare il biglietto di ritorno in Tunisia?
B) - E se invece si viene in aereo?
Grazie.

Buongiorno Cilentano, ti rispondo con ordine in base a quanto ho potuto riscontrare in questi anni: se vieni con l'auto senza una data di rientro stabilita e non sei residente alla Goulette ti daranno termine 3 mesi e questo è certo, per quanto riguarda invece il biglietto A/R ti posso solo dire quanto mi è capitato in Alitalia a Fiumicino, presentando il biglietto di sola andata l'addetta al check in mi ha chiesto se fossi residente in Tunisia e il permesso di soggiorno, lo ha visualizzato e me lo ha ridato, a quel punto ho fatto le mie rimostranze sul perché di quella domanda e lei ha detto che in caso di biglietti sola andata avevano avuto disposizioni di verifica, ti parlo di fatti capitati i primi mesi del 2017. Non so se avrei dovuto fare anche i biglietti di ritorno, per quanto riguarda invece i ragazzi in partenza da Milano con Tunisair non è stato richiesto niente e anche loro avevano biglietti di sola andata.

Grazie.
La questione permane incerta.
Forse la cosa migliore è partire con un biglietto di ritorno modificabile.

Scusa Anto, riprendo l'argomento per completarlo e, a quanto pare, esaurirlo.
Le altre domande che avevo erano:
1 - "Quante volte si può portare la propria auto in Tunisia da turista e per quanto tempo complessivamente nell'anno?"
2. - "Quanto tempo nell'anno si può soggiornare in Tunisia da turista?"

Ho appena trovato le risposte in un post di Live in Tunisia del 15.01.2018 (01:08:58) nella rubrica "Residenza in Tunisia regole e modalità".
Lo cito di seguito:
"3 mesi. Interruzione. Altri 3 mesi. [Per domanda di cui al punto 1].
Attenzione pero'. La legge tunisina prevedere che se soggiorni piu' di sei mesi l'anno, anche non consecutivi, devi chiedere il premesso di residenza. [Per la domanda di cui al punto 2]".

Condivido la tua opinione sulla sua competenza.
Di nuovo grazie  e saluti.

Guarda, quello che so per certo è che se manchi dalla Tunisia per sei mesi continuativi si azzerano tutti i limiti causati dai precedenti ingressi pertanto se esci per 6 mesi quando rientri riparte tutto da capo, fonte della dogana di Sousse, ufficio pratiche auto RS.
Per il fatto dei sei mesi di soggiorno e permesso di residenza, quello che so perché mi è stato riferito ma non l'ho mai accertato personalmente è che se nell'anno non soggiorni per un periodo superiore ai sei mesi continuativi non hai la residenza, da non confondere però con il permesso di soggiorno, mi spiego meglio, ho degli amici, il marito permane in Tunisia invece la moglie per sbrigare alcune faccende in Italia non ha mai superato i 6 mesi continuativi sul territorio tunisino, benché entrambi abbiano il permesso di soggiorno quando escono lui deve apporre la marca da bollo da 60 dt mentre la moglie non la mette, questo l'ho visto personalmente e in dogana non sollevano obbiezioni proprio perché lei è autorizzata a permanere (permesso di soggiorno) ma non è considerata residente (periodo inferiore ai 6 mesi).
Ora mi spiace se ho ingarbugliato le cose ma è quello che so e che ho constatato.

cilentano :

Scusa Anto, riprendo l'argomento per completarlo e, a quanto pare, esaurirlo.
Le altre domande che avevo erano:
1 - "Quante volte si può portare la propria auto in Tunisia da turista e per quanto tempo complessivamente nell'anno?"
2. - "Quanto tempo nell'anno si può soggiornare in Tunisia da turista?"

