Close

Tasse

Buongiorno a tutti, sono stata al meeting dove gentilmente mi hanno permesso di assistere.
Questa e' la sintesi : la Francia ha deciso di chiedere un parere al loro consiglio di stato un' interpretazione sul 'accordo bilaterale con il Portogallo .
Il parere della corte e' stato che non puo' esistere una doppia esenzione, pertanto ha deciso di applicare la normale tassazione esistente in Francia anche ai pensionati rnh portoghesi .
Tenete presente che la stessa  interpretazione e' stata applicata ai residenti francesi in Israele.
La conclusione e' stata anche da parte del rappresentante dell'ambasciata che sarebbe auspicabile una minima tassazione da parte del Portogallo.

Grazie !!!
Allora il PT se vorrà mantenere il flusso di Francesi (e gli altri). dovrà. tassare.

bene....si ripropone così il dilemma: anticipare il trasferimento a fine 2017 (ove possibile) o iniziare la pratica a gennaio 2018  così da scongiurare qualsiasi eventuale ipotetico recupero per il passato (...ci siamo sbagliati, scusate ma dovete restituire le somme indebitamente percepite.....quante volte l'INPS l'ha preteso dai pensionati!!??). Nessun allarmismo...non credo proprio potrà mai avvenire ma poichè ormai tutto sembra possibile e perfino la certezza del diritto sembra traballare, forse non andrebbe trascurata alcuna ipotesi. Cosa ne pensate? Un grazie a "Navigatrice" ed un saluto a tutti voi.                                   
P.s. se la "scusa" è la doppia esenzione allora il Portogallo potrebbe tassare all'1% se non allo 0,.... per vanificare gli "sforzi" degli altri Stati. Inutile sarebbe una tassazione al 5 o 10%. Cosa potrebbero fare ancora per dissuadere i propri pensionati costoro? Forse una sola cosa: revocare unilateralmente la Convenzione ma ( io penso) in toto e non solo per quegli articoli che loro giudicano scomodi. Mi auguro di non aver detto sciocchezze. Se così fosse scusatemi.

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo