Informazioni sulla sanità portoghese

Buongiorno a tutti.
Vorrei sapere come funziona la sanità portoghese per quanto riguarda patologie croniche come diabete e ipertensione cioè funziona come in Italia?
I medicinali sono gratuiti con ricetta? Sono detraibili?
Se ho un'emergenza come funziona?
Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.

Buingiono a Tutti e a GinnySka,
andando su " sistema sanitario in Portogallo, troverà un'ampia lettura. In caso di domande specifiche, se li desidera, può contattarmi su mail privata del sito.
Molto cordialmente alfredo,
alfredo luigi caruso

Ho già letto molti articoli ma non mi hanno chiarito le idee a riguardo per questo ho deciso di scrivere in una nuova discussione.

Buongiorno GinniSca,


parlando di patologie croniche suppongo che si disponga già di una invalidità sufficientemente alta e di usufruire dell'esensione del ticket chi in Portogallo si chiama "taxa moderadora".

In tal caso si dovrebbe procedere come segue:

1) individuata la località in cui risiedere, individuare ugualmente l'ospedale che si occupa della particolare patologia;

2) presentare richiesta all'ospedale con tutta la documentazione della patologia e con il "follow-up " che viene rilasciato dall'ospedale italiano a cui si fa riferimento.

3) iscriversi a tempo debito al Centro de Saude (ASL) di quartiere e chiedere oltre all'iscrizione anche di poter presentare la domanda alla Commissione medica per il riconoscimento della invalidità in Portogallo.

L'ottenimento del riconoscimento permette l'assistenza all'ospedale gratuitamente compreso i farmaci che l'ospedale rilascia, se sono di sua competenza presso la farmacia dell'ospedale stesso (com è la farmacia territoriale in italia) e quindi anche questi farmaci sono gratuiti.

4) ci sono altri farmaci che qual osa bisognerà pagare ma poco in quanto c'è la partecipazione alla spesa sanitaria da parte dello stato portoghese.

5) Quando si  decide di trasferirsi, farsi rilasciare dalla propria ASL il modello S1.


Quanto sopra l'avevo già descritto, probabilmente non é stato trovato comunque per informazioni più dettagliate e pragmatiche si può chiedere sul canale privato.

Molto cordialmente,

alfredo luigi caruso

Grazie sei stato molto gentile e esaustivo

Vorrei stipulare una polizza sanitaria in Portogallo quale residente non abituale: qualcuno può darmi indicazioni utili in merito?  Grazie

Buongiorno a Tutti e a Luisio
Ti riporto qui di seguito quanto potrebbe esserti di indicazione:

Assicuratrice Fidelidade:
PIANO DE SEGURO DE SAUDE MULTICARE:
Esistono:

Multicare 2 per €549,24/annuo, €45,32/m;

Multicare 3 per €985,70/annuo, €81,69/m;

Multicare 3 (3 é corretto)) per €1.143,87/annuo,€94,88/m.

Ovviamente i suddetti valori sono riferiti ad una polizza stipulata nell'ottobre 2017 per una persona di 57anni (Non sono io).

Alla suddetta polizza (si é optato per Multicare 2) é  stata stipulata una ulteriore "supplementare"di 158,76/annuo, €13,63/m.

Non riporto le coperture ma con i suddetti elementi puoi informarti e ti sarà detto tutto quanto.

Molto cordialmente,

alfredo luigi caruso

Buongiorno a Tutti e a Lusio
Informazioni sulla sanità portoghese:
A complemento di quanto scritto per la polizza sanitaria in portogallo preciso che con questa multicare Ci si può rivolgere alle svariate cliniche convenzionate e sono tantissime in quanto FIDELIDADE é  la più  grande compagnia di assicurazione in Portogallo e quindi si può usufruire  di prezzi convenzionati tra la Clinica e l'Assicurazione stessa.
Come già detto é  molto più semplice recarsi sul posto presso FIDELIDADE e conoscere quanto offre/garantisce la polizza.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

ti ringrazio tanto, ora proverò a rintracciare un'agenzia. un caro saluto

Buongiorno, sono fresco di residenza portoghese e ho avviato procedura per rhn e detassazione della pensione. Naturalmente mi appresto a muovermi sul fronte sanitario e chiedo a chi ha esperienza se io da infartuato con due stent piazzati una decina di anni fa, che ho naturalmente bisogno di medicine quali betabloccanti, aceinibitori, cardioaspirina, statina e via dicendo, cosa devo fare per avere le prescrizioni dei edicinali. basta l'iscrizione al centro di salute e la scelta del medico, oppure è più articolata la situazione? Grazie infinite.

