Ma come sono i portoghesi?

Salve a tutti,

ho come l'impressione che i sorrisi in Portogallo siano rari, forse sono cari, forse si pagano, forse è la saudade...
Non parlo del personale di ristoranti e bar, ma proprio delle persone per strada.  Mentre i giovani (sotto i 30 anni) sono molto affabili e simpatici, i loro genitori sembrano venire da un altro pianeta.  Non posso generalizzare, però il viso serio e l'espressione immusonita mi sembrano frequenti. :nothappy:

Comunque, per essere il popolo "acolhedor" che dicono di essere, un po' di generosi sorrisi non sarebbero fuori luogo.

Voi cosa ne pensate?

...sarà perché ci sto bene, sarà perché non sono tanto sociologo o forse -anzi di sicuro-non sono così raffinato per queste analisi, ma (a parte le situazioni più  "commerciali" -ristoranti e altri esercizi -dove il sorriso è scontato) l'impressione riportata è abbastanza centrata...salvo il fatto che  le prime due ipotesi sono espresse in un simpatico modo "giocoso" e forse la saudade è  proprio il tratto dominante -spesso da me riscontrato ampiamente anche sotto i 30 anni- e forse proveniente da chissà quali sommatorie di eventi importanti per la gran parte della popolazione.
...mi piace proprio che difficilmente senti parlar forte per strada (mi riferisco limitatamente ai "portoghesi"), difficilmente si trovano gruppi in piazza/piazzetta in accese discussioni, spesso sono due/tre che con toni moderati parlano...e quanto parlano!...sempre quasi confidandosi...; forse l'ho già scritto: se senti parlar forte per la strada e ti volti a guardare non è  un portoghese...più facilmente è Angola o Capoverde o altro simile.
Per come la vivo io i residui exSalazar si sentono certamente di più nelle persone oltre i 60, certamente la famiglia, e nelle famiglie, i "nonni" sono tanto rispettati quanto i bambini...
Ma, più in generale, vi siete accorti che se vi avvicinate alle strisce per attraversare la strada appena vi vedono si fermano per farvi passare? ...questa non è saudade, è semplice rispetto, civile rispetto...e a me piace.
Per parte mia confermo la difficoltà ad entrare "in confidenza", ma capisco, no meglio: solo "percepisco" che questa gente ha una notevole stima dell' "amicizia", forse così "riservando" agli amici i sorrisi...
Sono stato molto portato a definire il loro atteggiamento come un modo "riservato"...ma poi, guardando un po' meglio, credo sia meglio la parola "discreti"...sembra poca differenza ma se andate in un ufficio pubblico (esente quindi da necessità commerciali) le indicazioni che vi daranno saranno quasi sempre esatte ma di sicuro chiare e senza alcuna aria di sufficienza...mai dimenticare comunque il bom dia o boa tarde e chiudendo con obrigado... Io ho vissuto sempre in provincia di BO...ma quanti musi lunghi in Comune...per non parlare di Poste o Enel o...vedete voi...a vostra scelta.
Certamente non puoi pretendere dei gran sorrisi (intesi come espressione di una generica/generale soddisfazione se gli stipendi non passano i 1000 €...se ci pensi questa non può essere la base per un "raggiante futuro" pieno di sorrisi...
Io ci sto bene, sono anche sicuro che ci saranno tantissimi difetti anche qui, spero siano sopportabili...anche se i sorrisi non sono il tratto lusitano più tipico...
Disturbo solo un attimo ancora salutando tutti con una frase in prima pagina del calendario che mi hanno dato:
"  O tempo não para!  Só a saudade é que faz as coisas pararem no tempo..."
Ciao a tutti.

Sarà che sono bergamasco, sarà che le persone che mi sorridono senza motivo mi fanno pensare che vogliano cercare in qualche modo di fregarmi ma io in Portogallo con i portoghesi mi trovo benissimo.
Sono qui da 2 anni e non posso lamentarmi. Salutano sempre, ringraziano sempre, se chiedi qualcosa si fanno in quattro per aiutarti (nel vero senso della parola).
Sicuramente qualche sorriso in meno ma tanta cortesia in più.

Se vivessi in un Paese dove tutti sorridono...beh...mi preoccuperei ahahah! !!

data la mia età, mi viene in mente l'operetta "il paese del sorriso"
<tu che m'hai preso il cuor--->

Leggo il tuo post, Andrea2017 e posso condividerlo solo in parte. Ma, più che condividere, posso comprendere le impressioni da te riportate. Io vivo da oltre due anni in una località a est di Faro, tipicamente portoghese. Una città che ha sempre vissuto sulla pesca e sulle attività a questa correlate: commercio dei prodotti del mare e industria conserviera. Non senz'altro convertita al Turismo, che peraltro non manca, seppur in termini contenuti, ma che, in ritardo forse di circa 25 anni rispetto ad altre località che grazie a questa industria vivono e prosperano, questa città mantiene più di altre, e più di altre rappresenta, lo spirito ed il carattere dei Portoghesi, almeno di questa parte meridionale del Paese. Per dirti che le tradizioni della Genti di qui, sono ben radicate e, più che nella predisposizione al sorriso, sono riconducibili a valori che forse mi riportano alle Genti delle nostre campagne e delle nostre montagne di 40/50 anni fa.. Generosità, disponibilità al rapporto interpersonale (seppur dopo un'attenta valutazione del come ti porgi) , dignità, amore per le proprie tradizioni, per la propria Terra,  senso spiccato del rispetto civico, sono le qualità che possono ampiamente ripagarti di un sorriso rosicato ma che, comunque,  intravedi nei loro occhi. I Vecchi, specialmente, non hanno avuto una vita "soffice" ma stanno regalando ai loro figli e nipoti, specialmente, con i loro sacrifici, un futuro decisamente meno gravoso. Ed io sono onorato, nel mio piccolo, di poter contribuire a questo sviluppo. Le "calate" dei Pensionati europei, giusto per rimanere nell'alveo, apportano decisamente un benessere, magari non diretto, ma che senz'altro farà sentire ancor più i suoi effetti negli anni a venire. eu amo o Portugal.

certo che farsi delle nuove conoscenze e amici ci vuole tempo non si può pretendere di arrivare come foresti e acquisire la disponibilità al rapporto interpersonale non parlando la lingua del posto .

Buongiorno a tutti e buona Pasqua!
Vorrei fare una domanda un po' particolare.
Io e la mia famiglia siamo molto meticolosi per quanto riguarda gli ingredienti di alimenti e prodotti per l'igiene personale. Ad esempio, quando andiamo al supermercato cerchiamo di comprare latte e derivati di origine italiana, oppure prodotti senza olio di palma o olio di colza e leggiamo sempre che l'etichetta non riporti conservanti e/o coloranti e/o addensanti pericolosi.
Oltre a cercare prodotti che non contengano sostanze come parabeni, SLS, SLES, glicole propilenico, peg, EDTA, olio di palma e derivati, evitiamo anche i prodotti testati su animali.
Come si comportano i portoghesi a riguardo? Ci sono norme che tutelano la provenienza dei prodotti? Esistono linee Biologiche anche là? E in genere quanto costano?
Grazie in anticipo a tutti!

Ciao Alessia,  in Portogallo puoi trovare le loro linee biologiche nei supermercati. Nei negozi specializzati si trovano anche prodotti bio che si acquistano in Italia.

Ti ringrazio Angian, ma i prezzi sono molto più alti rispetto a prodotti ordinari? Sono venuta a sapere informandomi qua e là che pretendere di mangiare come a casa propria all'estero ti porta a svuotarti le tasche. Siccome il rapporto tra stipendi e costo della vita non è dei migliori in Portogallo, comprare prodotti bio è uno stile di vita proibitivo? Che tu sappia i portoghesi sono "tipi" da biologico? Qui in Italia si parla spesso di tutela per i consumatori, prodotti Bio, DOP, IGP (come per i vini ecc.), ora è obbligo indicare l'origine del latte di ogni latticino. Anche in Portogallo hanno questo genere di norme?
Ti ringrazio in anticipo Angian

alessia.beneventano :

.......  leggiamo sempre che l'etichetta non riporti ...........

