Close

Auto con targa Italiana

Buongiorno a tutti ho letto molto sul forum riguardo alle auto con targa Italiana e intestate a parenti. Ora nel mio caso è vero che posso circolare liberamente essendo residente non abituale? Non incorro in ammende? Chiaramente avviserò l’assicurazione Italiana.. grazie della risposta Giovanni

Secondo me, ma è un mio parere, in linea di massima puoi circolare tranquillamente, ma si tratta comunque di una modalità non proprio lineare o quantomeno non di breve durata (es. un parente od un amico per svariati motivi ti presta la sua auto per un breve periodo), ho sempre il dubbio che in caso di un incidente serio che comporterebbe un esborso oneroso all'assicurazione quest'ultima si inventi qualche escamotage per non rispondere. Escamotage come quello di circolare in Portogallo come residente non abituale con auto intestata a persona residente in Italia.
Quando si parla di escamotage vince chi è bravo ad inventarsi il migliore.

a quanto pare no, non si può sono tutti concordi sull'obbligo di prendere patente e targa Pt come RNH
se qualcuno avesse esperienze contrarie...
un caro saluto a tutti
Dario alfredo

Ma chi possiede la patente internazionale secondo la convenzione di Vienna , 08.11.1968, sottoscritta anche dal Portogallo , deve rifare la patente? Bah!

Ghisleno :

Buongiorno a tutti ho letto molto sul forum riguardo alle auto con targa Italiana e intestate a parenti. Ora nel mio caso è vero che posso circolare liberamente essendo residente non abituale? Non incorro in ammende? Chiaramente avviserò l’assicurazione Italiana.. grazie della risposta Giovanni

penso tu abbia letto molto distrattamente  :dumbom:

quando sei RNH NON puoi circolare con una macchina che ha targa straniera e puoi circolare con la tua se è intestata a te e se hai fatto il cambio targa ... corri il rischio che ti venga sequestrata se ti beccano quelli della Polizia Doganale, di pagare un sacco di spese dazio e ammende varie, e poi anche il processo per evasione fiscale
normalmente si dice che un RNH può circolare con macchina targa italiana intestata alla moglie, ma questa signora NON deve essere RNH e deve essere presente sull'auto ...
non so se la stessa regola sia valida per esempio se la macchina è intestata al figlio e lui  è presente  ... senza dubbio quando sei RNH non ha alcuna validità la procura notarile che tu puoi guidare la macchina intestata ad altra persona

quanto alla patente chi è RNH e guida in Portogallo ha l'obbligo di registrare la propria patente presso gli uffici preposti (in Portogallo si chiamano IMT) presenti in quasi tutte le città ... la registrazione è GRATUITA ma cmq non mi risulta che quando ti ferma la Polizia Stradale e non hai registrato la patente abbiano fatto alcuna contravvenzione (ma forse lo fanno bonariamente ...)

chi ne vuole sapere di più è pregato di rivolgersi agli uffici dell'Alfandega della propria città di residenza

... auguri e buona vita a tutti :)

assolutamente no;
dopo 6 mesi devi aver già immatricolato la macchina in Portogallo,in questo caso pagherai molto poco;
se non lo fai e ti fermano incorri in ammende molto pesanti per importazione illecita del veicolo e ti 
sequestrano l'auto rimpatriandola .
Puoi immatricolarla anche dopo i 6 mesi con una spesa variabile ma molto alta,se nessuno ti ha ancora fermato
Anche se guidi un veicolo intestato ad una persona non residente in Portogallo sei fuori regola ed incorri nelle stesse sanzioni
Mi spiace ma è un'esperienza che ho fatto di persona...
Spero di esserti stata utile e ti consiglio vivamente,se già non lo sei,di metterti in regola al più presto

purtroppo non si può condurre ,essendo rnh,nessuna auto con targa straniera ,nemmeno se è intestata alla moglie !
Lo affermo per sgradevolissima esperienza personale
Guidava mio marito e la macchina è intestata a me,ci hanno fermato i gnr fiscal ,sequestrato il libretto
e ,su consiglio di un nostro amico avvocato,abbiamo detto che era una causa di forza maggiore e che io ,che ero al suo fianco,stavo male ed io non risiedo in Portogallo
Le leggi sono molto severe e le conseguenze,in barba ai dettami europei,sgradevolissime...