Ho appena trovato le risposte in un post di Live in Tunisia del 15.01.2018 (01:08:58) nella rubrica "Residenza in Tunisia regole e modalità".
Lo cito di seguito:
"3 mesi. Interruzione. Altri 3 mesi. [Per domanda di cui al punto 1].
Attenzione pero'. La legge tunisina prevedere che se soggiorni piu' di sei mesi l'anno, anche non consecutivi, devi chiedere il premesso di residenza. [Per la domanda di cui al punto 2]".

Condivido la tua opinione sulla sua competenza.
Di nuovo grazie  e saluti.

Riconfermo quanto riportato nella precedente risposta.

Sei mesi di principio come turista e senza richiesta del permesso di soggiorno, oltre il fatto di interrompere il soggiorno dopo tre mesi. Tuttavia risolvibile questo pagando una multa pari a 20 Dinari per settimana o frazione. Meglio pagarla presso il locale posto di polizia degli stranieri una volta in possesso della data certa di ripartenza.. La polizia mette una nota sul passaporto che si e' pagato.

Meglio cosi' perche' l'alternativa e' farlo in aereoporto/porto ai controlli, ma si rischia di perdere il volo o la nave perche' provano un gusto sadico a trattarti da clandestino.

Questo se nel frattempo non hai presentato domanda di permesso. In tal caso, passati i tre mesi, con una marca da bollo da 10 Dinari, sempre in polizia degli stranieri, ti viene apposto un visto di uscita.

Resta il fatto che formalmente la presenza in Tunisia per oltre 183 giorni nell'anno solare, anche non cosecutivi, ti obbligherebbe a chiedere il permesso di residenza e ti trasforma in residente fiscale, con tutte le conseguenze del caso. Ma non vi sono al momento automatismi e scambi di informazioni tra dogana e fisco. Al momento.

Di principio varrebbe anche per la macchina (multa di 200 dinari al mese o frazione), ma qui la questione e' piu' complessa perche' dopo i tre mesi l'auto deve fare bollo e assicurazione locali, che non puoi fare se non inizi il processo di immatricolazione o di prolungamento formale della permanenza turistica (prolongement); ma per farlo devi avere depositato domanda di permesso ed avere un provvisorio in mano; pertanto circolerebbe non assicurata e non in regola con la tassa.......non so se vale la pensa rischiare.... Per l'auto vale comunque il limite di un anno di permanenza continuativa o non interrotta da un periodo di almeno sei mesi.

Se non rientri in Tunisia per sei mesi consecutivi invece si azzera tutto e si riparte.

OK, grazie.
Un ultimo chiarimento, lasciando da parte le questioni "permesso di soggiorno", "residenza" e multe varie. Facciamo solo l'ipotesi di un turista (italiano) ligio alle regole e un po' pignolo (come purtroppo sono io).
Se entro in Tunisia con la mia macchina (meglio se con biglietto di ritorno modificabile entro i tre mesi concessi), rimango in Tunisia un mese e poi rientro in Italia, dovrò poi attendere sei mesi per poter ritornare (sempre con la macchina)?
Dalla risposta citata di Live in Tunisia mi era invece sembrato di capire che che posso andare e venire quando mi pare, rispettando però le regole di:
- non rimanere più di tre mesi per ogni viaggio
- non superare i sei mesi complessivi di soggiorno nell'arco dell'anno.
In altre parole, in base a questa mia interpretazione (magari erronea), nell'arco di un anno potrei ipoteticamente venire sei volte per un mese, senza particolari esigenze di interruzione tra un viaggio e l'altro.
Tu che ne pensi?
La questione per me è importante perché forse non potrò chiedere la residenza a causa di altri impegni in Italia.

Oops! Scusa Roberto, non mi ero accorto che eri tu ad avermi dato l'ultima risposta. Rimane comunque valida la richiesta di chiarimento.
Sto organizzando il mio viaggio di perlustrazione per dopo il Ramadan. Certamente ti contatterò sul posto, se anche tu sarai in zona in quel periodo.
Saluti.

Ciao, il problema e' la macchina.

Distinguiamo quindi i due casi.