Buonasera,
cercando bene possiamo trovare ricerche a tutela dei  consumatori che testimoniano per l' Italia  una  realtà ben diversa da quella reclamizzata.

Molti produttori "cavalcano"  il  nome   BIO   mettendo in commercio prodotti che di bio  hanno ben poco.

Possiamo andare solo in fiducia .. appunto leggendo l'etichetta... e  sperando siano stati corretti.

Volevo solo ricordarlo ai più scaltri

Grazie sbertan, è vero, abbiamo appurato anche questo in Italia, a volte aziende veramente biologiche non hanno soldi per pagare periodicamente il rilascio dell'attestato biologico (che costa parecchio) e quel che guadagnano viene preferibilmente investito più intelligentemente per far progredire l'azienda; di conseguenza alcune aziende che riportano il marchio biologico hanno solo comprato tale licenza... ma siamo convinti che esistano prodotti veramente biologici.. Speriamo anche che in Portogallo un prodotto biologico del posto sia davvero biologico, proprio perché crediamo più ad una società, a detto di molti, più onesta e seria di quella italiana...
Grazie ancora sbertan per il tuo punto di vista

Il biologico in Portogallo è  meno diffuso rispetto all' Italia, ma nei negozi specializzati ho trovato serietà  nei marchi esposti. Da anni consumo prodotti bio e so districarmi  tra i " furbetti" che effettivamente ci sono anche nel biologico......  In Portogallo fino ad ora ho notato serietà.  I prezzi  nel bio sono in linea con l'Italia. 
Buona giornata

Grazie mille angian

Come sono i portoghesi?
Non sara' tutto oro quel che luccica, ma finora non posso dirne che bene, anzi benissimo.
Due piccoli episodi dell' ultimo viaggio appena terminato:
Il primo poteva trasformarsi in una marea di problemi: marito distratto che dimentica il borsello al bar e se ne accorge 2 ore dopo a oltre 150  km di distanza, contenuto patente, carta di identità  e portafoglio con contanti e carta di credito.
Panico suo e inc....tura mia, recuperata la calma, disdetto l'appuntamento con l'agenzia immobiliare, cerco su google il nome, che non ricordavo, e il numero di telefono del bar, chiamo (meno male che sto imparando il portoghese) e mi dicono che si, una cliente aveva trovato il borsello e lo aveva consegnato alla titolare, sospiro di sollievo e ritorno alla base guidando io la macchina a nolo.
Giornata persa ma tutto ritrovato compresi i contanti che non erano pochi e non c'e' stato verso di lasciare neanche qualche colazione pagata alla signora che ha trovato il borsello.
Secondo episodio: fermi davanti ad una casa intenti ad ammirare una pianta di limoni carica di frutti enormi, esce la  proprietaria, ci saluta, chiede di dove siamo e avvicinatasi all' albero ne stacca parecchi frutti e ce li offre. ( stamattina sono diventati una marmellata buonissima).
E tante altre piccole cose che non fanno altro che aumentare la mia convinzione al trasferimento in Portogallo.
Sono belle persone, nobili e discrete, mai invadenti ma disponibili ad aiutare.
Chiaccherando con loro, mi sto rendendo sempre piu conto di quanti valori abbiamo perso noi italiani, valori che per loro sono fondamentali e che noi abbiamo buttato alle ortiche.

mariella15 :

Sono belle persone, nobili e discrete, mai invadenti ma disponibili ad aiutare.
Chiaccherando con loro, mi sto rendendo sempre piu conto di quanti valori abbiamo perso noi italiani, valori che per loro sono fondamentali e che noi abbiamo buttato alle ortiche.