Buongiorno a Tutti e a  Giorugge
per chiarezza:
Seguranca Social e' l'INPS;
Centro de Saude e'la ASL.

altra chiarezza:

●se già  in italia sei riconosciuto per la tua patologia diversamente abile, dovrai procedere al riconoscimento della tua disabilità  anche in Portogallo dalla Junta (commissione medica del tuo centro de saude).In tal caso possiamo approfondire la tematica in un passo successivo e comunque potrai usufruire della partecipazione dello stato portoghese in parte gratuitamente;

●se non sei un diversamente abile, dovrai sempre iscriverti al Centro de Saude e non avrai l'esenzione del ticket, etc..

Ciò premesso:

1)Alla Seguranca Social, al momento della nostra iscrizione e da parte  loro il rilascio (provvisorio e/o definitivo) di un foglio con tanto di identificativo, deve essere consegnato l'originale del S1.
Infatti sullo stesso modello S1 é scritto a chi deve essere rilasciato. Non esiste tessera ma solo un attestato di iscrizione;

2) Al centro de Saude al momento dell'iscrizione va rilasciata copia sia del foglio della Seguranca Social sia dello stampato S1. A loro volta rilasciano un foglio "FICHA DE IDENTIFICACAO" con il n° SNS....... (Attenzione, in questo caso SNS non si riferisce alla Seguranca Social bensì al Centro de Saude) e con  altri riferimenti.
Anche in questo caso ai RNH non viene rilasciata una tessera bensì un foglio/attestato.
Per ulteriore informazione si noterà che in fondo al foglio/attestato é riportato l' identificativo della Seguranca Social.
Con quel foglio del Centro de Saude si può tranquillamente avviare le pratiche necessarie verso ospedali pubblici i quali attribuiranno al paziente un n° di Processo e da quel momento tutto é automatizzato.

Pur avendo la copertura sanitaria Portoghese

ho stipulato, l'anno scorso  una polizza sanitaria con Fidalidade  (anni 68) e ad ogni buon fine

riporto qui di seguito quanto potrebbe essere di utilità:


Assicuratrice Fidelidade:
PIANO DE SEGURO DE SAUDE MULTICARE:
Esistono:

Multicare 2 per €549,24/annuo, €45,32/m;

Multicare 3 per €985,70/annuo, €81,69/m;

Multicare 3 (3 é corretto)) per €1.143,87/annuo,€94,88/m.

Ovviamente i suddetti valori sono riferiti ad una polizza stipulata nell'ottobre 2017 per una persona di 57anni (Non sono io).

Alla suddetta polizza (si é optato per Multicare 2) é  stata stipulata una ulteriore "supplementare"di 158,76/annuo, €13,63/m.

Non riporto le coperture ma con i suddetti elementi ci si puo' informare e tutto sarà molto semplice e chiaro.

Per avere un quadro più completo della Sanità portoghese faccio presente che avendo come 2a principale dimora, ospedali e Centri de Saude (Asl), non é  certo un mio vanto ma una mia necessità da anni, provo a dare qualche suggerimento su base della mia personale e permanente esperienza portoghese.

Effettivamente avere il medico di famiglia non é semplice per le ragioni di scarsezza d'orgamico.

In caso di necessità sempreche' si  e' iscritti al Centro de Saude, si può  fare riferimento allo stesso Centro che provvederà a fare avere una "consulta" con il medico specialista c/o l'ospedale più appropriato.

Mi sono trovato, nei primi tempi, anche  nella suddetta situazione e il risultato  é  stato ottimo.

In alternativa, ecco l'opportunità della copertura assicurativa,  consiglio di fare una polizza sanitaria in portogallo, varie tipologie e non molto costose, che permettono di non fare lunghe attese, di pagare prezzi convenzionati ed avere ottimi risultati. Anche questo è stato  un modo da me già sperimentato.

Quindi con o senza medico di famiglia si  può tranquillamente essere assistiti dal proprio Centro de Saude e in caso contrario dall'ospedale che sara' attivato  dallo stesso Centro de Saude ( forse sono ripetitivo) ma con l'obbiettivo di farmi comprendere.

Ad oggi (dall'ottobre 2016) sono assistito dalla struttura sanitaria portoghese e posso assicurare che ho trovato grande competenza, professionalità e grandissimo rispetto per i pazienti.

Pertanto ,premesso che sono un paziente trapiantato di rene da 25 anni, sottoscrivo al100% e più quanto da riportato.


Non c'è paragone, in PT il paziente é  rispettato e
sì é  "graziati" nell'aver fatto la scelta di trasferirsi.
Io mi sono trasferito definitivamente e uscirò dal Portogallo verso il paese che ho lasciato solo in orizzontale per raggiungere il mio posticino, già prenotato, vicino a mia moglie al Verano di Roma.