Grazie Gabriella .....

Ricorderemo la tua testimonianza....
ehm .... serviva  un racconto  di chi ha subito .... 

... poi come è finita ... cioè  sanzioni  ?  Tribunale ?  ecc

La patente di tuo marito era una italiana (EU ma emessa da ITA)  registrata in PT come d'obbligo se residente RNH e/o  anche RIFATTA in PT  (EU emessa da PT) dopo la  scadenza ??

Grazie
Stefano

patente italiana registrata in Portogallo perché è residente da più di un anno .
Io risiedo ancora in italia.
La disavventura è terminata con una sanzione,per fortuna.
siamo stati aiutati da un amico portoghese che è riuscito a farci avere il minimo
di problemi.
Da soli non credo che saremmo riusciti a cavarcela.....
Per questo ho pensato che fosse meglio avvisare tutti coloro che non hanno ancora le idee chiare.
Ora abbiamo a targa portoghese e siamo tranquilli.

gabriella weisz :

patente italiana registrata in Portogallo perché è residente da più di un anno .
Io risiedo ancora in italia.
La disavventura è terminata con una sanzione,per fortuna.
siamo stati aiutati da un amico portoghese che è riuscito a farci avere il minimo
di problemi.
Da soli non credo che saremmo riusciti a cavarcela.....
Per questo ho pensato che fosse meglio avvisare tutti coloro che non hanno ancora le idee chiare.
Ora abbiamo a targa portoghese e siamo tranquilli.

Scusi se l’auto è intestata a lei, che è ancora residente in Italia, come ha fatto a cambiare la targa con una portoghese ? Grazie

gabriella weisz :

patente italiana registrata in Portogallo perché è residente da più di un anno .
Io risiedo ancora in italia.
La disavventura è terminata con una sanzione,per fortuna.
siamo stati aiutati da un amico portoghese che è riuscito a farci avere il minimo
di problemi.
Da soli non credo che saremmo riusciti a cavarcela.....
Per questo ho pensato che fosse meglio avvisare tutti coloro che non hanno ancora le idee chiare.
Ora abbiamo a targa portoghese e siamo tranquilli.

o non si è spiegata bene o c'è un mistero

il marito guidava la macchina con targa italiana e lei proprietaria dell'auto presente ! ed ha subito sanzioni limitate perché una amico ... etc etc etc
ora dice che avete la targa portoghese e lei è residente in Italia ...

no no no la faccenda diventa misteriosa ...

Ciao Gabriella,
scusa se chiedo ... ma dato che è la prima testimonianza DIRETTA di queste multe  vorremmo sapere bene  i dettagli ...  ti assicuro che non è pignoleria ....

se tu sei ancora residente ITA  ,  il marito ha comprato un' auto n PT ?

oppure

ha  immatricolato una sua auto italiana  non utilizzata al tempo della  sanzione ?

- le sanzioni ......  vanno tutte da un minimo ad un massimo come da noi .... quanto ti avevano  conteggiato inizialmente  e quanto hai pagato ?

Tutto ciò se ovviamente vuoi parlarne  e  .... ri-grazie al caso

Stefano

gabriella weisz :

patente italiana registrata in Portogallo perché è residente da più di un anno .
Io risiedo ancora in italia.
La disavventura è terminata con una sanzione,per fortuna.
siamo stati aiutati da un amico portoghese che è riuscito a farci avere il minimo
di problemi.
Da soli non credo che saremmo riusciti a cavarcela.....
Per questo ho pensato che fosse meglio avvisare tutti coloro che non hanno ancora le idee chiare.
Ora abbiamo a targa portoghese e siamo tranquilli.

Buongiorno Gabriella,
perdonami ma non ho capito bene, e la cosa m'interessa perchè nel mio programma di trasferimento pensavo inizialmente di usare un'auto di familiare in Italia.
Tu eri in PT con la tua auto che era, in quel momento, guidata da tuo marito rnh in PT, con te a bordo?
E qual'è stata esattamente la contestazione che ti/vi hanno mosso?
Successivamente scrivi "ora abbiamo targa portoghese", che cosa vuol dire, che ti sei trasferita anche tu e hai "importato" la tua auto ex IT che adesso ha targa PT, o tuo marito ha importato la sua, o cos'altro?
Ti ringrazio se vorrai chiarire i passaggi perchè non parlando portoghese, non sono certo di intendere correttamente ciò che trovo sui siti istituzionali portoghesi. Fra l'altro mi sembra di aver letto da qualche parte che i 6 mesi di tempo per l'immatricolazione in PT sia stati aumentati a 12. Qualcuno ne ha notizia?
Grazie
Aldo

pivierre :

Ma chi possiede la patente internazionale secondo la convenzione di Vienna , 08.11.1968, sottoscritta anche dal Portogallo , deve rifare la patente? Bah!

