Close

cittadinanza ius sanguinis figlio di portoghese nato all'estero

ciao a tutti

sono una ragazza italiana che sta insieme ad un portoghese (non siamo sposati)
il mio compagno risiede in portogallo

Sono in attesa di un bambino, vorrei sapere cosa si può fare per far sì che nostro figlio abbia, oltre alla cittadinanza italiana, anche quella portoghese ius sanguinis come figlio di portoghese

Il bambino nascerà in Italia, e verrà riconosciuto da entrambi

grazie a tutti

Ciao sonnenstrahl79,

Ben arrivaa su Expat.com!

Ad una prima lettura del tuo messaggio e premettendo che non sono un'esperta, direi al tuo compagno di andare all'ufficio anagrafe del suo comune di residenza portoghese e farsi dettagliare la procedura da seguire o in alternativa farsi indirizzare verso uffici specifici cui rivolgersi.
Magari sul forum c'è anche qualcuno che c'è già passato e può parlare per esperienza diretta, speriamo!!!

Nel frattempo ti saluto e faccio sia a te che al tuo compagno i migliori auguri per il futuro,

Francesca
Team Expat.com

ti ringrazio
volevamo evitare di dover andare in Portogallo con il neonato piccolissimo. Il mio compagno abita in un paesino dell'Algarve, e per arrivare lì dobbiamo prendere 2 aerei e il treno ... volevamo evitare di farlo subito, quindi se qualcuno sa come fare magari tramite ambasciata sarebbe meglio! grazie

Buongiorno a Tutti e a Sonnesttal
chiedo scusa se ho scritto male il suo "Nome" ma da quando il Mondo e Mondo, qualora non fosse cambiato questo concetto, se il Padre (portoghese) riconosce che quel bambino é  suo figlio ( visto che ancora oggi, malgrado il DNA si continua a dire che si riconosce di facto  chi é  la madre mentre il Padre  (!!??) BOH...(strano no!!),  non ci dovrebbero ( direi, " non ci sono", problemi) e cioè  al figlio deve essere riconosciuta la nazionalità  (non la cittadinanza)  PORTOGHESE.
Quanto sopra é  detto da un soggetto, che sarebbe il sottoscritto di genitori di differente nazionalità  e per essere più precisi  queste erano le " regole mondiali"  di 70 anni fa.
Un consiglio, si rivolga a chi di mestiere, vista la serietà  della problematica e che può  profondamente incidere, in futuro, sul benessere del natura
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Leggere "creatura"

gentile sonnenstrahl79
Leggo che hai indicato ROMA come città di residenza ...... vola ... (si fa per dire)  all' Ambasciata Portoghese ... è il luogo più corretto per voi se siete ancora in Italia,  il padre potrà registrare il nascituro.

QUI trovi le info  (per Francesca .. è un sito istituzionale PT)

http://www.irn.mj.pt/sections/irn/a_reg … nac-a1n1c/

Auguri alla Famigliola  :one

Caro Sbertan,
Mi sembra così  semplice,ma a che punto... si é  arrivati (???).
Cordialmente tuo,
alfredo luigi caruso

caro Alfredo ... lo so ... ma  alle volte ... un aiutino  ....  ...  :idontagree:

Nuova discussione