Senza auto e' tutto piu' semplice. Puoi entrre e uscire come ti pare. Ogni volta che esci interrompi il periodo dei tre mesi e lo ricominci quando rientri.

Problemi zero, salvo quanto ti ho spiegato al superamento dei 183 giorni nell'anno solare. Ammesso che sia un problema.

Discorso auto: i famosi 90 giorni turistici in realta' sono da intendere: "un ingresso fino a 90 giorni per turismo".

Pertanto se entri e stai un mese, ti sei bruciato tutti i 90.

Al primo rientro (entro i successivi 6 mesi) ti danno pochi giorni (di soito 7) e devi andare in dogana a fare il "prolungamento" (la famosa targa bianca), che implica bollo e assicurazione tunisina. Tale prolungamento dura 90 giorni. Ed e' rinnovabile per tre volte.

Qui pero' entra in gioco l'aleatorieta' della dogana tunisina. Puo' capitare che se dici di stare un mese al primo ingresso ti diano un mese. Poi al rientro puo' accadere che ti diano gli altri due mesi o il periodo che dici di voler stare. Oppure che di dicano che hai utilizzato gia' il primo ingresso valido "fino a 90 giorni" e ricadi nel caso piu' generale di cui sopra. Capisci che, dato che non troverai sempre la stessa persona in dogana, e' un lacio dei dad ogni voltai...

Se esci con l'auto durante uno dei periodi di "prolongement", al rientro devi "semplicemente" rifare la targa bianca (non puoi rimetterci quella che avevi) e in questo caso la scadenza dei 90 giorni non si brucia, ma resta valida. (conosco gente che ha in casa una discreta collezine di targhe bianche....)

I vari 'prolongement' si fanno in posti differenti. Il primo lo puoi fare presso la dogana del luogo dove risiederai (ma devi avere l'accortezza di dirlo all'ingresso, altrimenti ti tocca andare a Tunisi).

Insomma.......io sconsiglio sempre di venire in auto, specie per viaggi perlustrativi.

Qui ci si muove in taxi a pochissimo e nel giro di due o tre giorni si ha modo di avere una piccola lista di numeri di tassiti con auto in ordine e puite che coprono i vari turni della giornata e che sono ben felici di essere chiamati e di fare servizi a domicilio (con tassametri che partono dalla effettiva presa a bordo del cliente e non dalla chiamata).

Ultima nota: non serve il biglietto di A/R. Né in nave, né tantomeno in aereo. A volte al check-in Alitalia te lo chiedono, ma capita se l'impiegata e' nuova o particolarmente pignola e va a guardare i "requirements" a terminale. Purtroppo Alitalia ha in "pancia" ancora una vecchia regola (non piu' valida post rivoluzione del 2011). Ad ogni modo, anche ne caso, non ti serve un biglietto. E' risolvibile con una semplice prentazione (quindi non spendi nulla), da effettuarsi eventualmente direttamente ai banchi Alitalia in area imbarchi.

Quanto al nostro incontro temo che non sara' possibile. Io il 20 maggio rientro in Italia, a meno di copiosi arrivi dell'ultimo minuto. Non escludo una breve comparsa verso meta'/fine giugno, ma e' poco probabile. Appena finito il Ramadan il 15 giugno scoppiera', assieme al caldo, la stagione turistica ed io francamente preferisco starne alla larga.....

Ad ogni modo, per una presa di info indipendenti e diretta alla fonte:

http://www.douane.gov.tn/index.php?id=133

Più chiaro di così...! Chiarita anche la questione del biglietto di andata e ritorno e l'esigenza di dichiarare in dogana un indirizzo del soggiorno medesimo.
Ho scelto a proposito il periodo estivo perché ciò che più temo è il caldo. Se non lo sopporto giro i tacchi e me ne torno. Poi trarrò le mie conclusioni.
Grazie mille per la tua pazienza. Se la mia nuova avventura continuerà magari potremo sentirci in Italia al mio rientro.

Volentieri. Buon viaggio. :top:

Nuova discussione