Buongiorno Pivierre, buongiorno a tutti,
quello che so io della patente internazionale è che è necessaria per la conduzione di auto nei paesi in cui non è riconosciuta quella italiana.
Io l'ho fatta per noleggiare auto in Thailandia (che aderisce alla Convenzione di Vienna), ma non mi risulta che sia necessaria in PT, tant'è che ho noleggiato spesso auto in PT fornendo la mia patente italiana.
Oltretutto la patente internazionale è temporanea (mi sembra valga 1 anno) e consiste nella semplice trascrizione dei tuoi dati su un modulino grigio con foto con qualche indicazione in altre lingue e, soprattutto, vale SOLO se accompagnata dalla tua patente italiana sulla quale viene rilasciata, dietro esborso di una discreta sommetta in bolli.
In pratica una marchetta all'italiana...
Ciao
Aldo

per Aldo

qui trovi tutto   >>  http://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=746553

è certo e confermato ... solo la conoscenza deve ancora diffondersi pienamente.

I riferimenti dell' agenzia di Olhao da cui ho ricevuto notizia te li mando in msg privata.

abbiamo comprato un' auto nuova,mi scusi per non averlo precisato

Signor Arcangelo,forse non mi sono spiegata bene allora ripeto:
mio marito guidava la mia macchina,con targa italiana perché io ancora risiedo in Italia,mentre lui risiede in Portogallo da un anno.
Ci hanno fermato i G.N.R. fiscal e,dopo aver constatato che l'auto era a nome mio,hanno sequestrato il libretto della macchina,fatto un verbale e ci hanno detto che il giorno dopo dovevamo presentarci
ad Olhao ,al comando della polizia stradale e che solo io potevo guidare l'auto
Abbiamo chiesto l'aiuto di un amico avvocato e portoghese in quanto temevamo di non essere in grado di capire correttamente
Il giorno dopo,ad Olhao, abbiamo saputo che dovevamo recarci ,lo stesso giorno all'alfandega a Faro  e cosi' abbiamo fatto.
In poche parole rischiavamo il sequestro e rimpatrio dell'auto  a spese nostre ed una sanzione pecuniaria  che parte da un minimo di 400 euro e,in casi estremi arriva a più di 100.000 euro.
Ce la siamo cavata dicendo che si trattava di un caso di forza maggiore perché io ero malata e non in grado di uidare
l'ammenda è statala minima.
il giorno dopo abbiamo comprato un'auto con,ovviamente targa portoghese
Spero di aver sciolto i suoi dubbi

Ciao Stefano ,ti rispondo volentieri .Io risiedo ancora in Italia ,mio marito è RNH in Pt da più di un anno ed ha la patente portoghese,che tu abbia quella italiana è ininfluente in questo caso
Guidava la mia auto e solo il proprietario non residente,io in questo caso,è autorizzato a guidarla.
Le sanzioni partono da un minimo di 400 a più di 100.000 euro,questo solo in casi di importazioni illecite su larga scala
Rischiavo anche il rimpatrio dell'auto a mie spese.
Ho pagato il minimo perché ho detto che stavo male ed in quel momento mi sentivo di guidare
il giorno dopo abbiamo comprato un'auto di seconda mano con targa portoghese e l'altra la guido solo io
Spero di essere stata esaustiva,comunque consiglio di stare attenti alle regole che vigono in questo Paese in questa materia

Veramente  ...    G R A Z I E   :up:

I passaggi per registrare un veicolo usato:

- Richiedere il certificato di conformità europeo del veicolo al proprio rivenditore (o produttore) - Il COC
- Completare il modulo Modello 9 LMI (da compilare presso il Centro di controllo)
- Passare un'ispezione tecnica del veicolo a un centro di controllo (Centro de Inspeçao Técnica de Veiculos)
- Richiedere l'approvazione portoghese del veicolo da parte di IMT
- Legalizzazione del veicolo con la dogana (Declaraçao Aduaneira de Véiculo). DAV
- Impostare l'ISV o richiedere l'esenzione.
- Richiedere il certificato "Certificado de matricula e titulo de registro propriedade" dell'IMT (Instituto da Mobilidade e dos transportes I.P.).
Registrazione della registrazione presso la Conservatoria do registro Automovel.