Sento la necessità di evidenziarlo bene.

E senza renderci ...di quanto siamo decaduti.....moralmente e civilmente !!!!!!

confermo (quasi) tutto, ma attenti a non esagerare:
i furti esistono anche in Portogallo, per esempio é, purtroppo, non eccezionale
la rottura del vetro di macchine con targa straniera lasciata di notte in strada
quindi: attenti a non lasciare cose in vista, qualsiasi cosa, abbigliamento, borse, ecc...
"better safe than sorry"
Dario

DARIO ALFREDO VIALE :

confermo (quasi) tutto, ma attenti a non esagerare:
i furti esistono anche in Portogallo, per esempio é, purtroppo, non eccezionale
la rottura del vetro di macchine con targa straniera lasciata di notte in strada
quindi: attenti a non lasciare cose in vista, qualsiasi cosa, abbigliamento, borse, ecc...
"better safe than sorry"
Dario

Mi sembra normale prudenza, da applicare ovunque, fare inviti ai ladruncoli non è molto intelligente in nessun luogo, il paese del bengodi esiste solo nella favola di Pinocchio e sappiamo bene come è finita :cool:

Beh, in Italia si puo' essere multati a termine di CDS, anche solo lasciando i finestrini socchiusi della macchina in parcheggio....per non parlare poi delle macchine decapottabili, che andrebbero tenute rigorosamente chiuse (completamente) in fase di parcheggio su strada pubblica.

Saluti

Ciao! E perche scusa?
Meglio  tanti sorrisi che vedere tanti musoni e ipocriti  italiani.

Abito ad Estoril. Pulita,tranquilla.
La gente e' affabile (esclusa quella che esce dal casino' avendo perduto ) e gentilissima.
Cercano di aiutarti in tutti i modi: Forse perche' io sono il primo a salutare per rispetto.
Proprio una settimana fa' davanti alla stazione, una ragazza prendeva da terra un portafoglio . Con mia incredulita', si recava alla biglietteria e lo consegnava all'addetto.
Incredulita' perche' ormai ovunque e' difficile da vedere.
Mi sono accorto che la mia decisione di trasferirmi qui e' sicuramente positiva.

Carlopan :

Abito ad Estoril. Pulita,tranquilla.
La gente e' affabile (esclusa quella che esce dal casino' avendo perduto ) e gentilissima.
Cercano di aiutarti in tutti i modi: Forse perche' io sono il primo a salutare per rispetto.
Proprio una settimana fa' davanti alla stazione, una ragazza prendeva da terra un portafoglio . Con mia incredulita', si recava alla biglietteria e lo consegnava all'addetto.
Incredulita' perche' ormai ovunque e' difficile da vedere.
Mi sono accorto che la mia decisione di trasferirmi qui e' sicuramente positiva.

Ciao Carlo, :)

Adoro Estoril e Cascais. E' vero che la gente è affabile ma ci sono quelli onesti e quelli no.

Cordialmente
Anabela

Una cosa che non mi piace, è la poca attenzione all'ambiente, non so in altre località, ma in Lisbona e periferia praticamente non esiste la differenziazione dei rifiuti, buttano tutto nello stesso contenitore, anche se qualche contenitore differenziato esiste. Speriamo che le cose migliorino anche perché la differenziazione ai cassonetti non funziona più di tanto.

alexmarti :

Una cosa che non mi piace, è la poca attenzione all'ambiente, non so in altre località, ma in Lisbona e periferia praticamente non esiste la differenziazione dei rifiuti, buttano tutto nello stesso contenitore, anche se qualche contenitore differenziato esiste. Speriamo che le cose migliorino anche perché la differenziazione ai cassonetti non funziona più di tanto.

Buonasera Alexmarti, :)

è vero per la differenziata fatta per bene penso che ci vorrà un po' di pazienza...