Spero di poter essere stato utile e nel medesimo tempo chiaro, corto e conciso
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Per qualsiasi ulteriore approfondimento su elementi più puntuali, non ci sono problemi, si  può approfondire ma con cognizione di causa del tuo status quo clinico etc.

Molto cordialmente,

alfredo luigi caruso

Grazie Alfredo, sono certo che il tuo post sarà utile a molti. Nel mio caso ho solo bisogno di ricette x farmaci per i quali in Italia pago solo il tocket, ma che hanno costi bassi anche senza esenzione. Qui in Portogallo per avere il farmaco, anche pagandolo, chi fa la ricetta? Grazie. Buona giornata da Sāo Martinho do Porto.

Buongiorno a Tutti e a Gioroggiu,,
Per la ricetta bisogna rivolgersi al Centro de Saude.
In caso che hai stipulato una polizza puoi rivolgerti al medico convenzionato con l'assicurazione previo appuntamento.
Qualche volta la farmacia  puo' darti il farmaco in via anticipata  ma non é così certo.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Qui nelle farmacie di Viana, per i primi tempi in cui non avevo il medico, sono andato con la vecchia scatola dei vari farmaci e mi hanno sempre venduto il nuovo senza la minima  obiezione, a prezzi ingenere molto piu' bassi che in Italia (es. il Pantoprazolo).

Fatto la fotocopia delle medicine ordinato dal mio dottore in Italia è presentato in farmacia non ai lo sconto ma te le danno

Aggiornamento: sono andato in farmacia a Nazarè con la scatola del farmaco che mi serviva e me lo hanno dato.senza problemi. Così, almeno fino a quando non avrò completato l'iter di RHN e mi sarò iscritto alla sanitá portoghese posso stare tranquillo

alfredo luigi caruso :

Buongiorno a Tutti e a  Giorugge
per chiarezza:
Seguranca Social e' l'INPS;
Centro de Saude e'la ASL.
●se già  in italia sei riconosciuto per la tua patologia diversamente abile, dovrai procedere al riconoscimento della tua disabilità  anche in Portogallo dalla Junta (commissione medica del tuo centro de saude).In tal caso possiamo approfondire la tematica in un passo successivo e comunque potrai usufruire della partecipazione dello stato portoghese in parte gratuitamente;
●se non sei un diversamente abile, dovrai sempre iscriverti al Centro de Saude e non avrai l'esenzione del ticket, etc..
1)Alla Seguranca Social, al momento della nostra iscrizione e da parte  loro il rilascio (provvisorio e/o definitivo) di un foglio con tanto di identificativo, deve essere consegnato l'originale del S1.
Infatti sullo stesso modello S1 é scritto a chi deve essere rilasciato. Non esiste tessera ma solo un attestato di iscrizione;
2) Al centro de Saude al momento dell'iscrizione va rilasciata copia sia del foglio della Seguranca Social sia dello stampato S1. A loro volta rilasciano un foglio "FICHA DE IDENTIFICACAO" con il n° SNS....... (Attenzione, in questo caso SNS non si riferisce alla Seguranca Social bensì al Centro de Saude) e con  altri riferimenti.
Anche in questo caso ai RNH non viene rilasciata una tessera bensì un foglio/attestato.
Per ulteriore informazione si noterà che in fondo al foglio/attestato é riportato l' identificativo della Seguranca Social.
Con quel foglio del Centro de Saude si può tranquillamente avviare le pratiche necessarie verso ospedali pubblici i quali attribuiranno al paziente un n° di Processo e da quel momento tutto é automatizzato.
Pur avendo la copertura sanitaria Portoghese
ho stipulato, l'anno scorso  una polizza sanitaria con Fidalidade  (anni 68) e ad ogni buon fine
riporto qui di seguito quanto potrebbe essere di utilità:
Assicuratrice Fidelidade:
PIANO DE SEGURO DE SAUDE MULTICARE:
Esistono:
Multicare 2 per €549,24/annuo, €45,32/m;
Multicare 3 per €985,70/annuo, €81,69/m;
Multicare 3 (3 é corretto)) per €1.143,87/annuo,€94,88/m.
Ovviamente i suddetti valori sono riferiti ad una polizza stipulata nell'ottobre 2017 per una persona di 57anni (Non sono io).
Alla suddetta polizza (si é optato per Multicare 2) é  stata stipulata una ulteriore "supplementare"di 158,76/annuo, €13,63/m.
Ad oggi (dall'ottobre 2016) sono assistito dalla struttura sanitaria portoghese e posso assicurare che ho trovato grande competenza, professionalità e grandissimo rispetto per i pazienti.
Pertanto ,premesso che sono un paziente trapiantato di rene da 25 anni, sottoscrivo al100% e più quanto da riportato.
Non c'è paragone, in PT il paziente é  rispettato e
sì é  "graziati" nell'aver fatto la scelta di trasferirsi.
Io mi sono trasferito definitivamente e uscirò dal Portogallo verso il paese che ho lasciato solo in orizzontale per raggiungere il mio posticino, già prenotato, vicino a mia moglie al Verano di Roma.
Spero di poter essere stato utile e nel medesimo tempo chiaro, corto e conciso
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Ciao Alfredo,