Esenzione dall'imposta "ISV"

Se diventi residente in Portogallo o RNH, a determinate condizioni puoi beneficiare di un'esenzione dall'imposta sul veicolo (IVA). Anche lì, c'è un certo formalismo da rispettare e una scadenza per fare la richiesta.
Devi fare questa richiesta entro 6 mesi dalla tua installazione.

Obblighi, regole da sapere:

- hanno vissuto per almeno 12 mesi in un altro paese (di solito un certificato che attesta il consolato di residenza dovrebbe essere sufficiente, ma sembra che di recente, altri documenti sono richiesti il ​​bollette di luce e gli estratti conto francese).

- Il veicolo deve essere stato acquistato nel paese di origine del proprietario o le tasse sono state pagate.

- Non aver beneficiato di una detrazione fiscale sul veicolo

- Aver posseduto il veicolo per almeno 12 mesi prima del cambio di residenza

- Puoi essere esentato dall'ISV solo su un veicolo per persona e una volta ogni 10 anni.

- Non è possibile vendere o dare gratuitamente il veicolo entro 12 mesi dal cambio di registrazione (altrimenti dovrai pagare l'ISV). E oltre un anno, fino al quinto anno successivo alla data dell'ultima registrazione, sei responsabile di una parte della tassa calcolata in proporzione.

O richiedere l'esenzione?

Dai servizi doganali più vicini al tuo nuovo luogo di residenza. Troverete l'elenco completo sul sito web AT (Autoridade tributaria e aduaneira).

Documenti necessari?

    - Il numero di identificazione fiscale TIN
    - Certificato di residenza
    - Certificato di residenza del paese di origine rilasciato dall'autorità competente del paese di origine che attesta l'iscrizione sul registro degli abitanti (o entità consolare).
    - Documento di vita quotidiana che attesti la residenza nel paese di origine, come le ricevute di affitto, le bollette dell'acqua, le bollette dell'elettricità, ecc.
    - Patente di guida valida per almeno 12 mesi prima del cambio di residenza.
    - La dichiarazione fatta alla dogana (declaracao Aduaneira de Veiculo):
    - La carta grigia
    - Il certificato di ispezione rilasciato dal centro di controllo (CITV)
    - Certificato di aggiornamento di stato fiscale o sociale (Declaração di consentimento para consultato da situação Tribútaria e contributiva o, na SUA falta, certidão comprovativa da situação Tribútaria e contributiva regularizada (D, L nº 114/2007, 19 de Abril).

Per saperne di più è possibile consultare l'elenco sul portale do Cidadao

Le richieste di registrazione vengono inviate a IMT

Buono a sapersi:

    Ogni anno dovrai pagare la tassa di circolazione chiamata IUC (Imposto Unico de Circulaçao)
    La tassa sulle auto usate in Portogallo viola le regole della libera circolazione delle merci: idealista.pt/news/financas/fiscalidade/2016/06/17/30874-imposto-cobrado-em-portugal -sobre-VEICULOS-usados-importados-e-ilegal

Forse una delle soluzioni per rendere il Portogallo conforme alle norme europee sulla tassazione dei veicoli importati è segnalarlo a SOLVIT, che è un servizio gratuito fornito dall'amministrazione nazionale di ciascun paese del UE. Solvit può aiutarti come cittadino o azienda nell'UE quando i tuoi diritti non sono rispettati e non hai ancora avviato procedimenti legali.

Solvit
Devi sapere che legalmente puoi guidare in Portogallo per 6 mesi con un'auto straniera. E così ti da un po 'di tempo per informarti e giudicare l'utilità di registrare il tuo veicolo in Portogallo.

Potresti decidere di correre il rischio di non registrare il tuo veicolo come fanno alcuni. ma sappi che dovrai giustificare il controllo tecnico obbligatorio in caso di controllo da parte della polizia. Essere consapevoli del fatto che i controlli sono più frequenti dalla crisi (il Portogallo è uno dei paesi in Europa che ha il maggior numero di polizie per abitanti e nonostante la crisi ha continuato ad aumentare la propria forza lavoro). Vale a dire, un amico su Facebook ci dice che le dogane hanno condotto un controllo direttamente a casa di un francese che vive a Faro. Quindi stai attento.

