Close

Le città più care in Indonesia

Buongiorno a tutti,

Quali sono le città più care in Indonesia?

In base alla vostra zona di residenza, fateci sapere:
- I prezzi degli immobili, del cibo, della benzina…
- Quali sono i quartieri più costosi dove vivere
- Com’è lo stile di vita degli espatriati e della gente locale

Avete dei suggerimenti per l’organizzazione e gestione del budget mensile?

Raccomandereste ad altre persone di trasferirsi nella città dove vivete oppure ce ne sono altre che offrono un miglior rapporto tra qualità e costo della vita?

Grazie in anticipo,

Francesca

Ciao, se si dispone di almeno 1000  euro minimo mensili, si puo fare una vita sufficientemente comoda in ogni posto, da Jakarta a bali, il problema  non sta nel costo della vita, ma nelle persone di cui si circonda(indinesiabi e non), come detto tante volte hanno scritto in FRONTE  RUPIA e tutti lo possono constatare,ma questi avviene anche in Italia quindi........ Money speacking.

Salve, alla domanda di Francesca confesso la difficoltà di risposta! Per non perdersi nella vastità della voce "indonesia"facciamo che parliamo di Bali forse l'isola più turisticamente conosciuta! Altra cosa estremamente importante parliamo di giovani in vacanza, quindi di passaggio, o di persone che "sognano " di vivere per lunghi periodi, se non stabilmente, imigrazione permettendo! Le città, chiamiamole così,da Dempasar a Ubud fino ad arrivare a Lovina quindi a nord, oppure sempre da Denpasar andare più o meno verso sud troviamo Sanur, Kuta, fino ad arrivare a Jimbaran, luoghi di mare molto belli con dei costi a volte esagerati, e qui entra in ballo il fatto soggettivo che a mio avviso è il retaggio di una vita passata nella nostra bella Italia(che non è un ristorante)! Per dirla tutta, qui devi avere "stomaco" su tutto, dal mangiare, a digerire certe "imposizioni " dei locali che se manifesti un dissenso la risposta è sempre la stessa, torna a casa tua! Molti pensano che i balinesi che lavorano nei resort, pagati per essere gentili, siano gli stessi che incontri nei supermercati o nelle strade! Chiudo qui l'argomento! Per ritornare sui costi senza dare numeri, se vivi in zone decentrate hai un abbattimento del 50% rispetto a zone più vicine al mare, di conseguenza però devi avere sempre uno scooter e una buona salute altrimenti in ospedale arrivi già da cremazione! Ha dimenticavo che ci sono ancora serpenti tipo cobra, che si avvicinano sempre di più alle abitazioni, dal momento che gli hanno trasformato il loro habitat naturale! Sento che mi sto perdendo, ma ripeto, la domanda di Francesca è molto complessa, da parte mia ho deciso, dopo 6 anni, di ritornare in Italia senza rancori e di consigliare quest'isola, e quelle vicine, per fare una bella vacanza, più o meno lunga e dire ai balinesi rimanete pure a casa vostra!!!
Nel rispetto delle altrui opinioni, vi saluto!!

Ciao SANURJ perche torni a casa? Cioe in italia, insomma perche il sogno balinese ti e rimasto in gola?
Se mi offri una birra ne parliamo. In italia si sta bene solo su un punto, si mangia veramente bene, per il resto lasciamo perdere..... Me la offri la birra si o no? Io vivo in jimbaran, scrivi in privato ciao

Lasciate stare ! Non è per italiani vivere in indo! Presto ritornerò in Italia ! Esperienza negativa ! Qua pensano solo ai soldi !

X Sanury e viceversa
Io posso capire che uno qui faccia solo esperienze negative, ma scusate non dipende solo dagli indo ma anche da voi, qui l inesperienza si paga( come in ita la legge non ammette ignoranza), ognuno ha la sua storia, ma il rinunciare comporta arrendersi, quindi una questione di orgoglio e bdi personalita negative. Questo paese non accoglie i poveri, accoglie chi sa gestire la propria vita nella prospettiva non di guadagnare ma di vivere in un altra dimensione differente da quella europea, adattamento alle negativita che si posdono trasformare in positivita se uno inpara a vedere con occhi differenti. Chiaro e solo un mio pensiero, vakido per me e chi sa percepirlo. Grazie

Per Gianload !
Dimmi per te quali sono le positività  in una nazione dove pensano solo ai soldi dalla mattina alla sera , quando vedono che sei un "bule " in primo pensiero e questo di mungerti soldi , vai in un resto , e dallo sporco di viene da vomitare , e. Potrei continuare all'infinito ! Positività per adesso ? Poche. ! Ho certamente incontrato delle brave persone sul mio cammino ! Premetto che vivo in Indo oramai da 6 anni !  Per quando riguarda la città , ed eventuale costo della vita , questo dipende da. Come uno si vuole gestire ! Qua comunque  se ti sai dosare. Vivi con poco ! Non sono a bali ma nel nord sulawesi !

Per Vincever
Tu non hai letto bene quello che ho scritto, di chi e la colpa(se si puo dire colpa...) che hanno scritto in fronte rp? Della poverta e dei bule che hanno preceduto me e te, leggi la storia indo, dominata da tutti, per ultimi olandesi, che hanno sfuttato ben bene tutti, dando un pezzo di "pane" agli indo, quindi finita la dominazione, naturale ribellione verso chi ha soldi. Io non li difendo anzi, ma li capisco, prova a metterti al posto loro, leggendo la loro storia, faresti lo  stesso. Ma io sono fuori tema lo so e chiedo scusa a francesca

Quella di avere prezzi differenti per stranieri è una prassi molto diffusa anche in Italia. Qualche anno fa, una trasmissione italiana (se non erro era "Striscia La Notizia") aveva inviato nello stesso ristorante di Venezia tre coppie di attori. La prima coppia di attori erano veneti e, nella finzione, parlavano palesemente un dialetto veneto; la seconda coppia era italiana e l'ultima era giapponese (o forse coreana: ora non ricordo più). Con lo stesso identico menù, questi ultimi pagavano più del doppio dei primi. Gli Italiani non veneti pagavano invece una cifra intermedia. Casi come questi se ne trovano tanti anche nella nostra stampa. Guardatevi per esempio il collegamento che vi allego (un articolo del quotidiano "Il Messaggero" che racconta una vicenda simile in un bar in centro a Roma)ilmessaggero.it/roma/cronaca/bar_doppi_prezzi_turisti_stranieri_italiani_roma-1753537.html

Nuova discussione

Traslocare in Indonesia

Consigli per preparare un trasloco in Indonesia