Close

Trasferimento

Ciao sono Gianni 39 anni vivo a Milano, sono disoccupato da un anno, vorrei trasferirmi in Germania non conosco la lingua, non conosco nessuno li, che consigli potete darmi su alloggio e scuole di lingua. Vorrei lavorare come cameriere per mantenermi temporaneamente.
Grazie
Gian

Ciao Gian, per l'esperienza che sto avendo io, ti posso dire di fare almeno un corso base di tedesco. Un corso che quanto meno ti permetta di essere autonomo nella vita quotidiana e di poter sostenere un colloqui,perché a differenza che qui in Italia, è giusto che uno impari la lingua del paese in cui vuole andare a vivere/lavorare anche se temporaneamente. Inoltre se vai in germania per vivere e lavorare ti scontrerai per forza con la burocrazia (affitto, assicurazione sanitaria ecc) e non è detto che i moduli siano scritti in più lingue e che le persone che incontri sappiano l'inglese o l'italiano. Sul sito del consolato italiano di Monaco di Baviera, trovi una guida con varie informazioni su come muovere i primi passi in Germania,prova a darci un'occhiata.

http://www.consmonacodibaviera.esteri.i … aviera/it/ ecco il link di cui ti parlavo. Io ho iniziato a seguire un corso online. Se vuoi su YouTube cerca *  è una insegnate di tedesco che ha postato le lezioni che sto seguendo io.

Moderato da Francesca 4 mesi fa
Motivo : * puoi inviare per favore il contatto tramite messaggeria privata del sito, grazie

Grazie mille vale. Ma a me hanno consigliato di fare corsi direttamente li sul posto non in Italia.

Dipende che corsi fai qui, io se riuscissi ad incastrare il lavoro con il corso lo farei sicuramente al Goethe Institut che è l'ente che rilascia le certificazioni di tedesco. In Germania ci sono le Volksschule dove dipende in che scuola finisci, come le nostre dipende sempre dall'insegnante che trovi e poi c'è il Goethe dove come anche qui da noi gli insegnanti sono "più Seri" nel senso che, non tutti gli insegnanti di tedesco riescono ad entrare a lavorare al Goethe. Io sto seguendo quel corso online per questioni appunto di tempo ma anche per avere una infarinatura soprattutto  della grammatica tedesca.

Nuova discussione