Aziende specializzate nell'importazione di veicoli possono organizzare la registrazione del veicolo a pagamento. Ma questo non ti dispenserà dal fornire i documenti necessari.

si può vedere che il Portogallo non e il solo paese che protegge l'importazione

https://ec.europa.eu/taxation_customs/i … country_en

Buongiorno Chumy,
per chiedere l'esenzione sono cambiate le tempistiche, come riportato dal portale delle finanze portoghese e che trovi a questo link:
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
Di fatto dal 1/1/2018 basta essere proprietari da 6 mesi nel paese di origine.
buona giornata
Giovanni

Riporto da altra discussione  la tematica di

AUTO DELLA MOGLIE (non RNH)  GUIDATA DA  RNH


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.expat.com/forum/viewtopic.ph … 29#4094959

Rotti Mauro Oggi 15:35:04 Segnala #1 8 messaggi Castromarim

Buongiorno,
oggi sono stato fermato dalla polizia a Vila Real Santo Antonio,non avevo la cintura di sicurezza (120 Euro) .
C'erano anche funzionari della dogana che mi hanno detto che non potevo guidare un'auto italiana come rnh.
Ho ribadito che l'auto è di mia moglie che era di fianco a me.
Loro hanno detto che per la legge portoghese non è possibile e che l'auto doveva guidarla mia moglie.
Tutto questo gentilmente,mi hanno detto di andarmi informare alla dogana di Faro e mi hanno chiesto il mio indirizzo email per inviarmi la regolamentazione relativa.
Quindi mi comprerò un'auto (od una moto?? )qui in Portogallo anche se il mercato è decisamente più caro,sopratutto l'usato.
Saluti a tutti
       Mauro Rotti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

salve a tutti, vorrei sapere se qualcuno a una documentazione che regoli la guida in Portogallo tipo codice della strada.
grazie

Stefano, alla faccia di chi decanta il PT come paese dove si risparmia.... :D

giorugge :

Buongiorno Chumy,
per chiedere l'esenzione sono cambiate le tempistiche, come riportato dal portale delle finanze portoghese e che trovi a questo link:
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
Di fatto dal 1/1/2018 basta essere proprietari da 6 mesi nel paese di origine.
buona giornata
Giovanni

mmmmm


aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
ecco cosa dice questo link:
A funcionalidade a que está a tentar aceder pode ter mudado de endereço

saluti

pivierre :
giorugge :

link:
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
Di fatto dal 1/1/2018 basta essere proprietari da 6 mesi nel paese di origine.

mmmmm

aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
ecco cosa dice questo link:
A funcionalidade a que está a tentar aceder pode ter mudado de endereço
saluti

da  inizio 2018  hanno cambiato tutte le pagine di AT.

Basta fare una piccola ricerchina e si trova la pagina ... animo ...

portaldasfinancas.gov.pt/at/html/index.html

ricerca
Imposto Sobre Veículos

risultato
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/faq-isv-isen-res.aspx

SBERTAN :
pivierre :
giorugge :

link:
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
Di fatto dal 1/1/2018 basta essere proprietari da 6 mesi nel paese di origine.

mmmmm

aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/isv-res-03.aspx
ecco cosa dice questo link:
A funcionalidade a que está a tentar aceder pode ter mudado de endereço
saluti

da  inizio 2018  hanno cambiato tutte le pagine di AT.

Basta fare una piccola ricerchina e si trova la pagina ... animo ...

portaldasfinancas.gov.pt/at/html/index.html

ricerca
Imposto Sobre Veículos

risultato
info-aduaneiro.portaldasfinancas.gov.pt/pt/informacao_aduaneira/Veiculos/isencao_res/Pages/faq-isv-isen-res.aspx

Amico mio, se si postano links, dovrebbero essere corretti(senza polemica eh!) se uno e' da un giorno in Portogallo, anche se ha la mente aperta, ma non parl portoghese, fa fatica a fare ....ricerchine.
Purtroppo io sono Svizzero di nascita...crapa da KruKo....
Grazie

Nuova discussione