mi sono iscritta da poco. Stavo leggendo sulla sanità in Portogallo e sono capitata sul tuo post.  Mio marito sta per andare in pensione e vorrebbe trasferirsi in Portogallo. Devo dire che un po' sono preoccupata perché è un paziente trapiantato di rene da 3 anni, e ancora non si è assestato, nel senso che ha vari problemi di salute dopo il trapianto. Leggendo che se trapiantato da 25 anni e che vivi in Portogallo mi ha un po'  rassicurata. Mi sono sempre domandata se troveremo le stesse medicine, se verrà curato e seguito come è seguito qui (abitiamo in provincia di roma).

Ecco :)  per adesso ti saluto e ti auguro una buona serata.

Buongiorno a Tutti e a Annabella58,
Per esperienza vissuta in Portogallo posso solo confermare che sono molto ben seguito dalla sanità portoghese.
É ovvio, sempre per esperienza diretta, prima ancora di trasferirsi ed avendo individuato la località presso cui vivere é importantissimo avere contattato l'ospedale che prenderà in vita tuo marito e fare una prima visit a di controllo come quella che si fa in italia.
Per i farmaci per avere l'esenzione dal pagamento e per avere la partecipazione dello stato portoghese bisogna farsi riconoscere l'invalidità.
Premetto che i farmaci non sono come in italia gratuiti pur trattandosi di salvavita. I primi tempi, fino al perfezionamento della pratica, alcuni farmaci salvavita si dovranno pagare al 100%.
In questo caso suggerisco di venire con una buona quantità di farmaci riguardanti la patologia in modo da evitare di dover pagare l'acquisto dei farmaci indispensabili al nostro caso.
Io sono venuto in Portogallo con un quadro medici/patologico molto ben stabile quindi se nel caso vostro ci fossero delle"instabilità " il consiglio che posso dare, senza dover rinunciare al Portogallo, é proprio quello di essere sicuri di essere stati presi in carico e di avere già passato almeno un paio di controlli.
Per altre informazioni più dettagliate e approfondite forse sarebbe meglio, sempre tramite lo stesso sito , scriverci direttamente.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Ci trasferiremo da mia madre che abita vicino Cascais. Penso che a Lisbona ci dovrebbero esserci ospedali che fanno il caso di mio marito. Comunque non dimenticherò ciò che hai scritto e porteremo una scorta di medicine salvavita da qui.
Non conosco ancora bene il sito poi cercherò meglio.

Ti ringrazio molto.
Molto cordialmente,
Anabela :)

Buongiorno a Tutti e a Annabella 58,
Perfetto, io abito ad Estoril (1,5 km) da Cascais.
Quindi l'ospedale a cui rivolgersi é  Hospital de Santa Cruz a Carnaxite, con treno e taxi (+/- 40 minuti, con auto 20minuti).
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

alfredo luigi caruso :

Buongiorno a Tutti e a Annabella 58,
Perfetto, io abito ad Estoril (1,5 km) da Cascais.
Quindi l'ospedale a cui rivolgersi é  Hospital de Santa Cruz a Carnaxite, con treno e taxi (+/- 40 minuti, con auto 20minuti).
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Buona Domenica a tutti e a Alfredo :)

Grazie per le info sei veramente prezioso.
Molto cordialmente
Anabela

Ciao...io ho un figlio ipovedenti....vorrei sapere se anche in Portogallo è riconosciuto come disabilita visiva...qui in Italia lui prendi una piccola...pensione....vorrei sapere se in Portogallo noi possiamo avere sia la pensione civile e se possiamo usufruire della sanità gratuita per il bambino?

ciao Taty,
solo per informare, qualora non lo sapeste (ma non credo ...) che
in caso di espatrio con trasferimento di residenza le somme erogate dallo stato ITALIANO a titolo di assistenza saranno revocate.

Parliamo di pensioni sociali (senza contribuzione) , assegni di accompagnamento disabili ..... eccetera.

un saluto

Ste

Grazie è stato utile la sua risposta..
.m.tatiana

Nuova discussione