Cordiali saluti.
Anabela

scusa Alex,
ma in Italia dove abitavi? a Bolzano?
io a Torino o a Roma  e neanche a Parigi o a Marsiglia, ho notato un rispetto svizzero della raccolta differenziata, purtroppo, che é sicuramente il futuro ma bisogna insistere...é una questione di civismo
w la raccolta differenziata, quella vera: plastica non con il ferro, vetro colorato e non (puliti)... ecc...
ciao
Dario

Piccolo comune della toscana, differenziata porta a porta, con livelli di 92-93% di differenziazione. Vinto 2 volte il premio di comune riciclone. Sono stato un po polemico, perché, qui in PT, l'anno scorso, avevamo tutti i cassonetti differenziati, ma passava un solo camion e mischiava tutto; soluzione hanno messo tutti i cassonetti uguali.

alexmarti :

Piccolo comune della toscana, differenziata porta a porta, con livelli di 92-93% di differenziazione. Vinto 2 volte il premio di comune riciclone. Sono stato un po polemico, perché, qui in PT, l'anno scorso, avevamo tutti i cassonetti differenziati, ma passava un solo camion e mischiava tutto; soluzione hanno messo tutti i cassonetti uguali.

Buongiorno Alexmarti,

succedeva spesso fino all'anno scorso anche qui da me (abito in provincia sud di Roma).
Adesso sembra che stia migliorando. Meno che durante l'estate (abito al mare) quando arrivano i villeggianti poco educati e ridiventata un caos... :(

Buona giornata
Anabela

ciao Alex,
bischero polemico!
temo che, soprattutto nelle grandi città, la raccolta differenziata in tutto il mondo sia ancora un'utopia
per mia esperienza tutto viene mischiato a Torino, Roma, Parigi, Marsiglia, Londra, New York
non parliamo di Asia o Africa, penso che la differenziazione non abbia neanche traduzione
un caro saluto
Dario

ciao Alex
purtroppo temo che per la raccolta differenziata mabchi ancora una coscienza civica e che non ci sia abbastanza informazione per raggiungere il necessario livello
in Europa! pensa al dramma nel resto del mondo, alla plastica negli oceani, che avvelena i pesci che mangiamo, altro che riscaldamento climatico (che penso sia soprattutto un business per alcuni senza sottostante scientifico reale)

Hai perfettamente ragione, qui non è ancora avvertito come problema.

Cosa intendi per olio di palma? Io mi informerei fondo lasciando da parte la propaganda.

Esterrosa :

Cosa intendi per olio di palma? Io mi informerei fondo lasciando da parte la propaganda.

per ESTERROSA

o  utilizzi il "CITARE"   che riprende il msg e quindi l'autore,   oppure fai come sopra  indicando  "per ESTERROSA"

Diversamente   non si capisce a chi/cosa ti riferisci.

Mi piace il tuo commento. Ho conosciuto molti portoghesi fuori dal loro paese. Ho avuto delle esperienze molto belle, anche sul lavoro.

Ciao!
Voglio Andare  a vivere in portogallo,  io sono sola, é  possibile fare amicizia?
Ho saputo che i portoghesi sono persone affabili.  Speriamo  di trovare amiche disponibili  ...
Arrivederci

Fritilaria56 :

Ciao!
Voglio Andare  a vivere in portogallo,  io sono sola, é  possibile fare amicizia?
Ho saputo che i portoghesi sono persone affabili.  Speriamo  di trovare amiche disponibili  ...
Arrivederci

Buonsera Fritilaria e benvenuta su Expat.com :)

Ti auguro di trovare tante buone amiche.

Cordiali saluti.
Anabela

Grazie,  Annabella! :)

Ciao Fritilaria :)
nome scelto a caso o passione per il bellissimo fiore?
Benvenuta sul forum, i portoghesi sono un bel popolo.

Grazie ! Molto gentile, 
Spero presto  di teasferirmi.
Ciao!

Il nome del fiore l'ho  scelto x passione, tant'è  che in 2 siti ,  per la posta ho scelto, TULIPANO BLU /  e FIORDALISO 56  /.
CIAO

Nuova discussione