Close

Salve mi presento e non so cosa farò

Salve a tutti , sono una prof di lettere a tempo indeterminato un po' scontenta e insoddisfatta dell'Italia, del suo lavoro e di tanto altro che vorrebbe ricominciare di nuovo lavorando per qualche azienda o per  un asilo nido. Non ho ambizioni ma tanta voglia di reinventarmi. Non voglio fare il manager né avere altri incarichi dirigenziali ma un lavoro liscio liscio come l'olio e ben remunerato. Insegnare italiano o lavorare per un'azienda italo-tedesca o italiana in Lussemburgo, Austria , Lichtenstein o paesi scandinavi andrebbe benissimo. Ma ci sono sempre troppi ma o se: devo avere il c1, devo accettare un lavoro temporaneo ( con un posto di ruolo e due bimbi che frequentano la scuola in Italia)  o altri limiti logistici. Ho le idee confuse, non so da dove partire come muovermi eppure vedo e sento di gente che è partita , che senza conoscere il tedesco è andata a insegnare ad es. a Berlino e io che insegno da 15 anni, ho diverse abilitazioni e un dottorato in italianisti al, mi sento inadeguata e incompetente e trovo che quello che ho, giuro , non è mai abbastanza; , tanto che dopo qualche tentativo, perdo le speranze e ritorno nel mio quieto insignificante vivere . Ma il mio sogno nel cassetto é di andare in un paese d'area germanica. Sogno frustrato!

Ciao Ornella,

Ben arrivata sul forum e grazie per la presentazione!  :)

A dirti la verità avrei delle remore nel credere che persone, senza parlare una parola di tedesco, siano riuscite a trasferirsi trovando un buon lavoro...ho letto su questo forum tante testimonianze di italiani che vivono in Germania e tutti mettono l'accento sul fatto che senza parlare la lingua vai poco distante. Questo per rincuorarti sul fatto che ai sentito dire va dato il tempo che trovano.
Poi, se sono persone che conosci e che veramente ce l'hanno fatta, chiedi loro come ci sono riusciti che siamo curiosi di saperlo!
Se vuoi reperire informazioni sul mercato del lavoro in Germania, ho raccolto il tutto in questa sezione del sito Lavorare in Germania
Ti segnalo inoltre il nostro magazine per gli espatriati dove ho raccolto testimonianze di connazionali che vivono in Germania (basta che lo scorri finchè non le trovi).

Ti mando un saluto,

Francesca
Team Expat.com

Nuova discussione